Red Dead Online: Rockstar blocca il fenomeno dei cheat a tema Ku Klux Klan

rockstar ferma i cheat razzisti in red dead online

La piaga dei cheater nei videogiochi online probabilmente non avrà mai fine, si potrà arginare, ridurne gli effetti, ma fermarla del tutto sembra un’utopia. Se poi questi individui utilizzano le loro “abilità” da cracker per alimentare fenomeni odiosi, la faccenda si fa ancora più grave.

Red Dead Online ha sempre avuto problemi con i cheater, fin da quando è diventato disponibile. Questi, però, nel tempo non sono limitati a diventare invulnerabili o a usare trucchi dagli effetti ormai noti, sono anche riusciti a inventarsene di tutti i colori per infastidire gli altri giocatori con atti fantasiosi – far spawnare bestie feroci per attaccare gli utenti onesti, generare esplosioni dal nulla – e a dimostrare la loro stupidità nei modi più beceri.

Utilizzando gli stessi programmi che consentono loro di generare oggetti casuali nel gioco, alcuni cheater hanno deciso di generare NPC appartenenti al Ku Klux Klan (non dobbiamo fare presentazioni, giusto?) e inviarli ad attaccare gli altri giocatori, in particolare quelli che controllano personaggi neri e asiatici. Il KKK esiste in Red Dead Redemption II come evento casuale in cui Arthur può imbattersi, ma non appaiono in Red Dead Online.

Purtroppo, i modelli, proprio perché presenti nel gioco base anche se non utilizzabili dai giocatori, sono manipolabili da chi è in grado di fare queste cose.

Dopo svariate segnalazioni, Rockstar ha deciso di prendere in mano la situazione. Con una recente patch che va ad agire sui server, il team è riuscito a fermare il fenomeno dei cheat a tema KKK. Gli NPC vestiti da membri della società segreta razzista non potranno più essere generati.

Il dataminer Tez2 ha inoltre chiarito che l’aggiornamento non provoca bug nel gioco base perché questo non agisce direttamente sui modelli presenti nel file di gioco.

Speriamo che non ci sia più bisogno dell’intervento di un team di sviluppo per fatti di questo genere. Per taluni è così difficile capire che il loro stupido comportamento non fa ridere proprio nessuno?


Leggi anche: Xbox ottiene la chiusura di un canale YouTube per contenuti razzisti.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE VG247

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

Animal Crossing News Horizons, Animal Crossing, Nintendo, KFC, Kentucky Fried Chicken, Nintendo Switch

Animal Crossing: KFC apre un ristorante in New Horizons

annunciato pokemon cafe mix

Annunciato il nuovo gioco free-to-play dei Pokémon