Call of Duty: Black Ops 4 potrebbe supportare le mod in futuro

black ops 4 mod

Treyarch ha annunciato che Call of Duty: Black Ops 4 non supporterà le mod al lancio. Questo, però, non significa che le mod non faranno mai parte dell’esperienza di gioco. I giocatori, quando lo sparatutto verrà rilasciato, non potranno integrare le mod, ma probabilmente  potranno farlo in futuro.


Treyarch, infatti, ha pubblicato su Twitter un post in cui afferma che esiste la possibilità di aggiungere il supporto alle mod dopo l’uscita del gioco. Treyarch ha affermato che apprezza davvero la community dei modder, anche se non ha ancora confermato al 100% che questa opportunità verrà davvero offerta.

Altre informazioni su Black Ops 4

Call of Duty: Black Ops 4 farà della frenesia il suo marchio di fabbrica, quindi avrà bisogno di un frame rate molto stabile. Da un paio di giorni, si conoscono i dati sul frame rate per le varie modalità presenti nel gioco.

Al momento del lancio, la modalità Blackout sarà bloccata a 120fps (con un piano per aumentare il frame rate a 144fps), mentre Le modalità Zombi e Multigiocatore avranno frame rate diverso. Per la prima volta in assoluto, il Multigiocatore è anche il cuore narrativo del gioco, permettendo ai giocatori di scoprire il ruolo e lo stile di gioco unico di ogni specialista.

La modalità Zombi sarà molto più variegata e offrirà ai giocatori tre esperienze distinte già disponibili al lancio: IX, Viaggio Disperato e Sangue dei Morti. Saranno presenti una nuova storia e un inedito cast di personaggi.

Per chi ancora non lo sapesse, la nuova modalità Blackout è un modo inedito di vivere l’esperienza di gioco di Call of Duty. Infatti, si tratta di una modalità battle royale, ma con l’inconfondibile stile di combattimento di Black Ops e in cui si potranno usare veicoli di terra, veicoli navali e aerei per esplorare la mappa più grande nella storia di Call of Duty.

Vi ricordiamo che Call of Duty: Black Ops 4 verrà rilasciato il 12 ottobre.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE DSO

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

red dead redemption 2

Red Dead Redemption 2 avrà un arsenale di 50 armi diverse

assassin's creed: odyssey

[Guida] Assassin’s Creed: Odyssey | Come sbloccare Evie Frye