Fallout, tante gustose ricette nel libro di cucina ufficiale

fallout libro di cucina


Dopo i kebab di ragno, direttamente dal libro di cucina ufficiale di World of Warcraft, ne arriva uno direttamente dalla zona contaminata: il libro di ricette di Fallout per preparare deliziosi manicaretti arrosto al gusto di Ratto Talpa!

Il libro di cucina ufficiale dell’abitante del Vault è stato scritto da Victoria Rosenthal, che nel suo blog Pixelated Provisions, si occupa di ricreare nella realtà tutti i cibi del mondo videoludico. Tra questi ci sono anche le gustose ricette di Zelda Breath To The Wild, la Cola di Enter The Gungeon, il New Milkshake di Wolfenstein 2  e una raccolta di 78 ricette provenienti dalla zona contaminata.

Le proposte culinarie sono divise in sezioni: antipasti, zuppe e stufati, contorni, dessert e persino bevande, così finalmente sapremo che gusto ha la Nuka-Cola.

Il libro sarà disponibile il 23 ottobre su Amazon. In bocca al lupo a tutti i novelli cuochi che vogliono preparare il brasato di bistecca con la carne della regina dei Mirelurk.

Nel frattempo, godetevi tutte le ultime news su Fallout 76 e ricordate che Bethesda ha promesso una beta per tutti. Per tutti coloro che invece vogliono già iniziare a cucinare eccovi 5 piatti ispirati da World of Warcraft e 5 ricette ispirate alla Locanda di Hearthstone.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Simone Alvaro "Guybrush89" Segatori

Ritrovato in tenera età su una spiaggia pixelata le sue prime parole sono state "Voglio fare il pirata!"

In mancanza di un vero galeone è partito all'arrembaggio del mare della rete depredando le conoscenze di ogni isola su cui è approdato: Ha scritto per Games, VGN, Adventure's Planet, Badgames, FlopTV, Cinefilia Ritrovata, Ridble e creato qualche video per la ciurma di Game Series Network.

Nel mentre la taglia sulla sua testa è aumentata e dopo che l'Università di Viterbo lo ha ritenuto un pericoloso "Capitano della Comunicazione", l'Alma Mater Studiorum di Bologna lo ha classificato come "Minaccia Pirata esperta di Cinema, Televisione e Produzione Multimediale".

Per circa un anno è quindi rimasto nascosto nella Cineteca di Bologna, gestendo dall'ombra l'Archivio Videoludico e organizzando anche un ritrovo piratesco conosciuto come Svilupparty.

Dopo qualche tempo passato in mare tra cinema, fumetti, serie tv, libri, aspirapolvere e videogiochi, senza mai una vera casa, mette l'ancora alla fonda nella baia videoludica di Player.it, dove passa le giornate in compagnia di scimmie, balene e altri animali. Va spesso ad ubriacarsi nella taverna di Tom's Hardware, inoltre va all'arrembaggio di libri e fumetti su Frasix, di gadget e serie TV su Nospoiler e Cinematographe e svolge ricerche su antichi manufatti per conto di Ivipro.

Il richiamo dell'oceano però lo trascina continuamente tra le onde e anche se non sa dove lo porterà il vento quello che conta davvero è il viaggio.

Torchbearer, il Darkest Dungeon dei giochi di ruolo rende profondi e di semplice gestione sia l'inventario che gli ingredienti degli incantesimi.

Smonta il Sistema: l’inventario in Torchbearer

Ark: Survival Evolved

Leakato un gioco piratesco dai creatori di ARK: Survival Evolved