Rockstar, festa grande: denaro e oggetti gratis in GTA Online e Red Dead Online

GTA Online, Red Dead Online

Notizie attese ma comunque interessanti da casa Rockstar: Grand Theft Auto V è ora ufficialmente il gioco più venduto del decennio (ma chi l’avrebbe mai detto?!) e Red Dead Redemption 2 quello degli ultimi quattro anni, con oltre 150 milioni di unità totali vendute in tutto il mondo.

Una buona notizia non solo per Rockstar e Take-Two, ma anche per noi giocatori: per celebrare il vero e proprio trionfo, Take-Two regalerà una serie di bonus molto consistenti all’interno dei comparti online entrambi i giochi.

Nel caso di GTA Online potremo ottenere un milione di dollari in game giocando fra il 30 gennaio e il 5 febbraio, più un altro se giocheremo fra il 5 e il 12 febbraio.

Nel caso di Red Dead Online, invece, fino al 3 febbraio avremo a disposizione un kit pistolero gratuito (revolver Schofield e fucile Varmint gratuiti e davvero un mucchio di munizioni di diverse tipologie da utilizzare). Se invece accederemo al gioco fra il 4 e il 10 febbraio avremo a disposizione un set da Cacciatore di Taglie, con una licenza gratuita e molte munizioni extra.

Un successo destinato a crescere

Se le ultime promozioni celebrano un trionfo ormai consolidato, proprio gli ultimi folli numeri diffusi da Take-Two, con un record di giocatori su GTA Online dovuto soprattutto al lancio della location Diamond Casino e della serie di quest a essa legate (con un picco registrato durante le vacanze di Natale) inducono a pensare che non solo la fine del supporto di Rockstar al gioco è lungi dal finire. Da questo punto di vista, la conclusione della nota di Take-Two sembra proprio confermare le nostre impressioni:

“Con due mondi distinti ora vivi e fiorenti, siamo molto fortunati ad avere una base di fan così dedicata che viaggia con noi in questo viaggio mentre entrambi continuano ad espandersi ed evolversi con nuovi tipi di gameplay, nuove storie e molto altro ancora da sperimentare nei prossimi anni.”

A quanto pare, il progetto del colosso del free-roaming di fare del comparto online dei suoi titoli una gustosa portata principale ha avuto successo, nonostante di fatto fino a GTA V pochi avrebbero scommesso sul contrario (avreste mai scommesso con sicurezza in un “GTA online” alla fine della scorsa generazione? Dite la verità!).

Dopo queste notizie correrete a giocare ancora a GTA e RDR Online, oppure semplicemente non avete mai smesso di farlo?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE PC Gamer

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

half-life alyx cover

Half Life Alyx ha fatto raddoppiare le vendite di Valve Index

ps5 logo

PS5: Informazioni, caratteristiche e uscita