Judgement, conosciuto come come Judge Eyes: Shinigami No Yuigon, Project Judge e chi più ne ha più ne metta è un titolo sviluppato da Ruy Ga Gotoku Studio (o Studio Yakuza per gli occidentali) dopo la release dello splendido Yakuza 6: The Song Of Life, ultimo capitolo della storia di Kazuma Kiryu.

Secondo un immagine pubblicata online da Playstation Universe, Sega Of America avrebbe finalmente ufficializzato una qualche data d’uscita europea per il nuovo videogioco della software house nipponica che ha dato i natali al brand di Yakuza.

Vediamo insieme cosa è successo.

Judgement arriverà a inizio estate.

Judgement immagine promozionale

Secondo quanto scritto sull’immagine promozionale rilasciata da Sega Of America, Jugdement uscirà contemporaneamente in Europa e in Nord America il 25 Giugno 2019.
L’edizione con cui il titolo sarà lanciabile conterrà anche una copertina reversibile e un adesivo con sopra stampato il logotipo relativo al Ryu Ga Gotoku Studio.

Prenotando l’edizione digitale di Judgement sarà possibile mettere le mani sul titolo qualche giorno prima, ovvero il 21 Giugno 2019 e ottenere come contenuto esclusivo un tema per Playstation 4 che raffigura il protagonista del gioco, ovvero Takayumi Yagami, personaggio modellato sulla figura (e sulla voce) della star nipponica Takuya Kimura. Il titolo sarà esperibile sia con il doppiaggio inglese che con quello originale nipponico.

Questa notizia è estremamente positiva perché si accavalla alla dichiarazione di Sega Europe e Koch Media riguardante la presenza di sottotitoli in lingua italiana per il titolo, primo caso per un videogioco appartenente al brand di Yakuza. Il brand di Kazuma Kiryu è sempre stato fruito da noi occidentali attraverso i sottotitoli inglesi, il doppiaggio inglese del brand è scomparso dopo la release del primissimo capitolo di Yakuza uscito nel lontano 2005/2006 su Playstation 2.

Poiché da qui a Giugno ancora ci sono diversi mesi, vi consigliamo di andarvi a leggere le recensioni che abbiamo fatto per i vari capitoli del brand Yakuza e di recuperarli pian piano; parliamo di videogiochi che si concludono con diverse decine di ore di gameplay e che immergono il giocatore in un mondo tanto pieno di cose da fare quanto approfondito nella sua cultura e nelle sue atmosfere.

Questi presupposti rendono Judgement un videogioco piuttosto succoso per tutti quei videogiocatori che vogliono approcciarsi ad un videogioco lento e ragionato quanto basta per potersi immedesimare nel protagonista e nella sua posizione lavorativa, non particolarmente comune all’interno dei videogiochi odierni più improntati all’azione.

Bando alle ciance, qui trovate la recensione della versione PC di Yakuza Kiwami, qui trovate la recensione di Yakuza Kiwami 2, qui trovate la recensione della versione PC di Yakuza 0; imbracciate le vesti eleganti di Kazuma Kiryu e iniziate a scegliere il vostro ristorante preferito, la vostra sala giochi preferita e tornate a leggere le regole del Mahjong; qualcosa ci suggerisce che tutte queste informazioni potranno essere utili per potersi godere a pieno il gameplay, l’ambientazione e le atmosfere che Studio Yakuza ha tratteggiato nel suo Judgement.

 

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!