HOME » news

Doom Eternal può girare a 1000 fps… se avete un PC in grado di farlo

doom eternal può girare a 1000 fps

id Software utilizza il motore grafico id Tech per i suoi giochi. A oggi, l’id Tech 7 è uno degli engine più performanti e potenti in circolazione e proprio su questo si reggerà l’esperienza di gioco di Doom Eternal.

Sia Doom del 2016 sia Eternal riescono a girare a 60 fps fissi, uno standard che, oggi, non fa gridare al miracolo, soprattutto se si possiede un ottimo PC. I frame al secondo, però, possono essere spinti al massimo fino ad arrivare a picchi che a molti giocatori sono preclusi. Il programmatore dell’engine Billy Kahn ha affermato, durante un’intervista rilasciata a IGN, che Doom del 2016 poteva arrivare, grazie all’id Tech 6, a 250 frame al secondo, ma è Eternal ad essere da record, infatti l’id Tech 7 potrebbe portarlo a girare addirittura a 1000 fps.

Con l’ id Tech 6, abbiamo raggiunto il massimo con 250 fps. Questo gioco invece, se hai l’hardware, potrebbe raggiungere i 1.000 fps

Già, se hai l’hardware… ma che PC bisogna avere per riuscire a far girare un gioco fino a 1000 fps? Una vera macchina da guerra. Secondo Kahn, Eternal riesce a proporre effetti più dettagliati sullo schermo mantenendo un frame rate solido e stabile. Kahn ha affermato che l’utilizzo della CPU da parte dell’id Tech 7 è talmente di alto livello da consentire al motore di sfruttare tutti i core della CPU in modo più efficiente.

Insomma, se non vi accontentate mai, potreste provare ad arrivare alla soglia dei 1000 frame al secondo, noi siamo sicuri che Doom Eternal sarà comunque molto divertente da giocare anche rimanendo ben al di sotto. Vi ricordiamo che il gioco uscirà su PS4, Xbox One e PC il 20 marzo. Nel mentre, potete farvi un’idea leggendo la nostra dettagliata anteprima.

Leggi anche: Per id software, Doom Eternal è il miglior gioco che abbiano mai fatto.

FONTE VG247

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

l'arredamento per il gaming

Ecco il letto da gaming, per il giocatore nato stanco

Google Stadia, controller

Stadia: Google non paga abbastanza i dev indie?