Nuova patch per Half Life dopo quattro anni dall’ultima

nuova patch per half life


Valve ha rilasciato una nuova patch per Half Life. Stiamo parlando proprio del primo capitolo della serie che, nonostante gli anni, continua ad avere un seguito incredibile da parte dei propri fans. Half Life uscì nel 1998 e riscrisse totalmente i canoni degli sparatutto in prima persona.


Valve non dimentica i suoi pupilli e di certo non lo fa con uno dei suoi migliori lavori, infatti, la software house di Gabe Newell ha deciso di rilasciare una nuova patch per Half Life, dopo quattro anni dall’ultima. Il changelog è abbastanza breve ma va a fissare alcuni bug “denunciati” dai giocatori che continuano a giocare ore e ore all’opera magna di Valve.

Una patch per non dimenticare

La nuova patch per Half Life è scaricabile automaticamente collegandosi a Steam. Cliccando qui potrete leggere il changelog e rendervi conto dei cambiamenti apportati al gioco. In verità, non vengono aggiunti contenuti del tutto nuovi o che stravolgono l’esperienza di gioco. Il changelog mostra solo fix di errori tecnici.

Half Life ha ancora una community molto attiva, come se tutto questo tempo non fosse passato. Infatti, è ancora uno dei titoli più popolari su Steam. I giocatori aspettano con trepidazione e ingenua speranza che Valve faccia l’annuncio del secolo: Half Life 3. Il terzo capitolo della serie, però, sembra essere una chimera e così Half Life e Half Life 2 sono ancora tra i titoli più in voga, grazie anche alle mod.

Che cosa fa sì che Half Life continui a vivere e a risplendere di luce propria? Tutto nasce, come detto dal 1998, quando Valve e Sierra rilasciano questo gioco con un motore grafico ricalcato da quello di Quake. Lo sparatutto con protagonista il fisico teorico Gordon Freeman divenne subito una killer application grazie a una trama mai vista in un titolo del genere, una storia che viene narrata senza filmati ma interamente amalgamata al gameplay. Un gameplay che poteva vantare un intelligenza artificiale nemica sopra la media dell’epoca (e ancora oggi di tutto rispetto).

Ricordiamo che la patch è scaricabile da Steam e che può essere visionata leggendo il changelog.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

wild west online

Wild West Online: ecco il video gameplay

Wild West Online: debutta il gameplay