Gli sviluppatori di Ori al lavoro su un action RPG?

moon studios sta sviluppando un action rpg

Moon Studios è attualmente impegnato sullo sviluppo di Ori and the Will of the Wisps, il metroidvania seguito di Ori and the Blind Forest che uscirà l’11 marzo su Xbox One e PC.

Questo non significa però che non possa essere al lavoro su altri progetti, d’altronde capita spesso che più giochi della stessa azienda vengano elaborati in contemporanea e progrediscano insieme.

Potrebbe essere il caso proprio di Moon Studios che ha pubblicato un annuncio di lavoro in cui possiamo leggere una sorta di annuncio ufficioso di un loro nuovo videogioco. L’annuncio, che potete trovare su Gamasutra, recita così: 

Dopo aver ridefinito il genere Metroidvania con la serie Ori , il nostro prossimo obiettivo è rivoluzionare il genere ARPG. Lo studio è alla ricerca di persone che hanno giocato e studiato giochi di ruolo durante la loro vita e che hanno un amore per tutte ciò che concerne Diablo, The Legend of Zelda, Dark Souls e altri giochi del genere.

Moon Studios inoltre descrive il progetto come un “gioco di ruolo che vuole innovare e andare ben oltre ciò che il genere ha offerto ai giocatori finora” . Le ambizioni sono altissime e questo team ha dimostrato di avere tutte le capacità per riuscire nei suoi intenti.

Cosa vi aspettate da un action RPG creato da Moon Studios e, secondo la vostra opinione, come potrebbe “andare oltre” ciò che il genere ha offerto finora? Ditecelo nei commenti.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Gamasutra

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

vampire the masquerade bloodlines 2 buona fase di sviluppo

Vampire the Masquerade – Bloodlines 2 è fuori dalla fase alpha

Destiny 2: Guida alle Companion App e ai siti gestionali