The Witcher 1×04 | I punti esperienza della puntata

I punti esperienza e le pagelle dei personaggi della quarta puntata della serie the Witcher

Eccoci di ritorno dalla pausa natalizia per riempire di punti esperienza i personaggi della quarta puntata della serie TV The Witcher, proprio come fossero quelli di un videogioco!

RIGIOCA CAPITOLO:

Questa quarta puntata adatta il racconto Una questione di prezzo, sempre contenuto nel Guardiano degli Innocenti, mentre per quanto riguarda la storia di Ciri riprende (in parte) il racconto La Spada del destino, che si trova invece nella raccolta omonima.

Iniziamo quindi a dare i punti esperienza ai personaggi, come sempre tutto quello che dovrete fare è premere start e godervi questa passeggiata nel mondo dello strigo. In fondo trovate anche l’immancabile classifica dei menti che raggiunge il LV 4.

Buona partita e che il vostro personaggio non muoia male!

Spoiler sulla serie tv di The Witcher

Livello 4 – Banchetti, bastardi e sepolture

—FILMATO INIZIALE PREMI START PER SALTARE—

—PERSONAGGI GIOCABILI—

Geralt lo Strigo:  700 punti XP

Comincia bagnato, molto bagnato il livello per il nostro strigo che dopo aver fatto letteralmente il bagno nella cacca di mostro, sbloccando la skin extra “Shpalman”, viene coinvolto in una missione secondaria al castello da Ranuncolo che lo segue perfino in bagno.

Qui, dopo essersi mimetizzato agli autoctoni ubriachi della sala del banchetto proprio come un nativo norvegese si mimetizza in una tribù Zulu nel mezzo del Sudafrica, ottiene l’attenzione della regina che gli permette di sedersi al tavolo principale ottenendo +3 costine di cinghiale saltato e lasciando il brodino di cereali integrali agli altri commensali sfigati.

Scegliendo di parlare con la Regina partirà una gara di frasi a effetto in cui dovrete scamparla per rimanere al tavolo dei tosti. Fortunatamente, potrete spendere i punti esperienza dello scorso livello per sbloccare il potenziamento “Vindieselata mortale” e avere accesso a tutte le frasi a effetto di Fast & Fuorious con cui liquidare il nemico.

Se pensavate però di star seduti a gustarvi il cinghiale sbagliavate di grosso e quindi parte un lungo combattimento QTE in cui dovrete semplicemente resistere fino alla cut-scene finale del matrimonio. Vincere o perdere il combattimento non fa differenza: alla fine del livello verrete lo stesso maledetti dalla profezia delle Destiny’s Child e nonostante Geralt preferisca “Musica normanna per rilassare la mente e il corpo” il destino prima o poi gli farà cambiare gusti.

Yennefer la Maga: 1200 punti XP

Finalmente in questo livello Yennefer affina al massimo la sua abilità di teletrasporto per scappare nei portali, ottenendo un bonus alle statistiche di magia, a quelle di levitazione e anche 200 punti extra sulla Cartafreccia di Trenitalia che gli permette di prendere il Freccia Rossa Aretuza-Empoli nella carrozza lusso a metà prezzo.

La festa però dura poco perchè questo è un livello in cui non si fa altro che fuggire dal boss mentre tutti urlano “Corri scappa c’è il NEMESIS!”. Alla fine però si riesce a scampare al Mago Cattivo e c’è anche la cut-scene finale con il tramonto sul mare…peccato per il bambino morto lì accanto ma si sa, non tutti i portali escono col buco!

Ranuncolo il Bardo: 600 punti XP

Dopo un livello di pausa torna il bardo Ranuncolo che grazie alla canzone “Dona un soldo al tuo witcher” – che nel mondo reale è stata bandita e bollata come arma di distruzione di massa visto che se inizi a cantarla è impossibile smettere – rimbambisce i poveri stolti della locanda e aggiunge all’inventario ben 1600 monete d’oro.

Se decidete di entrare nel bagno partirà il minigame “Lavalo bene, lavalo ora e dopo un colpo lavalo ancora” in cui dovrete far risplendere il vostro witcher come se fosse la valle dell’abbondanza. Se superate il minigame riuscirete finalmente a convincere Geralt ad accompagnarvi al party di Calanthe, il più gettonato di tutte le High School della Temeria.

Qui dovrete semplicemente nascondervi per il resto del livello, strimpellando ogni tanto con la vostra chitarretta per stordire gli avversari. Se riuscirete a non farvi uccidere al termine del livello sbloccherete lo spartito BBE “Best Ballad Ever” che vi darà un super bonus a tutte le statistiche.

Ciri la boscaiola: 100 punti XP

Finalmente è possibile giocare nuovamente nei panni di Ciri. In questo livello dovrete convincere i vostri amici hippy a darvi la droga dell’albero. Se giocate bene le vostre carte e barattate Dara, che tanto è utile come un falò spento in una tempesta di neve, riuscirete ad ottenere un goccio inebriante del loro preparato. Attenzione però, potreste vedere baobab giganteschi crescere nel deserto, ma con un po’ di fortuna riuscirete a raggiungere il livello successivo.

Calanthe la Regina: 900 punti XP

Calanthe Fiona Riannon, Leonessa di Cintra, la Ard Rhena, la Modron dei Craite…nata dalla tempesta, prima del suo nome, regina degli…vabbè avete capito fa la regina e prende un bonus iniziale in “titoli nobiliari azionari” che terrorizza il prodotto interno lordo della Cina. Calanthe ritorna come personaggio giocabile ma solo sottoforma di DLC visto che è stata sconfitta subito nel primo livello del gioco. Un vero peccato perchè in questa puntata dimostra tutte le sue abilità nel mini gioco “Organizza il tuo banchetto” in cui:

  • sistema a festa la sala del palazzo,
  • organizza gli ospiti ai tavoli e fa fronte alle loro numerose richieste (Es. Lord Veganix è un amante del maiale ripieno di porco fritto e formaggio fuso e va messo lontano da Ser Braciola che invece mangia solo sedano bio 100%.)
  • Fa ubriacare tutti
  • Serve una bella rissa con contorno di morti ammazzati prendendo a calci, witcher, bardi, cavalieri e altri problemi
  • E si ritaglia anche qualche bel momento di crescita con la propria figlia.

Insomma se scegliete Calanthe dovrete dare uno di quei parti memorabili in cui alla fine vi ritrovate ubriachi a sposare vostra figlia con il riccio che l’ha messa incinta, mentre tutti intorno vi parlano di DESTINO, ma l’unica cosa che cercate è invece un CESTINO per vomitare il sedano bio che vi è rimasto pesante.

Rutilia il cavallo: 500 punti XP

Voi non l’avete vista ma noi giornalisti che abbiamo avuto accesso ai retroscena della serie si. Dovete sapere che Rutilia, grazie all’abilità/malattia “Tomcruisite” non ha controfigure e fa tutto in prima persona. In questa puntata, in cui non era presente il suo personaggio, ha deciso di prodigarsi per la produzione e interpretare alcuni dei personaggi secondari della vicenda. Di seguito una gallery esclusiva del retroscena della serie prima del trucco e parrucco dei personaggi e alcune scene tagliate in cui è possibile vedere Rutilia:

The Witcher serie TV le pagelle e i punti esperienza ai personaggi
Rutilia interpreta il bambino.
The Witcher serie TV le pagelle e i punti esperienza ai personaggi
Rutilia interpreta l’aragosta gigante.
The Witcher serie TV le pagelle e i punti esperienza ai personaggi
Scena di combattimento tra Rutilia e l’albero, tagliata dalla versione finale.
The Witcher serie TV le pagelle e i punti esperienza ai personaggi
Rutilia interpreta tutti.
The Witcher serie TV le pagelle e i punti esperienza ai personaggi
Rutilia interpreta lo spirito della foresta di Brokilon.

—PERSONAGGI NON GIOCABILI (NPC)—

Duny il riccio: 600 punti XP

L’ultimo di una stirpe di NPC che da millenni vengono investiti sulle strade di tutto il mondo eppure non hanno ancora imparato ad attraversare la strada. Il suo aspetto gli fornisce un -1000 punti su tutte le statistiche ma è un ottimo alleato in combattimento e se lo fate arrivare vivo fino alla cutscene del matrimonio sblocca pure la skin “Ogni scarrafone è bello a mamma soja” che gli permette di tornare umano.

Pavetta la principessa urlante: 200 XP (ma solo se sta zitta)

Pavetta è uno di quegli NPC principessa lagnosa standard, che crede nell’amore, che non gli va bene il pungo di ferro con cui governa la regina madre, che schifa l’agnello arrosto e mangia solo tofu, che non gli è piaciuto il finale di Lost…insomma bella ma che volevi? Sei nata nel medioevo te tocca stacce no? Comunque a fine puntata carica la Super “Urlo di Hokuto” e sdraia tutti gli avversari, fate attenzione!

Regina Kalis la madre dell’anno: 400 punti XP

Altro NPC regale, tutto il contrario di Pavetta. Yennefer prova a prenderlo come alleato ma si lamenta tutto il tempo che lo smartphone in carrozza non prende, che con i portali le foto per Instagram vengono mosse, che il re (suo marito) va sempre a giocare a PES con gli amici. E alla fine sblocca pure il bonus “madre dell’anno” per aver abbandonato il figlio, ma i servizi sociali la trovano subito e gli fanno la festa.

Il mago cattivo: 700 punti XP

Umhred Avanach Efhnier, per gli amici Jerry. Faceva il cameriere nel ristorante di pesce “Mica pizza e fichi” all’angolo tra Cintra e Aretuza. Nel tempo libero addomesticava aragoste, ora lavora per un’organizzazione estesa su tutto il territorio del regno che è meglio non far incazzare: i servizi sociali. Per il momento non è schierato ma magari in futuro potremo sbloccarlo come alleato.

Gli invitati alla festa di Calanthe: 350 punti XP

Bevitori accaniti, imbucati e ruttatori professionisti, solo il meglio degli NPC al party di Calanthe. Sono quei personaggi che non smettono di sorridere nemmeno se gli decapitate un nemico davanti, le cui uniche opzioni di dialogo sono “Buuuuuurp!” e “Vinooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo!”

Gli amici drogati di Ciri: 200 punti XP

NPC di contorno che popolano la foresta di Brokilon e dicono, loro, di bere dell’acqua magica “altissima purissima levissima che Mesner levate” che sgorga da un albero altrettanto magico. E sempre loro convincono i personaggi che quest’acqua fa un gran bene, cura le ferite, aiuta anima e spirito…mah, se volete fidarvi di un gruppo di hippy vestiti di foglie secche e bastoncini, con la faccia dipinta e che ballano mezzi nudi tra i fumi delle foresta mungendo alberi, fatelo a vostro rischio e pericolo.

P.S. La produzione ci ha assicurato che nessun albero è stato maltrattato durante la serie.

Classifica extra: Mento a culo Lv 4

The Witcher puntata 3, classifica dei menti dei protagonisti
Una rara foto in cui Henry Cavill prende consapevolezza del suo mento a culo irraggiungibile.

È forse arrivato il giorno in cui Cavill verrà finalmente spodestato dal trono del mento a culo per eccellenza? Scopritelo nella nostra imperdibile classifica sui personaggi di una serie dove avere il mento a culo era l’unico requisito del casting:

  1. Geralt – Mento a culo da re delle feste
  2. Yennefer– Mento a culo dei 1000 portali
  3. Calanthe– Mento a culo arrabbiato, vendicativo, e combattivo tutto nello stesso momento
  4. Ciri – Mento insicuro
  5. Ranuncolo– Mento della più grande ballata di tutti i tempi
  6. Pavetta – Mento piangente dell’urlo tonante
  7. Duny – Mento a riccio ispido
  8. Kalis – Mento da servizi sociali
  9. Elfi – Mento drogato
  10. Mago cattivo – Mento ancora più cattivo
  11. Invitati alla festa – Mento rotto, unto o menefreghista a seconda di chi ha preso parte alla rissa, chi non si è allontanato dai cosciotti di pollo arrosto e chi è rimasto nel suo angolo a osservare.

Anche per questa quarta puntata abbiamo chiuso, ci vediamo nel quinto livello!

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Simone Alvaro "Guybrush89" Segatori

Ritrovato in tenera età su una spiaggia pixelata le sue prime parole sono state "Voglio fare il pirata!"

In mancanza di un vero galeone è partito all'arrembaggio del mare della rete depredando le conoscenze di ogni isola su cui è approdato: Ha scritto per Games, VGN, Adventure's Planet, Badgames, FlopTV, Cinefilia Ritrovata, Ridble e creato qualche video per la ciurma di Game Series Network.

Nel mentre la taglia sulla sua testa è aumentata e dopo che l'Università di Viterbo lo ha ritenuto un pericoloso "Capitano della Comunicazione", l'Alma Mater Studiorum di Bologna lo ha classificato come "Minaccia Pirata esperta di Cinema, Televisione e Produzione Multimediale".

Per circa un anno è quindi rimasto nascosto nella Cineteca di Bologna, gestendo dall'ombra l'Archivio Videoludico e organizzando anche un ritrovo piratesco conosciuto come Svilupparty.

Dopo qualche tempo passato in mare tra cinema, fumetti, serie tv, libri, aspirapolvere e videogiochi, senza mai una vera casa, mette l'ancora alla fonda nella baia videoludica di Player.it, dove passa le giornate in compagnia di scimmie, balene e altri animali. Va spesso ad ubriacarsi nella taverna di Tom's Hardware, inoltre va all'arrembaggio di libri e fumetti su Frasix, di gadget e serie TV su Nospoiler e Cinematographe e svolge ricerche su antichi manufatti per conto di Ivipro.

Il richiamo dell'oceano però lo trascina continuamente tra le onde e anche se non sa dove lo porterà il vento quello che conta davvero è il viaggio.

microsoft xbox series x

Le esclusive ci metteranno almeno un anno ad arrivare su Xbox Series X

Pokémon Go, Niantic

Pokémon Go: il 2019 è stato il suo anno migliore