Dark Souls II: sembra un altro gioco grazie a una mod per le luci

Flames of Old mod di dark souls II

Dark Souls II: Scholar of the First Sin riemerge con prepotenza dal passato grazie a una mod grafica sviluppata dal modder Stayd ,che ne modifica l’impatto visivo in maniera sensibile.

Flames of Old, questo il nome della mod, agisce sul gioco migliorando diversi aspetti: illuminazione, shader (ovvero l’impatto della luce sulle superfici degli alementi in-game) e persino il design della mappa, dando nuova vita al classico dell’action-RPG del 2014.

Vedere per credere:

Oltre a rappresentare un bell’esercizio di stile, la mod si pone anche un altro obiettivo, ovvero quello di dotare DSII delle caratteristiche grafiche alla pari con quelle che erano state mostrate nella fase pre-release del gioco.

All’epoca dell’uscita di Dark Souls II, infatti, i giocatori si lamentarono per un certo downgrade al quale il titolo era stato sottoposto nella fase finale del suo sviluppo.

Un Dark Souls II più dettagliato

Venendo al “nocciolo” dell’intervento di Stayd, una screenshot permette già di notare come il modder stia intervenendo per rendere l’aspetto visivo meno “piatto” e l’ambiente di gioco più “di lungo respiro”. Per esempio, nel confronto fotografico notiamo come il restyling abbia reso visibile il Santuario dell’Inverno nella parte in alto a sinistra dello schermo attraverso l’eliminazione degli alberi.

Bello, vero?

Se anche voi la pensate così e il lavoro di Stayd vi interessa, abbiamo una piccola chicca per voi: il modder sta infatti streammando tutta la sua opera via Twitch, in modo da tenerci sempre aggiornati.

Pronti a rifarvi gli occhi?

Rimanete sempre aggiorni su Dark Souls 2 clcicando qui!

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE PC Gamer
bookbound brigade recensione

Bookbound Brigade (recensione PC)

10 videogiochi mobile senza acquisti in app

10 giochi mobile gratis e senza acquisti in App #2