Analizzare i report finanziari delle software house e dei publisher permette di comprendere, spesso e volentieri, i piani che l’azienda ha per il futuro e tirare fuori qualche dichiarazione che altrimenti avrebbe avuto bisogno di maggior tempo per trapelare pubblicamente; oggi parliamo dei report finanziari di Ubisoft.

Ubisoft è il colosso europeo del videogioco, un’ azienda francese che da sola ha lasciato una grande impronta all’interno del medium che noi tanto apprezziamo grazie ad una serie di titoli estremamente importanti dal grandissimo successo. Nel corso dell’ultimo report finanziario, targato 14 Febbraio, dei portavoce di Ubisoft hanno dichiarato che la compagnia è al lavoro su di un grande numero di videogiochi tripla A che verranno probabilmente rilasciati entro la fine dell’anno fiscale, ovvero Marzo 2020.

Cosa significa questo? Che videogiochi saranno quelli rilasciati? Andiamo a vederlo insieme.

Ubisoft ha ancora tre proiettili nel suo caricatore.

immagine del trailer promozionale di Far Cry New Dawn, titolo presentato al The Game Awards 2018

Secondo quanto è comprensibile leggendo gli ultimi report finanziari di Ubisoft, la compagnia francese ha ancora tre titoli ad alto budget da rilasciare entro la fine dell’anno fiscale che inizierà a Aprile 2019. Se le cose dovessero andare particolarmente bene per l’azienda, questi tre titoli potrebbero essere addirittura accompagnati da un quarto videogioco dall’alto livello produttivo.

L’azienda non ha rilasciato in alcun modo informazioni sui nomi dei brand coinvolti in questi lanci: il publisher francese ha una notevole serie di proprietà intellettuali caratterizzate da elevati valori produttivi: parliamo ad esempio di Asssassin’s Creed e Far Cry, caratterizzati da uscite annuali.

Le probabilità che uno di questi titoli sia il nuovo capitolo della saga di Assassin’s Creed, ad esempio, sono piuttosto elevate: avevamo già parlato in passato di un titolo della saga di Assasin’s  Creed ambientato nell’antica roma che proseguirà il filone di storia classica che ha coinvolto Assassin’s Creed Origins (ambientato nell’Egitto Tolemaico) e Assassin’s Creed Odissey (ambientato nella Grecia della guerra del Peloponneso).

Un altro brand che potrebbe vedere con semplicità un  capitolo uscire prima di Aprile 2020 è Far Cry. Abbiamo già visto in questi giorni Far Cry New Dawn e la sua carica post-apocalittica, motivo per cui Ubisoft potrebbe star già concentrandosi sul sesto capitolo della saga o su di un altro spin off con ambientazione basata su quella del quinto capitolo.

Caccia al titolo misterioso di Ubisoft

Beyond Good And Evil 2 gameplay immagine

Il terzo e il quarto videogioco sono invece molto più misteriosi, qui di seguito vi mostriamo quelle che sono le teorie elaborate dalla redazione:

Uno dei titoli che Ubisoft sta sviluppando è l’ambiziosissimo Beyond Good & Evil 2, seguito dell’action game di culto di Michel Ancel uscito quindici anni fa su Playstation 2 e console limitrofe per età. Purtroppo il titolo è uno di quelli che più probabilmente uscirà sulla nuova generazione di console perché secondo quanto mostrato nei trailer il gioco è di un livello tecnico incredibile e possiede delle features estremamente avanzate: mappe creabili dai giocatori o mondo di gioco scalabile e terribilmente grande, per fare due esempi. Noi nel dubbio incrociamo le dita.

Un titolo che Ubisoft potrebbe pubblicare entro Aprile 2020 è il nuovo capitolo di Watch Dogs, titolo di cui abbiamo parlato ultimamente, e che potrebbe essere uno dei titoli di lancio della nuova generazione di console. Quest’ultima non è stata ancora annunciata, ma il titolo potrebbe tranquillamente arrivare su entrambe le console esattamente come è stato fatto per Grand Theft Auto 5 ai tempi. Collegato a Watch Dogs c’è il brand di Project Pioneer, titolo fantascientifico teasato originariamente all’interno dell’open world basato sugli hacker di Ubisoft; che sia lui uno dei titoli destinati a vedere la luce entro marzo 2020?

Rimangono poi altri brand che purtroppo dormono da un po’: la saga di Rayman, ad esempio, non vede un nuovo titolo canonico dal bellissimo (ma vecchiotto) Rayman Legends del 2015 se escludiamo la presenza dei Rabbids all’interno di Mario + Rabbids Kingdom Battle per Nintendo Switch. Anche la saga di Prince Of Persia continua a dormire nella cassaforte di Ubisoft sin dal dimenticabilissimo Prince Of Persia: Le Sabbie Dimenticate uscito quasi dieci anni fa; che sia il momento giusto per vedere qualcosa di nuovo?

Di Splinter Cell ne vogliamo parlare? Più e più volte abbiamo sentito parlare di un fantomatico nuovo capitolo della saga che sarebbe in sviluppo da tempi gargantueschi ma al momento non è stata rilasciata alcun tipo di dichiarazione al riguardo; la saga Stealth di Sam Fisher riposa placida all’interno della precedente generazione con un titolo abbastanza divisivo: Splinter Cell Blacklist è stato infatti osannato dalla critica ma ignorato dal pubblico; il titolo alla fine non ha ricevuto commercialmente il successo che l’azienda per lui sperava ed è stato messo in uno iato che non ha ancora visto la sua fine.

L’ultima saga a cui Ubisoft ha riservato il trattamento da tripla A è l’open world automobilstico (e non solo) di The Crew. L’ultimo capitolo della saga risale a questa estate ed ha permesso ai giocatori di tutto il mondo di esplorare integralmente il territorio americano su automobili, aereoplani e barche cercando di far muovere qualsiasi tipo di veicolo possibile; da quanto risulta dal report finanziario sembra che l’ultimo capitolo di The Crew abbia soddisfatto le aspettative di vendita di Ubisoft poiché ha visto il suo mese di maggior successo nel Dicembre 2018.

 

 

5/5 (1)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!