HOME » news

The Outer Worlds: un tweet svela nuovi contenuti?

Obsidian Entertainment, casa di sviluppo che ha dato vita a tanti prestigiosi RPG come Fallout: New Vegas e Pillars of Eternity, potrebbe star preparando qualcosa di speciale per l’ultimo suo capolavoro, The Outer Worlds, acclamato e ironico shooter sci-fi.

La sera del 20 luglio sull’account Twitter ufficiale di The Outer Worlds è apparso un curioso messaggio che invita gli utenti e i curiosi a visitare il sito ufficiale del gioco.

Il tweet, col piglio ironico tipico del videogame, annuncia agli impiegati di Alcione, il sistema stellare in cui è ambientata l’intera esperienza di gioco, che Il Consiglio è riuscito ad acquistare una porzione del sito di The Outer Worlds.

finto popup pubblicitario sul sito di The Outer Worlds

Visitando il portale web compare un simpatico popup pubblicitario della Spacer’s Choice, una delle più grandi corporazioni sotto cui operano molti degli abitanti di Alcione.

Ma cosa vuol dire questo messaggio e perché farne un post sui social? Obsidian in passato aveva già confermato lo sviluppo di un DLC, che sia arrivato il momento dell’annuncio?

In sostanza è possibile che il messaggio pubblicitario sul sito sia un piccolo teaser di quello che ci aspetta dall’Xbox Games Showcase che andrà in onda il 23 luglio.

FONTE The Outer Worlds

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

remedy Entertainment, Control, Alan Wake, Quantum Break, Max Payne, Remedy nuovo gioco, Remedy gioco multiplayer

Remedy: un gioco multiplayer dopo Control?

il problema dei voti nei videogiochi

Essere critici fa schifo, eppure vogliamo esserlo tutti