Nintendo Classics Mini: Mini Game Boy in arrivo?

mini game boy

Neanche il tempo di smaltire il successo del Mini SNES che già rimbalzano in rete i primi dettagli sul prossimo progetto Nintendo. Manco a farlo apposta, si tratta di una nuova console portatile. Stando alle prime indiscrezioni raccolte, la grande N avrebbe depositato il brevetto di un suo nuovo prodotto. Il design depositato non lascerebbe spazio ad alcun dubbio. Sembrerebbe proprio che l’azienda giapponese stia decisamente prendendo in considerazione un Mini Game Boy, una versione “ridotta” della sua prima e storica console portatile.

Mini Game Boy: un nuovo tuffo nel passato

Nonostante il fatto che l’idea di console portatile sia nata sin dalla diffusione delle prime calcolatrici programmabili, e nonostante il fatto che il Game Boy non sia effettivamente la prima console portatile della storia, è stata sicuramente la più amata dai videogiocatori di tutto il mondo. Apparso sul mercato nel 1989, il Game Boy fu capace di spazzare via tutto lo scetticismo che lo circondava nell’unico modo conosciuto da Nintendo: attraverso un parco titoli di enorme qualità e varietà. Se consideriamo la presenza, sin dal lancio, di titoli come Tetris, possiamo facilmente immaginare come la console portatile sia arrivata a totalizzare ben 118 milioni di unità vendute in tutto il mondo.

mini game boy
Game Boy: la console portatile più amata di sempre.

Tuttavia, una domanda si affolla nella mente di molti giocatori: perché Nintendo avrebbe deciso di realizzare un Mini Game Boy? Attualmente, non è ancora certo che la grande N abbia deciso di intraprendere questa strada. Insistenti voci girano anche in merito alla realizzazioni di un Mini Nintendo 64. In entrambi i casi, le voci sono supportate dalla effettiva registrazione, da parte Nintendo, di due marchi. Dalle immagini in allegato, non sembrerebbero esserci molti dubbi: la società nipponica sarebbe a lavoro su un Mini Game Boy.

Il marchio in questione è stato depositato sotto diverse categorie. Tuttavia, le due più interessanti sono “programmi per videogiochi domestici” e, ovviamente, “videogiochi domestici“. Va da sé che tutto questo non ci da l’assoluta certezza dei piani Nintendo, ma è comunque una mossa interessante. Sembra però effettivamente strano che una console portatile venga reimmessa sul mercato, in un formato ancora più ridotto. Con buona probabilità, la grande N, potrebbe riportare in vita il suo Game Boy come mini console da collegare al proprio televisore domestico, così come avvenuto con Mini NES e Mini SNES.

Restate sintonizzati per ulteriori news in merito.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Claudio Albero

Nasce a Torre del Greco, una piccola metropoli alle falde del Vesuvio, nei favolosi anni ’80, che già però non avevano più niente di favoloso. Provano ad educarlo con Beatles e musica classica sin dalla più tenera età, ma lui, di tutta risposta, si appassiona all’ heavy metal ed ai videogame , spendendo un piccolo patrimonio in sala giochi, quando queste due parole erano ancora slegate dalle slot machine.

Dopo aver mosso i primi passi su Sega Master System II con Alex Kidd, il Super Mario con le orecchie a sventola, si innamora dei platform, degli action/adventure e degli RPG, con particolare attenzione alla saga di Final Fantasy.

Inguaribile sognatore con le radici saldamente ancorate nel passato, scopre la sua passione per la scrittura quasi per caso, in uno dei tanti pomeriggi passati tra i corridoi della Facoltà di Giurisprudenza di Napoli, dove si laureerà giusto qualche anno dopo, con una tesi in Diritto d’Autore basata sull’opera multimediale.

Dopo aver scritto di attualità e musica su Lacooltura.it , Road TV Italia e Federico TV , approda sui lidi di Player.it , in cui comincia sin da subito ad apprendere e fare domande, guadagnandosi rapidamente il titolo di “ redattore rompiscatole del mese ”. Nonostante sia legatissimo alla grande famiglia di Player, non sono rare alcune sue incursioni su portali come Gameplay Café e Spazio Rock .

Musica, videogame, concerti, boardgame, modellismo, fumetti, cinema e serie tv: tanti hobby diversi tra loro, ma collegati da un fil rouge che li unisce tutti: il divertimento . È proprio questo che cerca in un videogame, è proprio questo sentimento che muove le sue dita, ed è sempre il divertimento la sensazione che cerca di infondere nei suoi articoli.

Al di fuori del mondo del gaming, indossa giacca e cravatta per mimetizzarsi nel mondo degli avvocati, esercitando la professione forense, con lo scopo di conoscere a fondo le “ regole del gioco ”, nonché di minacciare di far causa a chiunque al minimo pretesto.

Pornhub sotto attacco! Scoperto un nuovo Malware

Pornhub sotto attacco! Scoperto un nuovo Malware

final fantasy dlc assassin's creed

Final Fantasy Brave Exvius, tutti i prossimi eventi