Giocatore di League of Legends si ritira per investire in bitcoin

updated at 19-12-2017 11:14Michele Longobardi

Tutti coloro che sono appassionati di League of Legends e di eSports in generale, conosceranno Jeon “ikssu” Ik-soo, un giocatore coreano che è diventato professionista nel 2014. Jeon è un pezzo da novanta del mondo degli sport elettronici e fa parte della straordinaria tradizione sudcoreana che vuole questo paese come il migliore nell’immettere talenti e campioni sulla scena.

Jeon “ikssu” Ik-soo ha avuto una carriera di grande successo, militando in importanti team del circuito competitivo di League of Legends: KT Rolster, Rebels Anarchy, Afreeca Freecs e Jin Air Green Wings. Quest’ultimo team gli ha offerto il rinnovo per il 2018.

Nonostante l’offerta dei Green Wings, il giocatore coreano ha deciso di ritirarsi dalla scena competitiva per dedicarsi ad altro. Mettere da parte gli sport elettronici non è una scelta facile, a lui sembra avere le idee chiare anche sul suo futuro.

 ikssu
Il giocatore di League of Legends Ikssu. Ha deciso di lasciare gli eSports dopo un’ottima carriera per investire in bitcoin.

Ikssu ha deciso di dedicarsi completamente all’investimento in criptovalute come il bitcoin, un’attività che lo ha parzialmente occupato negli ultimi anni e che si eserciterà, d’ora in poi, a tempo pieno. La sua scelta può sembrare strana visto che le criptovalute rappresentano un forte rischio data la loro natura non tradizionale.

Il bitcoin è una valuta virtuale creata nel 2009 che viene utilizzata per eseguire transazioni online senza l’utilizzo di monete reali. Il valore dei bitcoin è variabile visto che non esiste una scala precisa e considerata la mancanza di un ente centrale che gestisca il bitcoin e il suo traffico. Possiamo dire che una criptovaluta si basa su domanda e offerta.

La decisione di Ikssu inizia a prendere senso se si pensa a quanto siano aumentate le valutazioni di singoli bitcoin. Nel corso della settimana appena terminata un singolo bitcoin ha raggiunto il valore di quasi 20.000 dollari, un vero e proprio record.

Quella delle criptovalute non è una situazione di facile lettura e investire su di loro potrebbe fruttare molto come portare alla rovina senza apparenti motivi. La questione è stata analizzata anche nelle sedi opportune, infatti, Ewald Nowotny, governatore della banca centrale austriaca, ha chiesto un intervento di Bruxelles per regolamentare la moneta virtuale che, tra le altre cose, potrebbe anche diventare un mezzo semplice per riciclare denaro.

Ciò che possiamo fare noi è augurare a Ikssu di stare sempre all’erta e di non prendere decisioni avventate.

 

Arriva Duelli Glaciali 2017, evento natalizio di League of Legends

updated at 13-12-2017 11:50Michele Longobardi

Ieri vi abbiamo segnalato la disponibilità delle nuove skin di Overwatch dedicate all’evento natalizio dello sparatutto Blizzard, Magico Natale. Blizzard non è l’unica software house ad aver pensato ad addobbare gioco e personaggi, infatti, è arrivato anche l’evento natalizio organizzato da Riot Games per il suo MOBA League of Legends.

Riot ha presentato ieri l’evento natalizio di League of Legends per dire addio al 2017 e dare il consueto benvenuto all’anno che verrà, un 2018 ricco di sorprese si spera per il videogioco che più di tutti rappresenta forse il mondo degli eSports.

L’evento di Natale di League of Legends si chiama Duelli Glaciali 2017, un evento iniziato poche ore fa e che durerà fino al 9 gennaio 2018, consentendoci di godere di alcuni contenuti natalizi per il MOBA.

Qui di seguito il filmato di presentazione in italiano

Durante l’evento potremo svolgere missioni che ci permetteranno di ottenere premi esclusivi come emoticon, aspetti, cioè tutte quelle skin che si trovano solitamente nel negozio ma che durante il corso dell’anno vengono rese disponibili durante gli eventi) e altri premi. Tutto ciò, ovviamente, avrà una durata limitata.

Un altro contenuto in primo piano è una nuova modalità di gioco chiamata Battaglia della Neve ARURF che ci permetterà di lanciare incantesimi e palle di neve in “questo gelato ARURF con i campioni più freddi di League of Legends”, come ci spiega Riot. Qui in basso potete vedere anche un’immagine della mappa della modalità Battaglia della Neve ARURF.

league of legends
La mappa in cui si gioca la modalità Battaglia della Neve ARURF esclusiva per l’evento natalizio Duelli Glaciali 2017.

In questa modalità di gioco, inoltre, possiamo accedere gratuitamente agli aspetti di Duelli Glaciali e al tema invernale.

Inoltre, spendendo i Riot Points, possiamo acquisire nuovi aspetti come Jinx Elfa Ambiziosa (1350RP), Draven Santa Claus (1350RP) e Poppy Renna (1350RP).

Riot Games ha annunciato l’evento Duelli Glaciali 2017 anche tramite Twitter

Si prospettano festività natalizie ricche di colore e sorprese grazie ai tanti regali che le software house stanno mettendo sotto l’albero per i propri fan.

 

Schalke 04 presenta team di League of Legends prima della partita

updated at 13-12-2017 11:08Michele Longobardi

I club calcistici non sono interessati solo a PES e FIFA quando decidono di investire negli sport elettronici. Molte squadre hanno formato team di altri eSport che non c’entrano nulla con il gioco del calcio. League of Legends, ad esempio, è il videogioco più attenzionato da chiunque voglia addentrarsi nel mondo degli eSports. Non è sempre rose e fiori come è avvenuto con il PSG, la squadra parigina, infatti, dopo scarsi risultati nelle ultime due stagioni, ha abbandonato temporaneamente il team di LoL.

Adesso League of Legends è pronto a invadere anche il campionato teutonico. Lo Schalke 04, squadra tedesca che attualmente occupa la terza posizione in Bundesliga a soli due punti dal Lipsia e molto distante dal Bayern Monaco che fa campionato a parte, è stato uno dei primi club a credere negli sport elettronici formando anche un team del MOBA di Riot Games.

La squadra ha avuto purtroppo una battuta d’arresto durante le Challenger Series, ma nel 2017 i tedeschi sono riusciti a rimettersi in carreggiata e, nel Summer Split, sono riusciti a qualificarsi per l’LCS 2018, annunciando poche settimane fa i nuovi giocatori che difenderanno la maglia della squadra nella competizione più importante d’Europa di League of Legends.

Oggi sappiamo anche che lo Schalke 04 vuole promuovere ulteriormente la sua sezione sportiva elettronica, presentando i nuovi giocatori del suo team di LoL alla Veltins-Arena, lo stadio di Gelsenkirchen in cui la squadra gioca le partite in casa. La presentazione verrà fatta poco prima di un’importante partita di Coppa di Germania in cui lo Schalke 04 affronterà i rivali del Colonia, il prossimo 19 dicembre.

Grande entusiasmo sulla pagina ufficiale della sezione eSports dello Schalke 04 in cui, in un post fissato in alto, il club mostra i volti dei giocatori del proprio team di League of Legends che verranno poi ufficialmente presentati alla Veltins-Arena tra qualche giorno.

 

Riot vorrebbe implementare la chat vocale in League of Legends

updated at 07-12-2017 11:09Michele Longobardi

I giocatori che partecipano a un match online devono avere la possibilità di comunicare tra di loro. Studiare una strategia e capire come muoversi per avere la meglio sull’avversario è uno dei punti fondamentali quando si gioca in multiplayer.

Questo è vero negli sparatutto in cui il team deve avere una buona coordinazione, ma anche i MOBA non fuggono a questo modo di agire. Stranamente, però, Riot Games decise ai tempi di non implementare una chat vocale per il suo MOBA e tuttora non è possibile comunicare con gli altri giocatori se non utilizzando programmi esterni.

Pare però che Riot si sia decisa a fare questo passo.

Riot inserirà la chat vocale in LoL

Sono già anni che si afferma che un giorno Riot inserirà una chat vocale nel suo League of Legends, ma questo poi non avviene mai. Stavolta, però, la conferma arriva proprio dall’azienda, la quale, sul proprio sito ufficiale, fa sapere che sta lavorando alla tanto agognata chat vocale.

In un gioco che richiede molta comunicazione come questo MOBA, è normale che i giocatori vogliano comunicare e parlare durante le partite, cosa che fino ad ora poteva essere fatto solo attraverso programmi esterni come DiscordPIDGIN o loltalk. Programmi non ufficiali e il cui utilizzo non è avallato da Riot.

Per fortuna, questo cambierà da ora in poi, dal momento che Riot ha confermato ufficialmente che è in procinto di lanciare una propria chat vocale, che avrà però delle limitazioni. La chat sarà utilizzabile solo da gruppi preimpostati.

La ragione di questa limitazione è quella di offrire ai giocatori un ambiente sicuro e in cui essi possano muoversi, almeno all’inizio, senza sentirsi spaesati perché, come si legge sul sito

giocare con gli amici di solito garantisce più sicurezza piuttosto che giocare con un ambiente di estranei. Fino a quando avremo gli strumenti per prevenire situazioni spiacevoli con estranei, non implementeremo la chat vocale per gruppi che non siano preimpostati.

Inoltre, Riot ha anche annunciato numerose modifiche al sistema dei gruppi di League of Legends che verranno implementate in futuro e che è possibile consultare sempre accedendo al suo sito web ufficiale.

 

Riot elimina le Challenger Series europee

updated at 31-10-2017 10:07Michele Longobardi

Riot Games ha annunciato tutti i cambiamenti che il campionato LCS EU (League Championship Series EU) subirà nelle prossime edizioni. Uno di questi riguarda le Challenger Series europee, un torneo che verrà eliminato e sostituito con un altro format.

Le Challenger Series (CS) di League of Legends sono due campionati che si svolgono mettendo di fronte team europei e team nordamericani. Queste due leghe rappresentano il secondo livello più alto in quelle regioni per quanto riguarda i campionati professionistici di LoL. Le prime due squadre classificate delle Challenger Series giocano un Promotion Tournament contro gli ultimi due team della Championship Series. Le due squadre vincitrici prendono poi parte al campionato LCS EU.

Riot Games ha detto basta a questo tipo di formato. Le Challenger Series non si giocheranno più.

Riot Games dice no alle Challenger Series

Le Challenger Series scompariranno dal calendario dei tornei di League of Legends, al loro posto verrà organizzata una lega paneuropea, cioè comprendente tutti i migliori team del continente europeo.

League of legends Riot Games challenger series
Gli SK Telecom, uno dei team più forti di League of Legends. Si sono conquistati anche quest’anno la finale dei Worlds in cui affronteranno Samsung Galaxy.

Secondo Riot, i motivi della cancellazione va ricercato nel fatto che l’obiettivo delle Challenger Series era quello di creare un ambiente in cui far crescere le squadre e i giocatori per poi farli arrivare al vertice. Tutto ciò non è stato raggiunto, anzi, nel tempo, questo sistema è diventato anche abbastanza rischioso per degli investimenti che non ricevevano alcun ritorno.

Per questo motivo, dal 2018, Riot Games, sviluppatore di League of Legends, organizzerà due volte all’anno un campionato in cui potranno partecipare le migliori squadre di competizioni nazionali europee e altre squadre del continente selezionate in vari modi.

Per il momento, Riot non ha fornito ulteriori dettagli su questo nuovo campionato che sostituirà le Challenger Series.

Ricordiamo, a proposito del MOBA di Riot, che si stanno svolgendo in questi giorni i Worlds di League of Legends e le squadre finaliste sono SK Telecom e Samsung Galaxy.

 

League of Legends Worlds 2017: il Viewing Party con Radio 105

updated at 27-10-2017 16:35Sebastiano Pezzile

Radio 105 Viewing Party – League of Legends Worlds 2017 Finals

Milano, 27 settembre 2017 Radio 105 e PG Esports, in collaborazione con Predator, vi invitano al Viewing Party dedicato alle finali del torneo Worlds 2017.

Assisti al più grande evento Esports dedicato a League of Legends, dove i migliori team si affronteranno per decretare il vincitore del campionato mondiale di quest’anno.
I fan potranno tifare la loro squadra del cuore in compagnia di tanti altri appassionati di League of Legends all’interno del Teatro Principe di Viale Bligny 52 a Milano nella giornata di Sabato 4 Novembre.

Goditi lo spettacolo commentato dal vivo dai caster di MOBA MilanoTerenasKenRhen e Sarengo. I partecipanti all’evento riceveranno in loco esclusivi gadget ufficiali offerti da Riot Games, insieme all’aspetto Veigar Squadra Omega e il lume ufficiale Riot Games da riscattare all’interno del gioco.
Le porte del Teatro Principe apriranno alle ore 09:00 e l’evento proseguirà per tutta la giornata, per festeggiare insieme la fine di questa stagione di League of Legends. Sarà possibile seguire l’intero evento anche sul canale Twitch di PG Esports su: bit.ly/PGETwitch. Per altre informazioni sull’evento e l’acquisto dei biglietti, visitate il sito bit.ly/105World, mentre per qualsiasi richiesta potrete contattare direttamente lo staff di PG Esports su: https://www.facebook.com/PGEsportsIT/

Campus Fandango Club

Campus Fandango Club conta sei diverse società che hanno nella capofila, Fandango Club, il proprio motore commerciale. All’interno del Campus, infatti, trovano spazio una società di catering, Mirtillo; una che segue la parte tecnologica di tutti i progetti, The Rocks; un tour operator che si occupa di trovare e contrattualizzare le location per gli eventi, Pratika; una interamente dedicata al mondo gaming ed Esports, Personal Gamer e una che si occupa di eventi retail e franchising, come Salone Franchising Milano, Rds Expo.

Il Gruppo ha chiuso il 2016 con un fatturato di circa 15 milioni di euro. Dal 2014 Fandango Club segue l’intera organizzazione della Milan Games Week, il consumer show dedicato ai videogiochi e organizzato da Aesvi, l’Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani, che nel 2017 è stato visitato da circa 148mila persone. Dal 2017 Fandango Club seguirà anche l’organizzazione di Salone Franchising Milano e di G! Come Giocare. Dal 2018 il Campus seguirà il debutto in Italia di Man’s World, boutique event maschile che ha già conquistato il pubblico in Svizzera e Germania.

Radio 105

Radio 105 è la radio più amata dai giovani, quella che fa dell’intrattenimento, dell’attenzione alla musica a 360 gradi e dell’innovazione la propria cifra distintiva, la radio per natura scelta dagli amanti dei videogiochi. Radio Ufficiale di MGW, da quest’anno Radio 105 ha dato vita a un vero e proprio programma per il mondo gaming e-sports, “105 WAG”, condotto da Daniele Battaglia e realizzato in collaborazione con PG Esports.

 

Team Dignitas rifiutato da Riot al campionato di LoL

updated at 16-10-2017 09:58Michele Longobardi

Una squadra di League of Legends è stata rifiutata da Riot Games e non parteciperà alle League Championship Series, il campionato del MOBA di Riot.

Non si tratta di un nome qualsiasi, ma di un team tra i più rinomati e forti nella scena competitiva di League of Legends. Secondo indiscrezioni trapelate da ESPN, Riot Games ha rifiutato la domanda di partecipazione di Team Dignitas al campionato nordamericano di League of Legends del 2018.

Il gran rifiuto di Riot ai Dignitas

Le North American LCS ospiteranno 10 squadre collegate a un franchise, che sono stati acquistati dai rispettivi team per la cifra di 10 milioni di dollari. Partecipare al campionato di League of Legends sarà abbastanza oneroso. Il rifiuto sbattuto in faccia al Team Dignitas significa che la squadra non potrà prendere parte alla competizione e, quindi, sarà costretta a rescindere o vendere i contratti dei giocatori che avrebbero fatto parte del roster.

A quanto pare, Dignitas avrà diritto almeno a una sorta di prize pool di compensazione che dovrebbe essere di circa tre milioni di dollari. Ci sono state più di 100 richieste di iscrizione al campionato e molte sono state rigettate. Questo rifiuto è forse il più illustre e sorprendente.

La notizia è stata confermata dal coach di Team Dignitas, Brandon “Saintvicious” DiMarco, con un tweet:

Il Team Dignitas è stato legato ai Philadelphia 76ers, poiché l’organizzazione NBA ha acquistato quote del team nel 2016. Il dato che più sorprende di questa decisione è che il Team Dignitas è stato anche uno dei fondatori proprio del campionato LCS in Nord America, ottenendo anche degli ottimi risultati.

Come uno dei nomi più consolidati nella LCS nordamericana e sostenuta da un’associazione di basket professionale, la squadra ha sicuramente giocatori abili e tutte le carte in regola per competere. I motivi del rifiuto non sono ancora adesso molto chiari, ma Riot ha deciso così con buona pace di chi si aspettava i Dignitas alle LCS.

 

Riot Games: nuovo titolo in sviluppo

updated at 15-10-2017 09:56Redazione Player.it

Riot Games, ovvero il creatore del MOBA League of Legend, è tornato a sviluppare giochi, annunciando di fatto di essere a lavoro su un nuovo titolo.

riot-games-nuovo-gioco

L’annuncio è arrivato direttamente da Brandon Beck e Marc Merrill, ovvero i due fondatori di Riot Games, che cesseranno la loro attività di gestione dell’azienda per tornare a sviluppare in prima persona. Al momento non è stato svelato nulla su questo nuovo gioco, ma le ipotesi sono al momento due. La prima, quella che presenta alcuni rumor, è che si tratterebbe di un MMORPG, mentre la seconda ipotesi è che il team di sviluppo abbia deciso di seguire le tendenze dell’ultimo periodo, decidendo di creare il suo personale Battle Royale Game. Vi aggiorneremo non appena ci verranno forniti ulteriori dettagli.

 

Be Victorious – League Of Legends Victorious Skin Teaser

updated at 06-10-2017 18:42Riccardo Prezioso

Be Victorious – League Of Legends Victorious Skin Teaser

[Aggiornato al 07/10/17 con la conferma ]

Giusto pochi minuti fa, sulle pagine social di Riot Games e League of Legends è apparso questo misterioso teaser.

League of Legends Skin Teaser S7
LoL S7 Skin Teaser

“Be Victorious”

Il teaser ovviamente si riferisce alla Skin Vittoriosa di quest’anno, skin creata da Riot Games per il campione più influente della stagione, premio per i giocatori che a fine stagione si saranno classificati almeno dalla divisione Gold 5 a salire.
La community ovviamente è subito impazzita, questo premio è il più aspettato durante tutta la stagione di League Of Legends.
Ogni anno, verso l’inizio dei Mondiali, viene rivelata appunto questo aspetto, e giustamente ci si stava chiedendo chi fosse il misterioso prescelto.

Di chi si tratta?

La community è divisa: il gioco di Riot Games è appunto dare appena appena qualche indizio per tenere i giocatori sulle spine.
I campioni più gettonati inizialmente erano Graves o Jhin.
Questa mattina è arrivata la conferma, in un post sul forum ufficiale di LoL  che si tratta di Graves.
Una scelta forse un po’inaspettata, dato che Grave non è stato poi così incisivo dopo la metà di questa stagione, mentre Jhin l’ha dominata solamente nella prima metà.
Tuttavia appunto durante i primi 5-6 mesi di questa stagione, proprio quando vengono iniziate ad essere prodotte le Skin Vittoriose, Graves era un Pick or Ban, e dominava la giungla con un altissimo winrate.

La community aveva indicato i più gettonati Orianna o Syndra, per la Mid Lane, Gragas per la Giungla o Jayce per la Top Lane.

Ora sta a vedere, e aspetteremo pazientemente la splash art e il modello in-game.

 

League of Legends – La Pre-Stagione sta arrivando!

updated at 28-09-2017 08:59Alessandra

Ecco tutte le novità in arrivo della Pre-Stagione di League of Legends

Finalmente la stagione di gioco classificata 2017 sta giungendo al termine!
E’ tempo di andare in Solo-Q e raggiungere l’oro per accedere alle nuove ricompense stagionali, poichè la pre-stagione entrerà in vigore già il 9 Novembre!

Vi ricordiamo che quest’anno ci saranno diverse ricompense per le varie code, a parte le classiche della Solo-Q. 😉

La Pre-Stagione 2018 sta per iniziare, diamo un’ occhiata insieme alle novità :

Livelli infiniti :

Addio cap di livello, questa stagione vuole essere innovativa , livelli infiniti e tante altre novità ancora da svelare. Ogni livello permetterà di ottenere una capsula (Mi ricorda un po’ qualcosa di già visto,che sia HOTS?!) , un’ ottima iniziativa per i neofiti… Ma per i vecchi giocatori? Tranquilli, la Riot ha pensato anche a voi , tutti i giocatori attualmente livello 30 riceveranno rispettivamente 30 capsule , con un’ alta possibilità di ottenere Twitch Medievale oltre ad essenze blu e shard di campioni! Per chi gioca da molto più tempo la cosa giustamente non è equa, la Riot infatti regalerà delle emote da mostrare in game (wow) in base a quante ore totali giocate prima del’inizio della Pre-Stagione, davvero soddisfacente, grazie Riot!


Niente più IP e Rune, gli attuali IP verranno rimossi dal gioco e rimpiazzati dalle essenze blu. Le rune invece, ne verranno implementate delle nuove, a questo link puoi già provare a creare la tua nuova pagina di rune!

Le vecchie rune verranno rimborsate in essenze blu, 100 essenze blu per le rune generali e 300 per le quintessenze. Approfittate di questo periodo per sbizzarrirvi con le rune attuali e dargli un ultimo saluto, son tutte disponibili nel negozio a 10 IP , ma ATTENZIONE queste non vi verranno rimborsate. (Non fate come me.)

Questa nuova stagione si preannuncia piena di cambiamenti, tra i quali un innovativo shop di essenze blu che sarà disponibile per un periodo limitato nel quale si potrà acquistare la rarissima URF Warwick! (Per soli 150,000 Essenze Blu.)

La Riot sta valutando di far tornare questo shop ogni anno, ovviamente dipenderà sempre dal feedback degli utenti, beh, cos’altro dire?! Ci vediamo nella Landa, Evocatori!

 

Youtuber gioca a League of Legends con volante e pedali

updated at 26-09-2017 10:54Michele Longobardi

Su Youtube abbiamo visto in questi anni tante idee strampalate. Nessuna tipologia di canale sfugge alla stranezza e al bizzarro, ma i videogiochi riescono a tirare il meglio (o il peggio) dagli youtubers più folli. Giocare a League of Legends su Youtube non è certo una stranezza, anzi, i gameplay di LoL sono molto apprezzati dalla community, ma per la prima volta, League of Legends è stato giocato in un modo molto particolare.

Maxim, un popolare youtuber tedesco, il cui canale annovera ben 450.000 iscritti, ha recentemente caricato un video di se stesso mentre gioca al MOBA di Riot Games guidando Rammus. La parola “guidare” non è messa lì per caso. Maxim controlla Rammus, ma lo fa con volante e pedali.

Un gameplay fuori dall’ordinario

Lo YouTuber pensava di giocare a un racing games e si è sbagliato? Assolutamente no. Maxim ha deciso di mostrare un gameplay fuori da ogni logica e così, come potete vedere nel video in basso, controlla il movimento del personaggio ruotando il volante e attiva le abilità dei campioni premendo i tasti sul volante stesso o sui pedali ai suoi piedi.

Come ci si può aspettare, Maxim non riesce a giocare in maniera perfetta, ultimate e varie abilità vengono completamente “lisciate” e, come è normale che sia, viene ucciso una moltitudine di volte sotto le torri o dai campioni nemici a causa della sua impossibilità di controllare il campione in modo efficace. Il suo obiettivo non era certo quello di mostrare un gameplay serio e fatto con tutti i crismi. Divertire e divertirsi dovrebbe essere il fine ultimo degli streamer e con questo video Maxim ci è riuscito.

D’altronde, un altro obiettivo degli youtuber è quello di creare format e contenuti originali per differenziarsi dalla massa, in un circuito, quello di Youtube, ormai esautorato da video quasi fotocopia. Problema che attanaglia proprio i canali di gaming. Maxim è senza dubbio uno degli youtuber che ci riesce con maggior frequenza.

Maxim ha provato a usare questo metodo di controllo contro i bot di una squadra di altri giocatori. Data la difficoltà riscontrata, è molto probabile che Maxim, e chiunque altro, lascerà perderà questo tipo di controllo per League of Legends. Volante e pedali è meglio usarli con i videogiochi di corsa, mentre mouse e tastiera faranno sempre la loro egregia figura nei MOBA.

 

Rivelate nuove abilità di Evelynn di League of Legends

updated at 24-09-2017 09:33Michele Longobardi

AGGIORNAMENTO DEL 24/09/2017

Il teaser di Evelynn è stato rilasciato solo pochi giorni fa, oggi finalmente le sue nuove capacità sono state rivelate grazie a un nuovo video.

Il suo nuovo kit è stato rivelato oggi sull’account Youtube di League of Legends. Il video è altrettanto spaventoso e dalle tinte dark come quello che preannunciava le nuove abilità di Evelynn. Queste nuove abilità sono il teletrasporto, la trasformazione in ombra e l’uso di gigantesche fruste da incubo.

L’abilità più interessante sembra proprio quella che le permette di scomparire apparentemente. In realtà, la sua forma cambia in quella di un’ombra per facilitare l’attacco.

___________________________________________________________________

NEWS DEL 21/09/2017

Riot Games sta pubblicando molti aggiornamenti dei personaggi del suo League of Legends. Nelle scorse settimane, infatti, sono stati rilasciati aggiornamenti per Urgot, Galio e Warwick. Riot Games non si ferma qui e pubblica sulla propria pagina Facebook un teaser dell’update che verrà fatto su Evelynn. Nel teaser vediamo Evelynn avvolta dall’ombra e l’atmosfera generale sembra essere quella di un horror.

Riot ha certamente rilasciato i principali aggiornamenti di quest’anno, poiché quello di Urgot è stato pubblicato solo un paio di mesi fa. Quello di Evelynn è certamente tra i più importanti e si spera che abbia lo stesso impatto di quello avuto dagli altri aggiornamenti. Questi update, infatti, hanno trasformato alcuni campioni più sottovalutati di League of Legends in personaggi molto più apprezzati grazie a delle aggiunte che hanno reso le abilità più divertenti.

Qui di seguito potete vedere il teaser pubblicato da Riot.

Be mesmerized once again by Agony's Embrace

Gepostet von League of Legends – Philippines am Mittwoch, 20. September 2017

 

Dettagli sul personaggio da gameinfo.euw.leagueoflegends.com:

Veloce e letale, Evelynn è una delle assassine più letali (e prezzolate) di Runeterra. È in grado di fondersi con le ombre e segue con pazienza le sue prede, aspettando il momento giusto per colpire. Evelynn non è interamente umana e le sue origini sono ignote, ma si crede abbia a che fare con le Isole Ombra. Quale sia il suo legame con quei reami torturati rimane un mistero.

Abilità

  • Cammino nell’ombra

  • Aculeo dell’odio

  • Furore oscuro

  • Devastazione

  • Abbraccio agonizzante

Con il teaser pubblicato oggi, è probabile che vedremo Evelynn sul PBE piuttosto presto, forse anche questa settimana, per poi avere la possibilità di giocarci definitivamente nelle prossime settimane.

 

Riot pubblica tre nuove skin per i suoi personaggi

updated at 13-09-2017 10:39Michele Longobardi

Riot Games non sembra volersi fermare con le nuove skin per i personaggi di League of Legends. Dopo l’ufficialità delle nuove skin di Yorick (Arclight) e di Singed (Beekeeper), e quella presunta di Shen, in queste ore ne sono state pubblicate addirittura altre tre: i personaggi a beneficiarne sono Janna, Master Yi e Fiora.

I nomi di questi tre nuovi stili sono: Sacred Sword Janna, Soaring Sword Fiora e Eternal Sword Master Yi. Un bel campionario di novità per il MOBA di Riot Games, che questo settembre sembra essersi scatenata. D’altronde tra i giocatori di MOBA e simili c’è sempre gran fermento per nuove skin dei propri personaggi preferiti. Se c’è un contenuto che fa sempre piacere ricevere è proprio un bel pacchetto di nuove skin per personalizzare il nostro campione favorito.

Qui di seguito potete ammirare tutte le ultime nuove skin pubblicate da Riot:

nuove skin league of legends
Sacred Sword Janna
Soaring Sword Fiora
Eternal Sword Master Yi

Questo aggiornamento fa parte di una skin line chiamata Immortal Journey. Lo stile ricorda molto la cultura dell’Asia Orientale e hanno un punto in comune: l’abilità di spadaccino. Le nuove skin sono disponibili da qualche ora sulla PBE (Public Beta Environment) e presumibilmente faranno parte della patch 7.19 che è in arrivo su League of Legends.

 

League of Legends: confermata nuova skin per Yorick

updated at 12-09-2017 06:49Michele Longobardi

Ieri abbiamo parlato del possibile rilascio di una nuova skin per Shen, leakata da un’immagine su Weibo. Oggi, invece, parliamo di voci confermate: si tratta sempre di una nuova skin, ma a beneficiarne sarà, per ora, un altro personaggio di League of Legends: Yorick.

Sul profilo ufficiale Instagram di League of Legends, è arrivata la conferma del rilascio, in una data non precisata, di una skin per Yorick.

La notizia lascia esterrefatti perché Yorick ottiene una nuova skin per la prima volta in sei anni: quest’ultima prende il nome di Arclight Yorick. Un video postato sul profilo Instagram di LoL mostra brevemente la nuova skin in tutta la sua magnificenza. Essa trasformerà Yorick da vecchio custode delle anime perdute a guerriero di santità e di luce.

Con la probabile nuova skin di Shen che verrà rilasciata presumibilmente molto presto, le nuove skin di Yorick e di Cassiopeia, che è stata ufficializzata quest’estate, non ci resta che attendere la stessa sorte per altri campioni del titolo Riot.
Ci sono ancora Jarvan, Karthus, Akali, Illaoi… insomma, Riot deve regalare una nuova skin a molti altri suoi pupilli.

Attualmente, Yorick possiede, oltre alla skin classica, la Undertaker e la Pentakill, entrambe rilasciate nel 2011. Quindi, non è sorprendente che la notizia di una nuova skin faccia così tanto piacere ai fan del gioco e del personaggio.

Per saperne di più su Yorick, basta leggere il suo profilo presente su leagueoflegends.com:

Yorick, ultimo sopravvissuto di un ordine religioso dimenticato, ha la benedizione e la maledizione del potere sui morti. Intrappolato sulle Isole Ombra, i suoi unici compagni sono i cadaveri in putrefazione e gli spiriti urlanti che evoca. Le mostruose azioni di Yorick servono a un nobile intento: liberare la sua terra dalla maledizione della Rovina.

Anche da bambino, Yorick non ha mai avuto una vita normale. Cresciuto in un villaggio al confine delle Isole Benedette, ha sempre faticato a farsi accettare. Mentre i bambini della sua età giocavano a nascondino, il piccolo Yorick si faceva amici di tutt’altro tipo: gli spiriti dei morti appena deceduti.

Nella stessa PBE (Public Beta Environment), il server in cui i giocatori possono provare i cambiamenti apportati da Riot al suo MOBA, è stata pubblicata una nuova skin per Singed, il folle chimico di League of Legends. La skin si chiama Beekeeper, infatti, vediamo Singed impegnato nell’apicoltura. Qui di seguito trovate il video:

 

League of Legends: nuova skin per Shen in arrivo?

updated at 11-09-2017 06:47Michele Longobardi

Il personaggio di League of Legends Shen potrebbe ricevere un aggiornamento che gli consentirebbe di vestire una nuova skin. Sarebbe la prima nuova skin per Shen in oltre quattro anni. Non c’è nulla di confermato, ma questo salta fuori da un recente post sul profilo Weibo di Riot. Weibo è il social network usato in Cina, la controparte orientale del nostro Facebook.

Una nuova foto è stata rivelata mostrando una lama solitaria che fluttua al di sopra del suolo, simile alla spada che Shen usa in gioco. La foto è la seguente:

league of legends
Una spada solitaria di rara bellezza. Può essere sufficiente a far pensare che sia in arrivo una nuova skin per Shen?

Una nuova skin per il personaggio a servizio dell’Occhio del Crepuscolo sarebbe un’aggiunta benvenuta per molti giocatori che amano collezionare skin dei propri personaggi preferiti. Shen non ha ricevuto un aggiornamento del genere da quando la sua skin di Taipei Assassin è stata rilasciata nel maggio 2013, cosa che lo mette sullo stesso piano di altri campioni come Yorick, Rumble e Viktor, che non hanno ancora ricevuto una nuova skin nel mentre.

Questa non è una notizia confermata, potrebbe essere un leak o semplicemente un’immagine del tutto estrapolata dal contesto, tuttavia, la foto potrebbe anche significare l’arrivo di una nuova skin per un altro campione che impugna la spada. Ma a questo punto, tutti gli indizi puntano verso Shen come il destinatario più probabile.

Da leagueoflegends.com

A capo di un clan segreto costituito da guerrieri mistici, Shen è al servizio dell’Occhio del crepuscolo, con il compito di introdurre l’equilibrio nel mondo. Con la speranza di restare libero dalla confusione delle emozioni, del pregiudizio o dell’ego, Shen, impugnando la sua spada spirituale, lotta sempre per proseguire il segreto cammino del giudizio razionale.

Shen non sarebbe l’unico campione a ricevere una skin molto attesa nell’ultimo periodo, infatti Cassiopeia ha recentemente ottenuto la sua prima nuova skin dopo oltre quattro anni, quando Eternum Cassiopeia è stata rivelata il 22 agosto.

Ricordiamo che Shen, oltre alla skin classica, possiede la Surgeon, la Blood Moon skin, la Warlord (quest’ultima con tante varianti cromatiche come emeraldamethyst), la Yellow Jacket, la Frozen e la già citata Taipei Assassin.

League of Legends: regione di Demacia ricreata su Minecraft

updated at 07-09-2017 08:46Michele Longobardi

In giro per la rete è possibile trovare creazioni incredibili fatte su Minecraft. Youtube è pieno di video artistici riguardanti il videogioco di Mojang, in cui intere città riprese da altri videogiochi o da film vengono ricreate da zero su Minecraft blocco dopo blocco. Nel caso che stiamo per trattare, Minecraft incontra League of Legends e il risultato non può che essere spettacolare.

Anche League of Legends è diventato un fenomeno di massa per quanto riguarda fan art e produzioni artistiche.

Epicwork China, un team di Minecraft che mostra i suoi capolavori su YouTube, ha trascorso diversi mesi a disegnare le varie location di Demacia, basate esclusivamente sull’opera che Riot Games ha pubblicato negli anni che mostrava parti segmentate di Demacia.

Riot non ha mai mostrato ai suoi fan l’intero aspetto di Demacia, ma ha deliziato gli appassionati con alcune immagini e animazioni. Demacia è una delle regioni che appartengono all’universo di League of Legends. Come si legge nella descrizione di universe.leagueoflegends:

Quello di Demacia è un popolo forte e osservante delle regole con un prestigioso passato militare. Gli ideali di giustizia, onore e dovere sono molto radicati, un motivo d’orgoglio per gli abitanti. La società di Demacia è indipendente e basata sull’agricoltura, la coltivazione è fertile e abbondante, le fitte foreste forniscono legname e le montagne sono ricche di risorse minerali. Per natura, è protetta e chiusa, in parte anche come conseguenza ai frequenti attacchi subiti da barbari, invasori, e civiltà intenzionate ad espandersi. Alcuni affermano che l’epoca d’oro di Demacia sia acqua passata e, se non riuscirà ad adattarsi a un mondo in evoluzione – cosa che qualcuno giudica impossibile – il declino sarà inevitabile. Nonostante ciò, Demacia resta una della forze dominanti di Valoran e vanta l’esercito migliore e più qualificato di tutta Runeterra.

Qui di seguito potete vedere il video:

A causa di questa mancanza di punti di riferimento, Epicwork China ha combinato innanzitutto gli elementi che Riot ha mostrato e ha poi “tirato a indovinare” alcune aree di Demacia, immaginando come potrebbero apparire sulla base dell’estetica e dei disegni di innumerevoli edifici, statue e materiali originali.

Come potete voi stessi vedere dal filmato, la stessa statua è ripetuta innumerevoli volte nella mappa per riempire gli spazi in cima ai castelli e portare Demacia all’interno del mondo di Minecraft.
Attualmente, Epicwork China non ha rilasciato la mappa pubblicamente per consentire ai fan di scaricare e vedere il mondo che hanno creato. I fan dovranno accontentarsi del video per percorrere le strade di questa terra magnifica.

Riot Games vince causa legale contro truffatori di LoL

updated at 05-09-2017 08:35Michele Longobardi

Ci risiamo. I furbetti non mancano mai. Uno dei rischi maggiori dei giochi online è quello di trovare giocatori che non hanno tanta voglia di imparare le meccaniche di gioco e così decidono di imbrogliare. League of Legends non fa eccezioni e basterebbe bannare chi non merita di stare tra i giocatori onesti, ma nel caso in questione c’è voluta una causa legale.

Già, perché i furbetti di LoL non erano dei semplici cheaters, avevano architettato un sistema molto più complesso per vincere senza fatica i match del MOBA di Riot Games. Si chiama EloBuddy, ed è un sistema di truffatori popolare tra i giocatori di LoL, ma fortunatamente è stato colpito dai giudici chiamati in causa da Riot Games, proprietari di League of Legends, uno dei giochi in cui il sistema EloBuddy permette di imbrogliare.

Come funziona EloBuddy? Questo servizio di scripting ha permesso ai giocatori di eseguire azioni automatiche nel gioco, come ad esempio attaccare o schivare attacchi rivali. In pratica si tratta di bot che giocano al tuo posto e lo fanno anche bene, fin troppo. Dopo la causa legale, però, e come annunciato dal fondatore di EloBuddy stesso, il sistema non sarà più operativo su League of Legends.

Nessun dettaglio dell’accordo legale

Non ci sono dettagli sul come e quando EloBuddy dovrà risarcire Riot Games, sappiamo solo che l’argomento che i legali dei proprietari di EloBuddy hanno portato a difesa dei loro assistiti, “aiutare i giocatori a giocare con piacere”, è stato respinto dal tribunale. Giocare con piacere, d’altronde, non significa imbrogliare.

Questa importante vittoria di Riot Games è stata vista come molto positiva per il mondo dei videogiochi competitivi e si prevede che EloBuddy cesserà presto la sua attività. Colpire una società attiva sul fronte scripting e cheating ha un significato molto più importante di una semplice vittoria legale. Si cerca di dare ai giocatori di titoli competitivi un sistema più pulito, anche se eliminare del tutto questa piaga non sembra possibile. Questi sono comunque passi fondamentali per la credibilità di tutto il sistema.

League of Legends: Riot farà creare tornei ai giocatori

updated at 02-09-2017 07:45Michele Longobardi

Migliorare l’esperienza di gioco è uno degli obiettivi principali degli sviluppatori. I titoli eSports, poi, hanno bisogno sempre di nuovi incentivi per non rischiare di perdere giocatori che, inesorabilmente, potrebbero ritrovarsi annoiati da meccaniche trite e ritrite.

Riot Games continua a cercare formule per migliorare League of Legends e per attirare ulteriormente i giocatori di questo MOBA già coinvolgente ed entrato ormai nell’immaginario collettivo come uno dei capisaldi dell’universo eSports.

Il nuovo sistema architettato della società sviluppatrice di LoL è chiamato Clash, una nuova modalità di gioco competitivo a squadre che permetterà ai giocatori di creare e partecipare ai loro stessi tornei, creati, dunque, lontani dalla scena professionale degli sport elettronici.

In questo modo, ogni giocatore può organizzare e promuovere il proprio torneo di League of Legends attraverso un sistema di ticket. Questo sistema di biglietti permette di iscrivere giocatori ai tornei organizzati lontani dalla scena professionale ed è destinato anche ad aumentare la quantità di premi virtuali messi in palio per le migliori squadre di questi tornei.

Al momento Riot non ha annunciato ufficialmente Clash, anche se lo ha rilasciato nei server di test pubblici nello stato asiatico del Vietnam, da cui sono state estratte le immagini che potete vedere qui sotto:

League of Legends
I premi introdotti dal sistema di ticket di Clash. I tornei potranno essere organizzati dai giocatori stessi. Credits to: esports.vandal

League of Legends World Championship: ecco loghi e banner

updated at 31-08-2017 10:57Michele Longobardi

Il portale Surrenderat20 ha pubblicato il materiale grafico che verrà utilizzato durante il Campionato del mondo di League of Legends. Questo materiale è emerso nella Public Beta Environment, e Surrenderat20 lo ha postato in anteprima. Si tratta di loghi e banner che verranno adoperati da Riot Games e dai team in gara durante il League of Legends World Championship 2017.

Come possiamo vedere dalle immagini sottostanti, Riot Games ha aggiunto i banner che pubblicizzano l’evento di quest’anno, incluso il logo della Summoner’s Cup. Sui banner c’è la scritta “World Championship 2017” impressa con lettere color oro.

League of Legends World Championship

I banner probabilmente faranno da drappi lungo le pareti dell’enorme sala in cui si disputerà il torneo. Il logo della Summoner’s Cup verrà probabilmente inciso sulla parte centrale della pavimentazione. Attualmente non ci è dato sapere se questi banner saranno gli unici inseriti nel Campionato del Mondo di League of Legends o se le squadre avranno una bandiera personalizzata con i loro loghi. Loghi che potete vedere qui di seguito:

League of Legends World Championship

Queste colorate e divertenti icone annuali rappresentano le diverse squadre che si sono qualificate per il League of Legends World Championship di quest’anno. Queste icone di solito sono dotate di un emote inseribile in game, ma questa caratteristica non è ancora confermata.

Ricordiamo che il Campionato del Mondo di League of Legends inizierà il 23 settembre e avrà fine il 4 novembre.

 

BMW sponsorizza i campionati di League of Legends

updated at 31-08-2017 10:22Michele Longobardi

Riot Games ha annunciato una partnership con l’azienda automobilistica BMW per le prossime Finali delle European League of Legends Championship Series, che si terranno questo fine settimana a Parigi. L’annuncio è stato ufficializzato con un tweet dall’account lolesports ed è stato accompagnato da un video con protagonisti un team manager, un pro player e un’auto BMW M3.

Questo non è il primo sponsor automobilistico che si lancia sulla scena esports. Già ne parlammo in occasione della partnership tra Mercedes-Benz e l’ESL Hamburg, inoltre la stessa Mercedes è sponsor di altri due eventi ESL (Electronic Sports League). Il team Astralis ha un accordo con Audi, mentre Subaru ha ospitato un evento di Counter Strike: Global Offensive. Non è raro quindi questo tipo di partnership, ma lo è il modus operandi tenuto da BMW. Infatti, l’azienda sponsorizzerà un singolo evento, mentre, solitamente, la maggior parte delle sponsorizzazioni dura un’intera stagione, o viene rinnovata per eventi successivi.

Naturalmente, non è difficile capire perché BMW voglia entrare nella scena esportiva. Le marche automobilistiche non sono mai state in passato molto attive in questo tipo di tornei nonostante sia un settore che sponsorizza fortemente lo sport tradizionale. È stato riferito che i produttori di auto hanno speso poco meno di un miliardo di dollari per sponsorizzazioni sportive negli Stati Uniti, dunque, sembra che gli eSports siano una conseguenza naturale. Ovviamente BMW non vuole rischiare e così ha deciso di testare l’umore popolare con un torneo “a basso rischio” come la finale europea di League of Legends, un evento fortemente sentito. Questo dovrebbe dare risultati positivi a BMW.

Vale anche la pena notare che le sponsorizzazioni non sono l’unica strategia che i produttori di automobili stanno utilizzando negli eSports. Un evento di Hearthstone, ad esempio, assegna una Ferrari ai giocatori cinesi in grado di battere quelli di altri paesi. Inoltre, il pro player di StarCraft Greg “IdrA” guidava una Bugatti Veyron, una delle automobili più veloci e più costose al mondo, in uno spot della famosa marca di accessori per il gaming Kingston HyperX.

fonte: esportsobserver

 

Riot Games perde la causa legale intrapresa da un calciatore

updated at 13-08-2017 10:14Michele Longobardi

Il personaggio di League of Legends, Lucian, ha messo nei guai Riot Games. La skin denominata Striker Lucian, che lo rende del tutto simile a un calciatore, è stata oggetto di discussione in una causa legale intrapresa da Edgar Davids, il centrocampista olandese. Ma andiamo per gradi.

Chi è Edgar Davids? Chi è appassionato di calcio non può non conoscerlo. Centrocampista olandese che ha militato nell’Ajax, nel Milan, nella Juventus e nell’Inter. Giocatore grintoso, era soprannominato Pitbull per la sua aggressività, ma in realtà possedeva anche una tecnica di base che gli permetteva di mettersi nel taschino gli avversari. Davids è diventato famoso anche per il suo look: coda rasta e occhiali arancioni (che ha dovuto indossare per problemi alla vista).

Bene, ora invece diamo uno sguardo a Lucian. Come descritto nel suo profilo ufficiale sul sito di League of Legends:

Lucian brandisce delle armi reliquia, cariche di antichi poteri, ed è un fedele guardiano contro la minaccia dei non-morti. La sua determinazione non vacilla mai, nemmeno davanti agli orrori che distrugge con il suo fuoco purificante. Lucian porta avanti da solo la sua tetra missione: purificare gli spiriti intrappolati nella non-morte, sapendo che la sua amata è tra di loro.

Striker Lucian è Edgar Davids?

Ebbene? Che hanno in comune il calciatore Davids e Lucian di LoL? Basta guardare la skin Striker Lucian per capire che c’è qualcosa di “strano”. Nell’immagine sottostante potete vedere i due “litiganti” messi uno di fronte all’altro. Non notate una certa somiglianza? Stessa acconciatura, stessi occhiali e, chi ha visto giocare il Pitbull, può sicuramente essere d’accordo sul fatto che Striker Lucian prenda a piene mani anche dall’attitudine del giocatore a non tirare mai indietro la gamba. Insomma, entrambi sono dei veri e propri guardiani. Per questo motivo il calciatore orange ha intentato una causa contro Riot Games: per sfruttamento dei diritti d’immagine.

Riot Games Striker Lucian Edgar Davids
fonte: Reddit

Secondo una relazione sul sito olandese Het Parool, Riot ha sostenuto che le somiglianze tra la skin e la persona reale non erano tanto grandi quanto Davids ha affermato e che i giocatori di LoL non possono confondere i due. Il tribunale ha visto la situazione in maniera un po’ diversa, dando ragione all’ex giocatore juventino e condannando la società a risarcirlo.

Il giudice del caso ha ordinato a Riot di rivelare ai revisori quanti soldi abbia guadagnato con la skin di Striker Lucian. Quella cifra determinerà il compenso di Edgar Davids. Un rappresentante di Riot Games ha rifiutato di commentare il caso.

League of Legends: ASUS sarà lo sponsor ufficiale dei Rift Rivals 2017

updated at 06-07-2017 10:43Redazione Player.it

ASUS ha annunciato la sponsorizzazione ufficiale per i League of Legends Rift Rivals 2017, il torneo internazionale del MOBA di Riot Games che vedrà coinvolti i team professionistici più forti in circolazione.

asus-league-of-legends-rift-rivals-2017

Il torneo avrà luogo a Kaohsiung, in Taiwan, dal 6 al 9 luglio. Inoltre, la manifestazione potrà esserere seguita anche con commento in italiano tramite il canale Twitch di Personal Gamer. Tra i team presenti segnaliamo la presenza dei Fnatic, TSM e Unicorns of Love.

 

Personal Gamer commenterà in italiano i Rift Rivals di LoL

updated at 05-07-2017 13:43Sebastiano Pezzile

Milano, 05 luglio 2017. Personal Gamer, il brand che gestisce tutti i progetti Esports del Campus Fandango Club, in collaborazione esclusiva con Asus Republic Of Gamers, porterà su Twitch un nuovo evento dedicato alla scena Esports di League Of Legends, ovvero Rift Rivals; la competizione che vedrà scontri epici tra i migliori team regionali di tutto il mondo.

L’evento verrà trasmesso dal 5 al 8 Luglio 2017, ogni giorno a partire dalle ore 17:00 completamente commentato in Italiano e vedrà protagonisti i team Europei e Nord Americani. La prima giornata vedrà i caster Lapo “Terenas” Raspanti e Roberto “Kenrhen” Prampolini in compagnia di 4G Avalon, giocatore professionista del Team Forge, che darà i suoi primi pronostici sulle partite.

Un’occasione imperdibile per tutti gli appassionati di League Of Legends, ma anche per coloro che si avvicinano solo ora al mondo dell’Esport, l’appuntamento è sul canale Twitch di Personal Gamer: twitch.tv/personalgamer!

 

Il Gruppo Fandango Club conta cinque diverse società che hanno nella capofila Fandango Club il proprio motore commerciale. All’interno del Campus Fandango Club di Buccinasco, infatti, trovano spazio una società di catering, Mirtillo, una che segue la parte tecnologica di tutti i progetti, The Rocks; un tour operator che si occupa di trovare e contrattualizzare le location per gli eventi, Pratika e una interamente dedicata al mondo del gaming, Personal Gamer. Disponiamo anche di un service video-luci, Live, e di un importante parco TS (totem e vending machine totalmente personalizzabili). L’idea di business al cuore del Gruppo Fandango Club è quella di offrire una consulenza strategica completa al cliente, riducendo al minimo le attività in outsourcing. Il Gruppo ha chiuso il 2015 con un fatturato di circa 11 milioni di euro. Dal 2014 Fandango Club segue l’intera organizzazione della Milan Games Week, il consumer show dedicato ai videogiochi e organizzato da Aesvi, l’Associazione Editori Sviluppatori Videogiochi Italiani, che nel 2016 è stato visitato da oltre 138mila persone (il 15% in più rispetto all’anno precedente).

 

 

LoL: Update Rune & Masteries e Honor System

updated at 01-06-2017 08:26Matteo Cavicchioli

New001, lead producer di League of Legends, ha rilasciato un video su youtube dove annuncia gli update e le modifiche strutturali che verranno implementate nel nuovo client:

  • Rune & Masteries 

Il sistema di rune e masteries verrà accorpato, ci sarà un solo sistema che consentirà di essere gestito anche nell’area pre-game, in modo da per poter gestire tutte le personalizzazioni anche come playstyle.

(New001 ha anche asserito ad un rimborso di IP per chi ha comprato rune e pagine per le rune, anche non ha specificato quanto e quando)

update rune reforged

update Rune Reforged

Data di integrazione dichiarata: Pre-season 8

 

 

  • Honor System

 

Anche l’ormai inutilizzato Sistema di Honor subirà ingenti modifiche: Al termine di ogni game, ci sarà possibile scegliere fra 3 nuovi riconoscimenti:

 

update Honor Systemupdate Honor Systemupdate Honor System

 

Questo sistema darà un’idea generale di come la community ti valuta come player, visto che il valore potrà sia scendere che salire. Anche il crafting Hextech verrà influenzato dal proprio livello di Honor visto che i drop saranno legati a questo nuovo sistema.

 

Data di integrazione dichiarata: Dal prossimo ciclo di update nel PBE

 

Tutti i dettagli si possono trovare in questo video:

 

 

Bonus: si sono viste sul PBE 2 nuove skin

Dawnbringer Riven e Nightbringer Yasuo

Dawnbringer Riven, Nightbringer Yasuo

Dawnbringer Riven, Nightbringer Yasuo

Dawnbringer Riven, Nightbringer Yasuo

 

 

League of Legends: annunciati personaggi LGBT

updated at 20-03-2017 16:41Redazione Player.it

In un mondo che cambia molto velocemente anche i videogiochi si adeguano. Già in alcuni è possibile creare “romance” tra due personaggi dello stesso sesso. Ora con League of Legends passeremo allo step successivo: i personaggi LGBT.

league-of-legends-annunciati-personaggi-lgbt

Greg Street, uno dei responsabili del MOBA, ha dichiarato: “Lo dobbiamo ai giocatori, e penso, lo dovevamo al mondo. Quello che non vorrei fare invece è dire ‘Okay ragazzi, il prossimo personaggio, qualsiasi cosa facciate, dev’essere lesbica’. Non penso che finirebbe bene…Dall’inizio il personaggio deve avere un’identità. Sono sicuro che prima o poi lo faremo. Non sappiamo come sarà il personaggio e quando lo faremo”.

Street ha specificato che essendo League of Legends un gioco internazionale, devono tenere conto anche del fatto che non tutti i Paesi vedono i personaggi gay o trans alla stessa maniera con la quale vengono visti negli Stati Uniti. Devono tenere conto del fatto che in alcune nazioni certi argomenti sono vietati e si vuole evitare di bannare un gioco, oppure di far incorrere qualche giocatore in guai con la giustizia del suo Paese. Di certo lo staff ci penserà bene prima di mettere in pratica i buoni propositi, ma prima o poi lo farà.

 

League of Legends: le finali Red Bull Factions durante la Milan Games Week

updated at 30-09-2016 17:20Redazione Player.it

Avevamo già parlato qualche giorno fa del Red Bull Factions, il torneo nazionale di League of Legends. Dopo aver esposto i nomi dei finalisti, vediamo quando la finale si disputerà. Il giorno non è stato scelto a caso.

red-bull-factions_1

Un appuntamento imperdibile per tutti gli appassionati italiani di e-sports, le competizioni videoludiche tra gli atleti della console capaci di conquistare centinaia di milioni di spettatori in tutto il mondo.

Venerdì 14 ottobre, in occasione della giornata di apertura della Milano Games Week, si terrà l’evento finale di Red Bull Factions, torneo 3vs3 di League of Legends, il più celebre videogioco di genere MOBA.

A partire dalle ore 20, al Teatro Principe di Viale Bligny si daranno battaglia, senza esclusione di colpi e mettendo in mostra tutta la propria abilità, i migliori giocatori italiani. Sono quattro i team finalisti: NextGaming, iDomina, Sushi e Team Forge 3v3, tutti determinati a conquistare la vittoria finale.

Con oltre 11.600 spettatori che hanno seguito in diretta lo streaming delle qualificazioni e dei quarti di finale su twitch.tv/redbullitalia, il torneo ha sinora riscosso un grande successo tra giocatori e fan, anche grazie all’originalità del format Factions, con i team chiamati a scegliere campioni appartenenti a una delle cinque fazioni indicate in fase di iscrizione.

A Milano, in occasione delle finali, oltre alle giocate dei campioni anche il pubblico potrà influenzare il corso del torneo. Prima di ogni partita infatti sarà possibile votare attraverso Twitch due fazioni da bannare. Ogni team potrà quindi scegliere i propri campioni da una delle sole tre fazioni rimaste.

I biglietti per vivere da protagonisti l’evento live sono in vendita online, acquistabili al seguente link: http://bit.ly/2dzv1tZ

L’ingresso è alle ore 19.00. Tutte le informazioni sulle finali di Red Bull Factions sono disponibili su: http://www.redbull.com/it/it/games/events/1331809004587/red-bull-factions

 

Trucchi League of Heroes per avere ricompense extra

updated at 26-05-2016 17:33Redazione Player.it

League of Heroes è un divertente gioco free-to-play distribuito sui dispositivi iOS e Android. Come per tanti altri giochi, portando a termine alcuni compiti si ottengono delle ricompense. Noi abbiamo scoperto come ottenere dei premi senza fare assolutamente nulla.

trucchi-league-of-heroes-ricompense-extra

Il nostro trucco di League of Heroes prevede che clicchiate sulla barra dell’energia e poi selezioniate “invita”. Dopo averlo fatto, il sistema vi consente di inviare un SMS per invitare un amico. Ebbene, senza scrivere assolutamente nulla nel messaggio (potete anche scrivere quello che volete, non importa il testo), inserite il vostro stesso numero di telefono. Una volta inviato l’SMS, riceverete il premio previsto per aver invitato un amico, anche se in realtà non avete invitato nessuno! Il trucco può essere ripetuto tutte le volte che volete.

 

League of Legends: 1 milione di spettatori su Twitch

updated at 04-10-2015 14:22Redazione Player.it

League of Legends è da sempre un titolo giocatissimo e guardatissimo su Twitch. Ogni giorno, infatti, canali ufficiali e non si danno appuntamento sulla piattaforma per mettere in rete i propri gameplay in diretta streaming e moltissimo utenti guardano le trasmissioni per carpire segreti o semplicemente per divertimento.

lol-twitch-1-milione

Così, capita che ci siano giornate – in concomitanza per esempio con il League of Legends World Championship 2015 – che entrano nella storia di alcuni titoli e di alcune società. Così capita che una foto scattata da Riot Games stessa, mostri il contatore degli spettatori che supera il milione di utenti, neanche fosse una puntata di X-Factor in TV. Ancora una volta, League of Legends, riesce a soprendere tutti ed ancora una volta mostra come giochi entrati a far parte della collettività abbiano un seguito da prima serata olimpionica! Complimenti!

 

Riot vuole migliorare l’infrastruttura di League of Legends ed eliminare la lag

updated at 18-04-2015 15:52Redazione Player.it

league-of-legends-primo-pia

Uno dei più problemi più grandi per i giocatori di League of Legends, sopratutto i più dotati e capaci, è quello della lag e delle disconnessioni nel corso delle partite, fenomeno che causa non pochi grattacapi a Riot Games.

Lo studio ha però deciso di siglare un accordo con diversi ISP americani per creare una sorta di connessione privilegiata tra i giocatori di League of Legends, ed avere risultati miglioni in termini di ping e conseguentemente di lag.

Speriamo che un esperimento del genere possa essere replicato anche alle nostre latitudini.

 

Padre ignora il figlio per giocare a League of Legends: morto bambino di due anni

updated at 14-04-2014 14:04Redazione Player.it

Questa tragica storia arriva dalla Corea del Sud: un ragazzo di 22 anni ha ignorato il proprio figlio di due anni per giocare a League of Legends. Il genitore controllava il piccolo ogni due o tre giorni, fino a quando si è accorto della morte del bambino.

Il ragazzo ha scoperto la morte del piccolo il 7 marzo scorso ma ha tenuto nascosto la cosa fino allo scorso 11 aprile, quando ha maldestramente tentato di nascondere il corpo, buttandolo nel cassonetto della spazzatura. Una vicina si è accorta subito che qualcosa non andava ed ha chiamato la polizia, che ha così arrestato il giovane per omicidio.

 

League of Legends ha generato ricavi per oltre 600 milioni di dollari nel 2013

updated at 20-01-2014 14:03Redazione Player.it
League of Legends è uno dei giochi più popolari del 2013, il titolo di Riot Games ha generato guadagni per ben 624 milioni di dollari nello scorso anno, superato solo dallo sparatutto CrossFire che ha incassato 957 milioni di dollari.
league-of-legends-primo-pia
I fan di League of Legends possono aspettarsi un buon numero di sorprese per il 2014, come confermato dagli sviluppatori di Riot Games.

 

Trucco League of Heroes: RIMOSSO

 

League of Legends sta per arrivare in Italia

updated at 07-03-2013 16:29Redazione Player.it

LoL sta lentamente prendendo piede anche in Italia. Le cose dovrebbero persino migliorare ora che LoL avrà un client localizzato nella nostra lingua. Per festeggiare Riot sta organizzando il lancio del gioco nella nostra capitale.

 

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!