Una cosa che ha accomunato le prime due grandi saghe platform della storia della Playstation 1 è di sicuro la musica: sia Spyro The Dragon che Crash Bandicoot potevano vantare colonne sonore composte da pezzi da novanta del mondo della musica.

Spyro Reignited TrilogyLa colonna sonora di Crash Bandicoot fu infatti composta dal collettivo musicale Mutato Muzika capitanato da un certo Mark Mothersbaugh, cantante e co-fondatore della leggendaria band new wave Devo.

La colonna sonora di Spyro The Dragon, invece, fu composta dal batterista di quella che fino a dieci anni prima era una delle band più popolari del pianeta terra: Stewart Copeland dei The Police.

Oggi Activision e Toys For Bob hanno annunciato una nuova feature per il ritorno sul grande schermo del draghetto viola più famoso del mondo dei videogiochi, qualcosa di estremamente legato al mondo delle colonne sonore e che farà certamente contenti tutti gli appassionati del titolo originale: sarà possibile cambiare mentre si gioca la colonna sonora tra originale e ri-masterizzata.

Badate bene però perché in questo caso la colonna sonora in versione rimasterizzata è stata ri-suonata da zero dallo Stewart Copeland proprio per la Spyro Reignited Trilogy.

Steward Copeland è tornato per lavorare sulla Spyro Reignited Trilogy.

Questo annuncio è stato fatto al San Diego Comicon nel panel del titolo dove il leggendario batterista rock ha suonato uno stralcio del nuovo main theme della saga, mandando il pubblico in visibilio.

Spyro Reignited Trilogy sarà dotato di una funzione che permetterà ai giocatori di cambiare tra la nuova e la vecchia colonna sonora senza perdere alcun dato di gioco; ai giocatori basterà navigare un minimo nel menù delle opzioni e scegliere quale tipologia di suono preferisce udire mentre si diverte con il titolo.

Stewart Copeland ha inoltre rilasciato delle dichiarazioni sulla questione, ammettendo di essere particolarmente eccitato nonostante la grande nostalgia che il progetto Spyro provoca in lui.

Vedere come i fan del gioco approcciano alla serie originale e alla colonna sonora di quei titoli è stata per me un’ esperienza a dir poco commovente 20 anni fa;  poter tornare a lavorare su quelle cosa ora con una rinnovata carica grazie alla presenza di un titolo tutto nuovo su cui poter mettere le mani è stato come osservare la chiusura di un cerchio aperto davvero molto tempo fa. Non vedo l’ora di vedere le reazioni dei giocatori alla nuova colonna sonora che ho creato per questo gioco e di vedere i loro volti quando scopriranno la bellezza dell’opzione che permette di scambiare le colonne sonore nel giro di qualche tasto. 

Al San Diego Comicon abbiamo anche visto salire sul palco alcuni dei membri originali del Team Insomniac come Ted Price (CEO dell’azienda), Brian Hastings (Chief Creative Officer) e Brian Allegeir (Creative Director) per presentare il titolo e la sua nuova funzione al pubblico; per coronare il tutto è stato anche mostrato del nuovo gameplay relativo al secondo capitolo della saga Spyro 2: Ripto’s Rage.

Ma dove uscirà questo Spyro?

Al momento le uniche console annunciate in modo ufficiale per Spyro Reignited Trilogy sono rappresentate da Playstation 4 e Xbox One eppure è da un po’ di tempo che aleggia nell’aria la speranza di un annuncio d’uscita della trilogia per Nintendo Switch.

Ovviamente come è in questi casi il publisher non ha confermato in alcun modo tale informazione, eppure qualcosa sembra muoversi sottopelle: il sito ufficiale di Spyro Reignited Trilogy parla in alcuni suoi menù di versioni PC e Nintendo Switch del titolo.

Nella versione britannica del sito del titolo infatti compaiono, all’interno di un menù a tendina, le due suddette versioni del gioco di cui ancora non si sa assolutamente nulla a livello ufficiale; ovviamente Activision non ha rilasciato commenti al riguardo e rimane concreta la possibilità che sia tutta una svista (o uno scherzo di cattivo, cattivissimo gusto nei confronti di noi giocatori nostalgici).

Se Spyro Reignited Trilogy seguirà l’iter che ha seguito Crash Bandicoot le possibilità di vedere il draghetto viola su tutte le console sopra descritte non sono poi così remote e andrebbero solo a sfruttare l’ampio pubblico nostalgico che ha acquistato la versione di Crash N.Sanity Trilogy lo scorso mese su Steam e Nintendo Switch

Per il momento ci limitiamo a dire questo: Spyro Reignited Trilogy uscirà il 21 Settembre 2018 per Playstation 4 e Xbox One, speriamo bene per PC e Nintendo Switch.

[UPDATE] Byebye Pc e Nintendo Switch.

Oggi 23 Luglio 2018 sono scomparse dal menù a tendina le opzioni riguardanti l’eventuale release del titolo su PC e Console portatile Nintendo.

Un minuto di silenzio per tutti quei videogiocatori speranzosi che non vedevano l’ora di giocare al titolo comodamente seduti sul trono di ceramica più famoso del mondo;
o di giocare ad un titolo moddato con filtri grafici in 16x ed il più grande texture pack in altissima definizione del mondo di gioco.

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!