PUBG è stato classificato per PS4 in Corea

pubg ps4

Abbiamo parlato della possibile uscita di una collection contenente Castlevania Symphony of the Night e Rondo of Blodd su PS4 poiché il Game Rating Board coreano ha classificato quei giochi, sotto il nome di Requiem, proprio per la console Sony. Dal paese asiatico arrivano notizie simili anche per quanto riguarda PlayerUnknown’s BattlegRounds. Il Game Rating and Administration Committee of Korea, infatti, ha classificato il battle royale di Bluehole per PlayStation 4.


PlayerUnknown’s Battlegrounds è attualmente disponibile per Xbox One e PC e su dispositivi mobile Android e iOS. Un’uscita su PS4 non è mai stata smentita categoricamente dal team di sviluppo, ma è sempre sembrata un’ipotesi molto forzata. PUBG ha riscosso molto successo prima su PC, tramite Early Access di Steam, da cui poi è uscito, per approdare in seguito anche su Xbox One, ottenendo anche in questo caso un gran bel riscontro.

I record raggiunti da PUBG sono innumerevoli, tanto da essere entrato per ben sette volte nel Guinness World Records.Su Steam, PUBg è riuscito a radunare tre milioni di giocatori simultanei diventando il titolo più giocato simultaneamente, superando di gran lunga titoli come Counter Strike: Global Offensive e DOTA 2. Su Xbox One, invece, il record più ragguardevole è rappresentato dal raggiungimento del milione di copie vendute nei soli primi tre giorni dal lancio.

Sicuramente numeri che potrebbero aver convinto i piani alti a far approdare PUBG anche su Playstation 4. Non c’è nulla di ufficiale, ma la classificazione dell’ente coreano è un indizio che merita attenzione. Vi terremo aggiornati su eventuali nuovi dettagli riguardanti PUBG su PS4, quindi, rimanete sintonizzati.

Nel mentre, potete dare un’occhiata al nostro indice delle guide di PUBG.

Indice Guide PUBG

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

redfall

Spunta Redfall, nuovo gioco di Bethesda?

shadow of the tomb raider guida ai trofei

Shadow of the Tomb Raider – Guida ai Trofei