Football Manager 2013 – Guida alle tattiche


GUIDA REALIZZATA DA ALESSANDRO RANALDI


Finalmente abbiamo per le mani Football Manager 2013, il manageriale di calcio più bello di sempre. Ogni anno il titolo di Sega si arrichisce di elementi nuovi che rendono sempre più realistica la vostra esperienza di gioco nei panni di un manager. Per essere certi di non sbagliare nulla seguite la nostra pratica guida introduttiva.

P.S. La guida è stata realizzata tenedo conto che chi la legga abbia delle nozioni di base del gioco, o che abbia giocato almeno una delle versione precendenti. Se questo non fosse il vostro caso non esitate a chiedere consigli sul nostro forum!

DISPONIBILE ANCHE LA GUIDA INTRODUTTIVA

DISPONIBILE ANCHE LA GUIDA AI BUDGET DELLE SQUADRE

DISPONIBILE ANCHE L’ELENCO DEI GIOCATORI SVINCOLATI

DISPONIBILE ANCHE L’ELENCO DELLE GIOVANI PROMESSE

DISPONIBILE ANCHE L’ELENCO DEGLI AFFARI MIGLIORI

DISPONIBILE ANCHE LA GUIDA PER VINCERE FACILE


“Le tattiche sono la base del lavoro di un allenatore. Sicuramente ci saranno casi in cui la sola capacità individuale dei giocatori vi porterà a vincere, ma per conquistare una stagione ti devi basare su una tattica di squadra solida.”

La schermata delle tattiche è suddivisa in tre sezioni. Sulla sinistra troverete TATTICHE e ALLENAMENTO ALLA PARTITA. In tattiche troverte la tattica che state utilizzando con la relativa valutazione della familiarità che hanno i giocatori e la possibilità di introdurre Tattiche di riserva.
Il menù a tendina CHIEDI DI SELEZIONARE vi permeterrà di chiedere a un membro dello staff di selezionare tutta la formazione o solo parte di essa per la prossima partita da affrontare, e inoltre potrete resettare le selezioni attuali e salvare delle formazioni da usare in futuro. Potrete anche richiedere che essi facciano la formazione in base a determinati parametri: potrete impostare un determinato “turn-over” basato sulle condizioni atletiche o su certe regole personalizzate che potreste aver scelto.
Il resto della schermata è dedicato alla vostra squadra, che è visibile al centro dello schermo principale. La vista è impostata di base su “Informazioni”, che fornisce informazioni sulla disponibilità per la partita, ma ci sono una serie di visualizzazioni diverse che forniscono informazioni importanti per studiare la formazione migliore da mandare in campo.

La prima cosa a cui devi pensare è la formazione che userai in partita: un bravo allenatore è sempre pronto a cambiare la disposizione della squadra in campo secondo la tattica dell’avversario o dell’andamento della partita. Ci sono due principali scuole di pensiero riguardo alle formazioni: una tende a costruire uno schema che si adatti al meglio alla rosa a disposizione; l’altra si basa sul costante utilizzo dei migliori giocatori nella squadra, cercando di adattare il gioco alle loro capacità. La prima rende indubbiamente più bilanciata la squadra, ma c’è il rischio di dover escludere giocatori dotati perché non rientrano negli schemi. Ovviamente, se un giocatore valido riesce ad adattarsi a una tattica che premi tutta la rosa dovresti riuscire a trarne tutti i vantaggi.

Quando assegni un ruolo a un giocatore, appare un indicatore grafico colorato a fianco alla sua maglia che ti indicherà se quell’atleta è adatto a quella posizione. E’ consigliabile posizionare sempre un giocatore nel ruolo a lui più congeniale, cosicche’ renda di più.

Dalla sezione TATTICHE DI PARTENZA dal pannello sulla sinistra, puoi scegliere una formazione già presente che rispecchierà la tua tattica principale dal menu a pop-up FORMAZIONE STANDARD.


Se si desidera tornare al vecchio modo di gestire le tattiche di Football Manager 2013, è possibile scegliere di convertire la vostra formazione attuale alla modalità CLASSICA cliccando su CONVERTI A CLASSICA dal menu Opzioni. Una volta che una formazione è stata cambiata in modalità classica, non può essere cambiata di nuovo, perciò fate attenzione.


Nel pannello ISTRUZIONI SQUADRA puoi impostare l’atteggiamento in campo della formazione.

STILE
Lo stile può cambiare dall’essere molto rigida a molto fluida, e sullo schermo i consigli offerti nel pannello Informazioni ti aiuteranno a capire ciò che stai ottenendo dalle scelte intraprese.

STRATEGIA
Da una strategia di CONTENIMENTO al TUTTO PER TUTTO potrai scegliere quale deve essere il tuo approccio alla gara ottenendo consigli nel pannello Informazioni.

PASSAGGI
Le modalità di passaggio sono semplici: si tratta solo di decidere lo stile di gioco della squadra. Potrete decidere se adottare passaggi  CORTI o DI PRIMA, aumentando la lunghezza dei passaggi in campo. Nella scelta dei passaggi, devi tener conto della rosa a disposizione e della formazione da adottare.
Passaggi DI PRIMA se volete giocare in maniera aggressiva, ma la rosa a disposizione deve essere capace di reggere lo sforzo.
Passaggi CORTI se volete  far correre gli avversari, ma dovrete avere giocatori capaci di effettuare passaggi precisi.


LIBERTA’ DI INVENTARE
La libertà di inventare determina la tendenza dei giocatori nel provare giocate difficili o di attenersi ai rigidi schemi. Potrete decidere se la vostra squadra deve essere CREATIVA o DISCIPLINATA. Lasciare libertà ai fantasisti porterà a un gioco imprevedibile e meno legato a semplici schemi. La riuscita dipende ovviamente dalle capacità dei singoli individui. Un’alta libertà di inventare dovrebbe essere assegnata a giocatori con un’ottima tecnica, data la difficoltà effettiva delle partite. È il caso di limitare questa opzione per l’intera squadra, alzando il livello solo per i giocatori più creativi nella rosa.

PRESSING
Il pressing indica quanto spesso i tuoi giocatori cercheranno il contrasto con l’avversario in possesso palla. Potrete impostare da PIU’ PRESSING a MENO PRESSING.
Un pressing forzato porta l’avversario a commettere degli errori quando riceve la palla, ma può lasciare dei buchi nella formazione o causare dei cali di condizione nei tuoi giocatori, specialmente se la tua rosa non può permettersi di forzare il gioco per un’intera partita. Il pressing aumenta le possibilità di rubare la palla all’avversario e far partire un contropiede e, se hai impostato una strategia difensiva, rappresenta una delle migliori tattiche di attacco. I giocatori della difesa, infatti, non sono costretti ad aprire la formazione per avviare un’azione da gol.

CONTRASTI
I Contrasti determinano il livello di impegno e di aggressività dei tuoi giocatori duranti i contrasti . Avrete tre opzioni PIU’ AGGRESSIVI, NORMALI e PIU’ CAUTI.
I contrasti più aggressivi sono ideali per spaventare l’avversario, ma sono spesso causa di infortuni e severi giudizi arbitrali contro i tuoi giocatori.
I contrasti più cauti evitano questo rischio, ma permettono all’avversario di muoversi molto più liberamente in campo.
I contrasti normali sono la scelta automatica, bilanciati tra i due valori precedenti.
Prima di ogni partita dovresti controllare la situazione disciplinare degli avversari, le loro precedenti scelte in campo e la rosa a disposizione per scegliere al meglio l’aggressività dei tuoi giocatori.

MARCATURA
Con l’opzione Marcatura puoi adottare una MARCATURA A ZONA oppure AD UOMO
La marcatura a uomo è la più facile e veloce da adottare: ogni giocatore della formazione ha sempre un determinato avversario da controllare.
Nella marcatura a zona, i giocatori di una determinata area sono responsabili del gioco che si svolge in quella posizione, marcando e contrastando i diversi avversari che si presentano. Questa strategia è più difficile da adottare: i tuoi giocatori hanno bisogno di livelli di Anticipazione, Concentrazione e Decisione elevati oltre alle canoniche capacità difensive.

CROSS
Puoi chiedere ai tuoi giocatori di effettuare CROSS MORBIDI o TESI verso il centro dell’area oppure scegliere di lasciare l’opzione NORMALI che comprende entrambe le scelte precedenti.
Cross morbidi quando i tuoi attaccanti sono molto più forti dei difensori avversari nei colpi di testa oppure.
Cross tesi per consentire, ad attaccanti veloci, con ottime doti di anticipo e movimento senza palla, di riuscire ad arrivare per primi sul pallone.

LIBERTA’ DI MOVIMENTO
Nonostante la tua squadra si muova su uno schema preciso puoi scegliere quanto fluido questo diventi durante tutto l’incontro.
Maggiore libertà di movimento incoraggerà  i tuoi giocatori a muoversi sul campo liberamente seguendo e assecondando gli sviluppi del gioco sapendo che un compagno, di solito, coprirà l’area del campo lasciata scoperta.
Mantenere la posizione per evitare che i giocatori si muovano liberamente sul campo
Normale per permettere ai tuoi uomini di adattarsi a seconda delle fasi di gioco.


LINEA DIFENSIVA
La linea difensiva stabilisce la posizione dei tuoi difensori sul campo, che verrà mantenuta sia in fase di attacco sia in fase di difesa. I valori di questa opzione vanno da ARRETRATA ad ALTA.
Più la difesa e’ alta e piu’ si avvicinerà al centrocampo, quando ti trovi in possesso palla.
Più la linea e’ arretrata più assicurerai la permanenza dei giocatori in una posizione arretrata anche in fase di attacco.
Impostate la linea difensiva considerando l’apporto offensivo, infatti una difesa arretrata, con una impostazione offensiva, non riuscirebbe a sostenere un’azione corale.
Quando la tua squadra non ha il possesso palla, la linea difensiva si sposta per opporsi all’attacco. Non appena la palla viene persa, la difesa adotta la strategia che gli hai imposto, arretrando o spingendo gli avversari in fuorigioco. È opportuno controllare le qualità degli attaccanti avversari prima di decidere la strategia difensiva da adottare. Un giocatore veloce può sfondare una linea troppo avanzata, mentre una difesa arretrata può venire accerchiata ed essere sorpresa da un attaccante alto e robusto.

AMPIEZZA DI GIOCO
L’ampiezza di gioco è molto importante quando la tua squadra è in fase di possesso palla. I valori di questa opzione vanno da STRETTA a LARGA.
Più larga e’ l’azione di gioco, più i giocatori in possesso di palla si muoveranno lungo le fasce del campo. In particolare, le azioni si svilupperanno da una parte all’altra del campo, cambiando spesso la direzione di attacco.
Più’ stretta e’ l’azione di gioco,  più la squadra sarà portata a preferire i passaggi corti e lo sfondamento centrale della difesa avversaria.
Con l’avversario in possesso palla, i tuoi giocatori saranno meno inclini a seguire lo schema stabilito, ma proveranno a disporsi nel modo migliore per contrastarne l’azione.

RITMO DI GIOCO
Il ritmo è legato alla velocità e all’insistenza con cui gioca la tua squadra. I valori di questa opzione vanno da LENTO a VELOCE.
Più veloce e’ il ritmo, maggiore sarà la velocità con cui la formazione cercherà di giocare.
Il ritmo può influenzare la riuscita dei passaggi: è possibile continuare con uno stile veloce e passaggi rapidi, ma un ritmo troppo sostenuto porta inevitabilmente a commettere degli errori.

PERDITA DI TEMPO
La perdita di tempo è una strategia difensiva studiata per neutralizzare gli attacchi dell’altra squadra e demoralizzarne i giocatori. Se viene usata per tutta la partita, è lecito considerare la netta inferiorità tecnica della squadra che la adotta. Nonostante tutto, sono molte le formazioni che la scelgono per conservare il vantaggio. I valori di questa opzione vanno da RARAMENTE a SPESSO e, a meno che la tua squadra non sia tecnicamente inferiore, è una strategia che va usata principalmente nei minuti finali o in base alle situazioni che si creano in campo.

DIREZIONE DEI PASSAGGI
Con questa opzione puoi imporre ai giocatori una determinata direzione di gioco. Puoi farli giocare LUNGO LE FASCE, LUNGO UNA FASCIA, AL CENTRO, LIBERAMENTE. Questa scelta dipende dall’impostazione tattica della formazione, dai punti di forza della squadra e dalle debolezze dell’avversario. 
Impostando l’ampiezza di gioco su larga e forzando le azioni al centro può far allungare la squadra avversaria, mentre il tuo attacco praticamente ignora le ali.
Impostare i passaggi su singole zone può servire per puntare su un giocatore in particolare oppure su una zona debole della squadra avversaria.

CONTROPIEDE
La tattica del contropiede è spesso adottata da squadre deboli che giocano contro avversari preparati tecnicamente o da squadre capaci di precisi lanci lunghi verso gli attaccanti. La strategia è semplice: tutta la formazione si schiera sulla difensiva, aspettando una distrazione dell’avversario per mettere sotto pressione il portatore di palla e lanciare un’azione a sorpresa.

TATTICA DEL FUORIGIOCO
Decidi se la tua difesa deve cercare di sorprendere gli avversari in fuorigioco. Per adottarla con successo, hai bisogno di giocatori abituati a giocare insieme, capaci di concentrarsi sulla formazione e sui compagni in difesa. Le caratteristiche di concentrazione devono essere elevate per non commettere errori.

REGISTA
Il regista è un ruolo importantissimo nel calcio. Ogni squadra che si rispetti ha il giocatore a cui affidare le chiavi della squadra. Questi giocatori sono capaci di creare il gioco e, in sostanza, sono fondamentali per creare assist inaspettati e rendere offensiva la squadra. Può essere un giocatore dislocato in qualsiasi punto del campo, un difensore che sappia impostare come Thiago Silva, un centrocampista come Pirlo oppure un giocatore offensivo come Totti.

FULCRO DEL GIOCO
Decidi se la tua squadra deve giocare su un attaccante in particolare. Questo giocatore diventa il fulcro delle azioni offensive: tutta la strategia di attacco ruoterà attorno a lui. Di solito si tratta di un giocatore alto e robusto, con ottime doti di controllo, ma, ovviamente, la formazione può ruotare anche attorno ad altre caratteristiche tecniche.

PASSAGGI AL FULCRO DEL GIOCO
Se scegli di basare le azioni su un solo giocatore, questa opzione determina il tipo di palloni che gli devono arrivare. In pratica, dovresti scegliere i passaggi che più si adattano alle caratteristiche del fulcro. Puoi scegliere tra palloni Sui piedi, Sulla testa, Misti, puoi selezionare l’opzione Lascialo in profondità oppure puoi optare per una combinazione delle precedenti opzioni. Un fulcro alto e forte è più a suo agio con dei passaggi aerei, mentre un giocatore piccolo e veloce preferisce dei passaggi rasoterra.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Redazione Player.it

Account redazionale di Player.it, con questo account verranno proposti editoriali, speciali e post condivisi dall'intera redazione, inoltre, in questo profilo c'è l'intero archivio di articoli di games.it

Assassin’s Creed 3 – come sbloccare tutti i vestiti!

Football Manager 2013 – guida ai budget delle squadre!