GTA 5 per PC, PS4 e Xbox One: cosa aspettarsi dalle versioni next-gen


Dopo aver venduto oltre trenta milioni di copie su PlayStation 3 e Xbox 360 (una cifra pazzesca, registrata in meno di sei mesi dal lancio), Grand Theft Auto 5 arriverà durante l’inverno anche su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Cosa dobbiamo aspettarci dalle edizioni next-gen del capolavoro Rockstar? Scopriamo insieme.
GTA 5 su PC
La versione PC di GTA 5 è forse quella più attesa dai giocatori e i motivi sono presto spiegati: grazie alla potenza delle moderne architetture, il quinto episodio di GTA V potrebbe settare nuovi standard per quanto riguarda la grafica dei videogiochi su personal computer. Secondo alcune voci (non confermate dagli sviluppatori), GTA 5 su PC potrebbe supportare le librerie grafiche Mantle di AMD, in modo da migliorare ulteriormente l’aspetto estetico ottimizzando al tempo stesso le prestazioni dell’hardware. Sono pochi ad oggi i titoli che sfruttano questo tool, ma quei pochi (come Thief) ne traggono in realtà enormi benefici.
Oltre alla componente tecnica, su PC possiamo sperare nel pieno supporto per la risoluzione 4K (pura utopia al momento, ma magari con futuri aggiornamenti…) e per i MOD: la community sembra già attivissima e siamo certi che nei mesi successivi al lancio i siti specializzati si riempiranno di modification da scaricare gratuitamente.
gta 5 10 milioni copie next gen
Già, il lancio: GTA V per PC uscirà in autunno, Rockstar Games non ha ancora rivelato la data esatta ma secondo vari negozi online il titolo arriverà (in formato fisico e digitale) il 14 novembre ad un prezzo standard (59/69 euro): certo gli sconti di Steam sono sempre in agguato e dopo pochi mesi sarà sicuramente possibile comprare GTA 5 ad un costo nettamente inferiore.
GTA V su Xbox One e PS4
Più difficile invece parlare delle versioni di GTA 5 per le piattaforme next-gen: con ogni probabilità l’edizione PS4 sarà quella più curata a livello tecnico (1080p e forse 60 fps) mentre l’edizione Xbox One potrebbe avere una risoluzione leggermente inferiore (960p?). Quasi certamente inoltre il porting per PlayStation 4 godrà di missioni e contenuti esclusivi, come fatto intuire da Sony e Rockstar Games, le due compagnie hanno firmato un accordo (ancora non reso noto) che potrebbe portare anche all’uscita di speciali bundle contenenti la console, il gioco e magari altri accessori griffati. Vi immaginate un bundle PlayStation 4 + GTA V + controller in tema e cuffie personalizzate a 459 euro? In arrivo a Natale… Sony potrebbe letteralmente venderne a milioni.
gta-5-record-33-milioni-di-copie-vendute
Rockstar e Microsoft invece non si sbilanciano per quanto riguarda il porting su Xbox One, la casa di Redmond sembra ben lieta di poter ospitare un titolo da novanta come GTA V sulla sua piattaforma next-gen, tuttavia la sensazione è che l’accordo con Sony non permetta di sbilanciarsi troppo in dichiarazioni trionfali. Comunque sia: se non avete ancora giocato a GTA V, qualsiasi versione vi soddisferà ampiamente, del resto l’esperienza è davvero indimenticabile.
GTA Online
GTA Online sarà migliorato per l’arrivo su Xbox One, PC e PS4? Probabilmente no, anche se le edizioni PC e Xbox One godranno di server dedicati, in modo da migliorare la stabilità generale e diminuire notevolmente il lag durante il gioco online. Ci saranno sicuramente nuovi contenuti (gratuiti e a pagamento) per GTA Online ma questi verranno rilasciati in contemporanea su tutte le piattaforme così mettere sullo stesso livello tutti i giocatori.
Noi, dal canto nostro, ci auguriamo vivamente che al lancio di GTA Online su PC, Xbox One e PS4 non si ripetano le stesse scene vissute sulle piattaforme old gen: vi ricordate la nostra pessima esperienza nelle ore successive al lancio? Per giorni giocare è stato praticamente impossibile, con server incredibilmente carichi e strapieni a qualsiasi ora, un lag fortissimo e altri bug che in molti casi cancellavano personaggi, abitazioni, auto e oggetti dal profilo del giocatori.
Ad oggi la sensazione su GTA Online è che la piattaforma non sia ancora completamente matura, si nota la mancanza di contenuti di qualità (nonostante gli aggiornamenti frequentissimi e gli eventi speciali organizzati su base quasi quotidiana) e più in generale gli utenti non sembrano rimasti particolarmente colpiti, scottati forse anche da un’esperienza non proprio perfetta nei giorni del lancio, come detto sopra.
grand-theft-auto-5-ppb
Non è chiaro se GTA Online sarà disponibile già all’uscita di GTA V su PC, Xbox One e PS4, Rockstar Games potrebbe aprire il mondo di Grand Theft Auto Online in un secondo momento. Noi ci auguriamo che il publisher decida magari di pubblicare GTA Online come titolo autonomo, distribuito come free to play su tutte le piattaforme, così da rendere il tutto slegato da Grand Theft Auto 5. Certo a livello tecnico la cosa potrebbe non essere poi così semplice, visto che i due universi sembrano legati tra loro in maniera indissolubile.
Espansioni e DLC
Un aspetto importante di GTA V è quello relativo ai DLC e alle espansioni single player (sullo stile di Lost and Damned e The Ballad of Gay Tone per GTA 4): questi contenuti esistono? Arriveranno su next-gen? La risposta a entrambe le domande è sì, nonostante Rockstar Games tenga la bocca cucita sotto questo aspetto. Sicuramente gli sviluppatori stanno lavorando ai contenuti extra del gioco, ma la natura di questi ultimi è ancora sconosciuta. Probabilmente vedremo contenuti esclusivi per le console Sony, ma si tratterà di materiale “minore”, le espansioni corpose e utili ai fini della trama verranno pubblicate su PC, PS3, PS4, Xbox One e Xbox 360.
gta5_17
Difficile al momento anche solo ipotizzare di cosa si tratti, ma una cosa è certa: nel corso del 2014 ne sapremo di più, il primo contenuto scaricabile di un certo rilievo sembra destinato a vedere la luce nella prima metà del 2015. Ci sarà un season pass? Domanda interessante ma alla quale al momento è difficile dare una risposta, sebbene la sensazia sia che si, anche Rockstar si “piegherà” al volore dei ticket stagionali. Nulla si sa inoltre a proposito del tanto chiacchierato editor di missioni che potrebbe fare la sua comparsa su PC, si tratta solamente di rumor e speculazioni prive di fondamento, almeno allo stato attuale.
Conclusione
E’ curioso ammettere che uno dei giochi più attesi dell’anno sia in realtà il remake di un titolo già uscito su vecchie console. Triste, ma vero: resta da capire se GTA V riuscirà a trovare spazio nel sempre più affollato panorama next-gen, il gioco riscuoterà sicuramente un enorme successo su PC, mentre i dubbi riguardo i porting per Xbox One e PS4 restano: oltre trenta milioni di persone hanno già comprato GTA 5, questi utenti saranno disposti ad acquistare il titolo per la seconda volta? Inoltre, attualmente ci sono poco più di dieci milioni di console next-gen nelle case, Rockstar Games dovrà necessariamente rivedere le proprie aspettative verso il basso.
Gli analisti parlano di preordini che faticano ad ingranare, ma del resto il publisher Take-Two non ha annunciato contenuti bonus per i preorder o iniziative speciali (come sconti o contenuti esclusivi) per coloro che possiedono già il gioco e vogliono comprarne una seconda copia su PC, Xbox One e PS4. Da parte nostra siamo convinti che Grand Theft Auto 5 spopolerà sulle nuove piattaforme, senza però fare il botto, del resto il fattore WOW è già stato archiviato ai tempi della prima release.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Resident Evil 7 uscirà in esclusiva Wii U?

PlayStation 4: i trofei più rari