Quantum Error non è più un’esclusiva PS5: arrivo su Series X confermato

Quantum Error, inquietante FPS horror fantascientifico di TeamKill inizialmente annunciato come esclusiva PlayStation 5, arriverà anche su Xbox Series X e S stando all’ultimo trailer del gioco, diffuso nelle scorse ore.

La notizia è senza dubbio un piccolo colpo per coloro che si aspettavano un nuovo ingresso nella scuderia esclusive di Sony, ma già a giugno gli sviluppatori di Quantum Error avevano accennato al fatto che l’esclusività del titolo non fosse da dare per scontata (ne parlavamo qui).

Quantum Error, TeamKill, PlayStation 5, Xbox Series X

I piani di TeamKill per Quantum Error sembrano infatti cambiati in profondità.

All’inizio della sua gestazione, l’horror psicologico, che ci metterà nei panni di un vigile del fuoco impegnato a salvare delle persone bloccate in un palazzo in fiamme attaccato da alcune forze oscure, era previsto esclusivamente per PlayStation 4 e 5, di fatto un titolo cross-gen, ma al momento non sappiamo se arriverà anche per Xbox One e dunque anche per la sua controparte Sony per la generazione corrente.

Quantum Error, TeamKill, PlayStation 5, Xbox Series X

Rimane anche da capire quando vedremo il gioco, in generale previsto per il 2021: al momento non abbiamo una data certa e soprattutto dobbiamo ipotizzare che la versione PS5 avrà la precedenza su qualsiasi altra, dato il stadio più avanzato dei lavori per quella versione.

Quanti di voi attendono Quantum Error? E cosa pensate del suo approdo su Xbox?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Gamesradar

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Marvel's Spider-Man, Marvel's Spider-Man Remastered, Insomniac Games, PlayStation Studios

La remastered di Marvel’s Spider-Man non permetterà di importare i salvataggi PS4

Fall Guys: come vincere in Door Dash

Fall Guys: come vincere a Door Dash