Già prima dell’uscita di Kingdom Hearts 3 Nomura confermò la presenza di un finale segreto, come avviene per ogni capitolo della serie. In questo articolo analizzeremo ogni singolo aspetto del filmato e faremo le nostre supposizioni sul suo significato.

Ovviamente il contenuto di questo articolo contiene un numero elevato di spoiler, quindi consigliamo la lettura solamente a chi ha completato Kingdom Hearts 3.

Kingdom Hearts 3, analisi del filmato segreto “Yozora”

Il filmato segreto può essere sbloccato raccogliendo i portafortuna. Il numero necessario è diverso in base alla difficoltà di gioco scelta: più questa sarà alta, meno saranno i portaforuna necessari.

Il filmato ha una durata complessiva di due minuti. Apparentemente è molto confusionario ma analizzandolo per bene possiamo notare non pochi riferimenti non solo alla saga di Kingdom Hearts ma anche ad altre opere di Square-Enix.

Sora e Riku si risvegliano a… Tokyo?

Sora e Riku si risvegliano in un luogo sconosciuto: si trovano in due punti differenti di un’immensa metropoli con semafori, automobili ed enormi palazzi. Nella location di Sora, gli edifici, ricordano molto quelli di Shibuya, famosissimo quartiere della città di Tokyo. Si tratta di un luogo, in genere, molto affollato dato che l’intero quartiere è stato costruito attorno alla stazione di Shibuya; da quanto possiamo vedere nel trailer invece ci ritroviamo con una zona completamente deserta.

Kingdom Heart 3 finale segreto Sora-e-Riku-si-risvegliano-a-Tokyo

Riku si risveglia in un altro quartiere che dai palazzi ricorda Shinjuku. In diversi frame del trailer possiamo notare il palazzo del governo (quello con le due torri).

Kingdom Hearts 3 finale segreto riku palazzo del governo

Due nuovi individui misteriosi

In seguito la scena si sposta da Riku al tetto del palazzo del governo dove un ragazzo misterioso, con gli occhi di due colori diversi che, tra l’altro, ricorda molto Noctis di Final Fantasy XV (anche se a dirla tutta molto più la versione dei primi trailer di Versus XIII) fissa la città con uno sguardo pensieroso e malinconico.

Kingdom-Hearts-3-Finale-Segreto-Yozora

Un’altro individuo, da un punto differente della città non identificato, fissa la luna e disegna con le mani la sagoma di un cuore. Riferimento a Kingdom Hearts. Il trailer si conclude con il famosissmo slogan “Reconnect. KINGDOM HEARTS.

In quale versione di Tokyo ci troviamo?

La città di Tokyo mostrata nel trailer è molto fedele alla controparte reale, anche se completamente deserta. Tra i vari edifici facendo un po’ di attenzione notiamo un particolare interessante: c’è una torre circolare con un’insegna al neon su cui è scritto “104”. La medesima torre appare anche in un altro videogioco di Square Enix: The Worlds Ends With You.

Si tratta di un titolo per Nintendo DS rilasciato nel 2008 sviluppato dallo stesso team di Kingdom Hearts: Chain of Memories. Anche in questo gioco il protagonista di nome Neku si risveglia misteriosamente all’incrocio di Shibuya. Scoprirà in seguito che si trova in una versione parallela della città e di essere morto. L’unico modo per tornare a casa è sopravvivere per una settimana al Gioco dei Reaper, una battaglia contro strane creature chiamate Rumori e Mietitori. Per fare questo deve necessariamente allearsi con un partner: una ragazza misteriosa di nome Shiki Misaki.

Le-torri-104-Kingdom-Hearts-3-Finale-Segreto-e-The-World-Ends-With-You

Kingdom Hearts è dunque collegato a The World Ends With You?

Se ci pensiamo, anche Sora e Riku si risvegliano misteriosamente in due quartieri di Tokyo. In particolare Sora si risveglia proprio ad un incrocio di Shibuya. L’insegna al neon “104” non può essere stata inserita casualmente: i due ragazzi si trovano sicuramente nella stessa città parallela di Neku.

Questa ipotesi è avvalorata dal fatto che Kingdom Hearts e The World Ends With You sono già collegati nella Città di Mezzo di Kingdom Hearts 3D Dream Drop Distance. In questo capitolo Sora e Riku incontrano Neku e i co-protagonisti di TWEWY.

Magari, dopo l’epilogo di Kingdom Hearts 3, Sora si risveglia proprio nella Shibuya parallela e Riku decide di raggiungerlo per essere suo partner nel Gioco dei Reaper.

Yozora: i collegamenti con Verum Rex e Final Fantasy Versus XIII

Il mondo di Toy Story viene introdotto con il trailer di un finto videogioco chiamato Verum Rex. Il mondo di gioco e l’aspetto dei protagonisti sono davvero molto simili a quanto si vedeva nei trailer delle primissime versioni di Final Fantasy XV che all’epoca si chiamava ancora Versus XIII.

Lo sviluppo di Final Fantasy Versus XIII procedeva in parallelo con quello del XIII originale. Tuttavia il progetto, guidato da Tetsuya Nomura, fu rinviato più volte a tal punto che se ne sospettò la cancellazione. Nel 2013 venne poi annunciata la “rinascita” del progetto con il nome di “Final Fantasy XV”. In questa occasione fu annunciato però anche l’abbandono da parte del buon Nomura.

Il filmato nel mondo di Toy Story sembrava semplicemente un tributo a Versus XIII, senza nessun nesso narrativo. Notiamo però che nel finale segreto appare lo stesso ragazzo del trailer di Verum Rex. Sempre nel mondo dei giocattoli veniamo a sapere da Rex che il ragazzo si chiama Yozora e, guarda caso, il nome del filmato segreto è proprio “Yozora”.

Il nome non è casuale: in giapponese vuol dire “cielo notturno” che in latino si traduce con Noctis Caelum (nome del protagonista di Final Fantasy XV). Volendo è possibile fare un parallelismo con il significato del nome “Sora”, parola che in giapponese significa “cielo”.

Purtroppo non abbiamo altre informazioni sull’identità di questo personaggio eterocromatico; abbiamo a che fare con un un alleato o un nemico di Sora e Riku?

Inoltre abbiamo notato che la colonna sonora che sentiamo nel trailer è un mix tra quella del finale segreto del primo Kingdom Hearts e del trailer di Versus XIII.

L’identità del tizio incappucciato

Per quanto riguarda il secondo personaggio misterioso, il tizio incappucciato, la sua identià rimane avvolta nel mistero. Sappiamo che anche lui è intenzionato a evocare Kingdom Hearts. Potrebbe trattarsi del Master of Masters, anche lui intrappolato nel limbo della Tokyo parallela.

Kingdom Hearts 3 finale segreto il tizio incappucciato

Ovviamente quelle di questo articolo sono tutte supposizioni. Nomura è stato molto abile nella scrittura della lore di Kingdom Hearts regalandoci plot twist mozzafiato. All’epoca del trailer segreto di Kingdom Hearts II, quello su Birth By Sleep, moltissime teorie e ipotesi si rivelarono errate. Ergo, per il prossimo gioco della saga, aspettiamoci di tutto.

5/5 (10)

Quanto lo hai trovato utile/interessante? Faccelo sapere con un voto!