Quantum Error, l’horror per PS5, uscirà anche su Xbox Series X? “Forse”

quantum error uscirà su xbox series x?

Quantum Error è uno sparatutto a tematica horror di TeamKill Media che entra a far parte della, per ora, piccolissima schiera di giochi annunciati per PlayStation 5. Se escludiamo giochi dell’attuale generazione che potrebbero uscire anche sulle console della prossima gen – Cyberpunk 2077, The Last of Us: Part II (?) – gli unici titoli sviluppati specificamente per PS5 e Xbox Series X a oggi annunciati sono Godfall, Hellblade 2 e, appunto, Quantum Error.

Nel teaser trailer viene chiaramente descritta l’esclusiva uscita sulla console Sony, eppure i giocatori fedeli a Microsoft potrebbero avere ancora un barlume di speranza, visto che gli sviluppatori del gioco non hanno chiuso le porte a un’uscita di Quantum Error su Xbox Series X.

Rispondendo alle domande di Gamingbolt, Dakoda Jones e Micah Jones di TeamKill Media hanno risposto con un laconico: “Mai dire mai”.Hanno anche chiarito che, per adesso, il loro team è focalizzato su PS5.

È stato chiesto loro il motivo che li ha spinti a lanciare il gioco sulla console Sony, ecco la loro risposta.

Ci sono molte ragioni. Il suo essere più semplice ci fa sentire a nostro agio con il sistema PlayStation, la nostra relazione con Sony è stata straordinaria e riteniamo che il nostro gioco funzionerà al meglio sulla piattaforma PlayStation

Da queste poche parole, possiamo evincere che alcuni sviluppatori abbiano già cominciato a farsi un’idea su eventuali criticità delle console e sulle differenze di sviluppo che passano tra una piattaforma e un’altra, andando così a scegliere quella più performante per il proprio lavoro.

Quantum Error uscirà su Nintendo Switch? In questo caso, la risposta è stata meno conciliante visto che, secondo gli sviluppatori, la Switch non sarebbe in grado di gestire al meglio la qualità visiva che si cerca di offrire agli utenti finali.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

Animal Crossing New Horizons: nuovo aggiornamento

Pesci degli Idoneth Deepkin

Rumour Engine | Una chela di granchio?