Octopath Traveler: a breve il porting su PC?

Octopath Traveler

Sembra proprio che Octopath Traveler voglia intagliarsi uno spazio di rilievo nel cuore di tutti gli appassionati di J-RPG: dopo l’annuncio del mese scorso di un prequel sviluppato su smartphone, ora ci sono degli indizi che potrebbero anticipare addirittura un porting su PC per la nuova IP di Square Enix.

 

Dopo la Switch e gli Smartphone, tocca al Computer

 

octopath traveler recensione

 

Il rumor è partito grazie all’apertura di una nuova pagina della Game Rating and Administration Commitee of Korea, l’equivalente della ESRB americana e del PEGI europeo. Su di essa, la classificazione di una non ancora annunciata versione PC proprio perOctopath Traveler. 

La recentissima IP Square Enix uscita nello scorso Luglio è forse una delle esclusive Nintendo più invidiate, soprattutto per tutti quei PC gamers amanti dei giochi di ruolo giapponesi. Vista anche la recente politica del publisher nipponico sui numerosi porting per PC ed il desiderio di ampliare il brand di Octopath Traveler, quella del porting potrebbe esser un’ipotesi molto vicina alla realtà.

Sempre sulla pagina della Game Rating and Administration Commitee of Korea vi è una voce che indicherebbe come distributore del porting Bandai Namco Entertainment, già in stretta collaborazione con Square Enix per l’esportazione dei suoi titoli in Corea.

 

Bravely Default

 

Attualmente, però, queste sono le uniche informazioni a nostra disposizione. Non ci sono stati ancora annunci ufficiali da parte di Square Enix o Bandai Namco, ma potrebbe solo esser questione di tempo prima del reveal vero e proprio.

Ricordiamo inoltre l’uscita del nuovo capitolo della saga di Octopath Traveler, Conquerors of the Continent, che entrerà in closed beta proprio il 12 Marzo. Che Square Enix stia preparando l’annuncio del porting per lo stesso giorno?

Vi rimandiamo anche alla nostra positiva recensione di Octopath Traveler, qualora doveste decidere se acquistare il porting se venisse ufficializzato. Restate con noi per ulteriori aggiornamenti.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Riccardo Liberati

Classe 1997, cresciuto immerso dai libri, cartoni e videogiochi, ho sempre desiderato e provato fin dalla tenera età a creare storie fantasiose che rendessero un po' più brillante la mia vita monotona.

Ho trascorso l'infanzia in solitaria, giocando a quanti più titoli possibili, spaziando dai vecchi J-RPG di Square Enix fino ai più violenti sparatutto su PC, non disdegnando nel frattempo RTS, platform e giochi di corse automobilistiche.

Alle superiori riesco finalmente ad aprirmi e a trovare dei compagni con i miei stessi gusti e sogni, e capisco che non amo tanto i videogiochi, quanto la cultura ed i messaggi dietro di essi, gli stessi che ho sempre trovato nei libri, film e qualsiasi altro tipo di medium artistico.

Inizio a lottare per questo concetto scrivendo all'impazzata ed accrescendo la mia cultura ancor di più, sia attraverso la scuola che attraverso gli incontri e le persone d'ogni giorno. Questo bel sogno finisce con l'arrivo all'università, periodo peggio di qualsiasi film horror che abbia mai visto e che mi costringe a mollare tutto e rifugiarmi nella mia Fortezza della Solitudine per tre anni, perdendo interesse e linfa vitale per qualsiasi cosa.

Nel frattempo ho lavorato in numerosi settori, dall'aiuto vendita al libraio al tutor privato, e nel 2018 inizio a scrivere per Player.it, il mio primo incarico ufficiale come giornalista videoludico e che mi ha formato moltissimo sia nell'ambito dei videogiochi che in quello della scrittura basilare.

Oggi ho ripreso a studiare grazie alla scelta repentina ed irrazionale di iscrivermi alla Scuola Holden di Torino, luogo da cui vi scrivo, abbandonando casa per la prima volta ed il luogo natale di ogni mio piccolo successo e grande fallimento. La mia speranza? Quella di poter riuscire a trovare una strada ben delineata, facendo quello che mi piace fare senza dovermi sottomettere a nessuno

breath of the wild e super mario odyssey arrivano su labo vr

Breath of the Wild e Super Mario Odyssey avranno il supporto VR di Labo

Fortnite Stagione 8 Season 8

Fortnite Stagione 8 – ecco le sfide della settimana 6!