Vendere un milione di copie in  accesso anticipato non è materiale da qualsiasi software house; ad aggiungersi alla lista di chi ce l’ha fatta troviamo però Hopoo Games con Risk Of Rain 2, seguito di un roguelike bidimensionale che ha generato orde e orde di appassionati in un tempo  molto più lungo.

Risk Of Rain 2 è infatti uscito da poco più di un mese ed è riuscito a fare le stesse copie vendute che il predecessore ha fatto in cinque lunghi anni, pieni di contenuti aggiuntivi e pieni di supporto tecnico; Hopoo Games avrà sicuramente fatto i salti di gioia nel vedere certe cifre, segno spontaneo di una community che vuole bene ai creatori di contenuti e che apprezza in modo importante i prodotti proposti.

Risk Of Rain 2: l’ accesso anticipato da un milione di copie.

Risk Of Rain, l’originale, uscì nel 2013 in un epoca in cui il roguelike si faceva sempre più forte e presente tra gli scaffali di Steam; forte di una grafica in pixel art e di un gameplay difficile ma appagante, il titolo riuscì pian piano a scavalcare la concorrenza e a entrare nelle menti dei giocatori; nel giro di cinque lunghi anni Risk Of Rain è riuscito a racimolare il suo primo milione di copie vendute, una cifra niente male per un videogioco indipendente.

Con Risk Of Rain 2 i ragazzi di Hopoo Games hanno deciso di rischiare molto e di rivoluzionare gameplay e aspetto tecnico, passando dalla sicurezza delle due dimensioni alla folle intraprendenza che solo una terza dimensione gestita come si deve può dare. Questo è bastato per convincere un milione di giocatori ad acquistare il titolo, nonostante al momento ci siano problemi di bilanciamento e manchino ancora dei contenuti altrimenti inseriti nel precedente capitolo del brand.

La scorsa settimana Hopoo Games ha rilasciato la prima roadmad riguardante l’apporto contenutistico che darà al titolo: entro il lancio ufficiale di Risk Of Rain 2, previsto per il 2020, il titolo riceverà cinque grandi aggiornamenti ed il primo di questi arriverà nel corso del mese di giugno, portando con se un sopravvissuto, un livello tutto nuovo e un boss inedito senza dimenticare i soliti equipaggiamenti e oggetti creati per l’occasione. In tale occasione la software house ha annunciato di essere a lavoro su contenuti completamente inediti per l’universo di gioco, ovvero contenuti che non erano stati prima inseriti all’interno di Risk Of Rain 1.

Una mosca bianca nel campo dei videogiochi indipedenti?

risk of rain 2 indie games

Una volta pensare al milione di copie vendute in un tempo così limitato per un videogioco indipendente era praticamente una chimera. Se guardiamo indietro nel tempo abbiamo soltanto pochissimi esempi di titoli che siano riusciti nella difficile impresa di superare il milione di copie, specie in un epoca dove il videogioco indie era tutto fuorché sdoganato.

Al giorno d’oggi la situazione è radicalmente diversa: l’introduzione di Steam Direct ha trasformato la piattaforma di distribuzione più grande del mondo in un disastro non in grado di sostenere un alto livello di qualità e, di conseguenza, c’è meno spazio di manovra per la creazione di videogiochi di successo basandosi unicamente sul mercato PC. Fortunatamente nel 2019 i mercati aperti al mondo indipendente sono numerosi: esiste la possibilità di pubblicare un nindies su Switch, esiste la possibilità di finire nei markeplace di Sony e Microsoft per Playstation 4 e Xbox One; esiste la possibilità di finire su Epic Games Store e via dicendo con tutti gli altri marketplace spuntati nel corso degli ultimi cinque anni.

Al giorno d’oggi i successi indipendenti sono molteplici: Celeste, Stardew Valley, Into The Breach, Undertale e moltissimi altri. Tutti questi titoli hanno fatto della loro presenza su una moltitudine di mercati e della qualità i loro punti forti, raggiungendo volumi di vendita molto importanti e portando un notevole ricavo agli autori.

Da quanto il mondo indie ha ottenuto i numeri del mondo mainstream sono in molti a parlare di trucchi e metodi, come finalizzare il gioco secondo determinate regole e seguire dei principi facili e già scritti da qualche parte; da adesso in poi sarà sempre più facile scorgere videogiochi indipendenti in grado di registrare numeri così importanti, e chissà che questo non porti a nuove esperienze di gioco con valori produttivi degni di un tripla A.

Nel dubbio noi ve ne consigliamo dodici di giochi indipendenti, non tutti dotati del successo di Risk Of Rain 2, che sono estremamente interessanti: date un’occhiata al nostro video!

 

 

5/5 (3)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!