HOME » news

Morto Barry Dennen: ha dato voce agli eroi di Dota 2

barry dennen


È lutto nel mondo del doppiaggio e lo è anche nel mondo dei videogiochi, perché Barry Dennen aveva prestato la sua voce anche a personaggi dei videogames. Dennen si è spento a Burbank, California, all’età di 79 anni.


I giocatori di Dota 2 sapranno benissimo di chi stiamo parlando: Barry Dennen aveva dato voce ad alcuni eroi del MOBA di Valve: Rubick, Chaos Knight e Phantom Lancer. Il suo contributo, però, non si era fermato a Dota 2. Dennen ha dato la voce anche al capo della polizia Bogen, personaggio dell’avventura grafica Grim Fandango. Anche i fan di Metal Gear Solid piangono la sua scomparsa: la voce di Fatman in Metal Gear Solid 2: Sons of Liberty? Proprio quella di Dennen. Nel videogioco Too Human, action-RPG sviluppato da Silicon Knights per Xbox 360, era invece Mimir.

Al cinema Dennen ha un curriculum ancor più prestigioso: Shining, Titanic, Jesus Christ Superstar, Superman III, tra i tanti titoli in cui ha lavorato come doppiatore. L’annuncio è stato dato dai suoi familiari sul suo profilo Facebook.

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

Cosa ho imparato giocando a Nomic

FIFA 18 VS PES 2018: Il confronto