HOME » news

PS5: secondo Bloomberg Sony avrebbe diminuito le unità prodotte

playstatiton 5, ps5, sony interactive entertainment, console next gen, console war

Con l’avvicinarsi della sua fase incandescente, la console war comincia a diventare una sorta di partita a scacchi dalle dinamiche imprevedibili in cui ogni mossa delle major può dar vita a effetti notevoli. L’ultimo episodio è di stamattina: secondo un report di Bloomberg, Sony Interactive Entertainment avrebbe abbassato il numero stimato degli esemplari PlayStation 5 prodotti per l’anno fiscale 2020/2021 tagliando di fatto quattro milioni di unità.

La ragione addotta da Bloomberg per questa mossa, che arriva dopo che negli scorsi mesi la stessa azienda aveva annunciato un incremento degli ordini e, dunque, della produzione (ne parlavamo qui), sarebbe di natura tecnica. Secondo Bloomberg infatti Sony starebbe combattendo con delle problematiche del suo nuovo system-on-chip, che avrebbe dato molteplici responsi negativi in fase di produzione e quindi rallentato tutto il processo.

Di fatto, al momento Sony disporrebbe di circa 11 milioni di unità contro i 15 inizialmente preventivati.

Ancora secondo Bloomberg, nonostante i problemi di produzione siano in fase di risoluzione sembrerebbe che la notizia abbia portato a chiusura in borsa al ribasso di Sony (2.41% sull’indice Nikkei nelle ultime ore e 3% nelle “ore calde” della crisi”) e a una certa freddezza del colosso alle notizie in arrivo.

A questo punto, riuscirà la multinazionale a mantenere il volume di produzione che desidera in vista del lancio di PlayStation 5?

Intanto, appuntamento per domani sera con l’evento di lancio ufficiale di PlayStation 5.

FONTE Bloomberg

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Rocket League, Rocket League free to play, Psyonix, Epic Games Store, Rocket League free to play data uscita

Un errore di Nintendo svela quando Rocket League diverrà free-to-play

Twitch Plays Microsoft Flight Simulator: volo collettivo riuscito