E3 2020: no all’edizione online dell’evento di giugno

E3, Electronic Entertainment Expo

A quasi un mese dalla cancellazione dell’E3 dovuta alla crisi del Covid-19, dopo aver già annunciato le date per quella del 2021, l’ESA (l’ente che si occupa della gestione dell’organizzazione e gestione evento) ha annunciato a mezzo stampa la decisione di non voler trasformare l’edizione a manifestazione in un evento di presentazione online come si era ventilato nelle scorse settimane.

Nei momenti successivi all’annuncio i commentatori avevano ipotizzato a una soluzione di questo tipo, ovvero un grande evento in streaming nel quale le major del videogioco mondiale avrebbero potuto presentare i propri prodotti e le novità sui loro lavori, ma alla fine l’ESA sembra aver scelto una strada alternativa che comprende una serie di eventi digitali organizzati dai singoli attori dell’industria, che si terranno nel corso dell’estate.

E3, Electronic Entertainment Expo

Questo il comunicato ufficiale dell’ESA:

Data l’interruzione causata dalla pandemia di COVID-19, non presenteremo un evento E3 2020 online a giugno. Al contrario, lavoreremo con gli espositori per promuovere e mostrare gli annunci di singole compagnie, anche su www.E3expo.com, nei prossimi mesi. Non vediamo l’ora di riunire la nostra industria e la nostra comunità nel 2021 per presentare un E3 reinventato che metterà in evidenza le nuove offerte e entusiasmerà il nostro pubblico.

Non è ancora dato sapere cosa ESA intenda per “E3 reinventato”, ma date le complesse circostanze contingenti appare chiaro che si stia già ragionando su un evento che non provochi assembramenti e aiuti ad arginare uno stato di cose che, anche secondo le autorità sanitarie mondiali, potrebbe influenzare la vita pubblica nei prossimi anni.

Al contempo speriamo che questa nuova formula possa permettere una maggior partecipazione degli appassionati, magari proprio attraverso l’uso massivo dello streaming e magari qualche formula di presentazione “disintermediata”, come molte testate hanno ipotizzato nelle scorse settimane.

Per il momento, però, prepariamoci a un’estate letteramente puntellata di eventi di presentazione.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE VG247

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

ecco dualsense, il controller ps5

DualSense, presentato il controller PS5 [Gallery]

Resident Evil 7, Resident Evil 8

Resident Evil 8: nuovi leak in rete [rumor]