[UPDATE] Giochi ignoranti: Vola Vola – Sfida Abruzzese Chieti vs Pescara

Vola Vola Sfida Abruzzese, giochi abruzzesi, app Abruzzo, Pescara contro Chieti, Chieti contro Pescara, Vola Vola - Sfida Abruzzese Chieti vs Pescara

Disclaimer: tutto l’articolo su Vola Vola – Sfida Abruzzese Chieti vs Pescara, in realtà, è tradotto automaticamente dal dialetto dall’italiano regionale abruzzese, con il nuovo servizio di Player.it studiato appositamente per la rubrica sui Giochi ignoranti.

Sì, perché Vola Vola è un gioco gratuito tutto abruzzese. Nel senso che, quando lo scaricherete, la cover del vostro cellulare diventerà automaticamente di lana di pecora, e tutto a un tratto una colazione a base di pane, salsiccia, uova al tegamino e arrosticini non vi sembrerà più un qualcosa di così infernale e improbabile.

Arrosticini omaggio, arrosticini gratis, arrosticini Vola Vola Sfida Abruzzese
Chieti vs Pescara: la rivalità diventa app

Il gioco Vola Vola porta sul vostro smartphone l’eterna rivalità tra due dei quattro capoluoghi di provincia della regione che, se ponessero fine alle ostilità, in men che non si dica riconquisterebbero le terre irredente molisane. Un antagonismo la cui origine si perde nelle leggende della notte dei tempi, e che ai non-abruzzesi può sembrare una stupidaggine (e probabilmente lo è).

Ebbene, con Vola Vola – Sfida Abruzzese Chieti vs Pescara avrete il potere di porre fine all’agone, decretando con la vostra abilità la vittoria della vostra fazione preferita.

Cos’è Vola Vola – Sfida Abruzzese?

Vola – Sfida Abruzzese Chieti vs Pescara è un gioco arcade ambientato in un luogo dell’Abruzzo che è più che ricco di significato e pathos: un immaginario Asse Attrezzato, ispirato a quello che in un certo senso funge da punto di passaggio tra le due città-stato. Una specie di frutto dell’unione tra il Rubicone e il Bifrost, ma molto più trafficato.

Al momento il gioco è disponibile soltanto per Android, ma in futuro ne verrà rilasciata anche una versione per iOS. L’Abruzzo non si ferma davanti a niente!

Ok, ma… come si gioca?

Bisogna innanzitutto, come in ogni faida che si rispetti, scegliere la fazione per cui parteggiare. Poi bastano un tap sulla mascotte della città scelta e uno su Vola a Pescara / Chieti, e a quel punto si inizia a giocare.

Gioco Vola Vola Sfida Abruzzese, gioco arcade, app arcade
Bisogna far “saltare” al momento giusto la mascotte volante, sempre con un tap, e riuscire a viaggiare il più lontano possibile così da accaparrarsi le monete e gli arrosticini disposti in vari punti del livello, in perfetto stile arcade, senza però schiantarsi contro i vari ostacoli che cercheranno di fermarci.

Una chicca: anche gli ostacoli sono perfettamente a tema, e infatti si tratta di malvagi autovelox, pestifere cozze volanti ed enormi tazze rotanti di camomilla.

Vola Vola arcade, videogame arcade, app retrogaming, gioco vecchio stile, gioco mobile vecchio stile
Quando, inevitabilmente, ci si schianterà da qualche parte, avremo anche il replay dell’azione. Che però, nel gioco e in Abruzzo, si chiama “awà“.

A fine partita si potranno ottenere coupon promozionali, utilizzabili nei locali e nelle aziende abruzzesi che aderiscono all’iniziativa, o anche su Amazon. Questa funzione verrà ampliata man mano che aumenterà il numero dei giocatori.

I personaggi di Vola Vola – Sfida Abruzzese

Il gioco attinge a piene mani dalla storia e dalla leggenda della regione che, fin da tempo immemore, è sempre stata spaccata almeno in due parti: se poco meno di 750 anni fa eravamo divisi tra Abruzzo Citeriore e Ulteriore, oggi la disfida è tra la città costiera del commercio e della movida, Pescara, rappresentata dal Vate Gabriele D’Annunzio, e l’acropoli della storia e della cultura, Chieti, il cui campione è anche -secondo il mito comunemente accettato- il fondatore della città: Achille.

Ognuno dei campioni dispone di una cavalcatura appropriata alla città rappresentata: un delfino biancazzurro per il Vate, e un cinghiale neroverde per il Pelide.

In futuro verranno inseriti anche i campioni delle altre due province, sicuramente non da sottovalutare in quanto a velleità e reciproche rivalità: Teramo e L’Aquila.

Personaggi Vola Vola Sfida Abruzzese, personaggi storici abruzzesi, Achille fondatore Chieti, Gabriele D'Annunzio Pescara, guerriero di Capestrano
Come nasce il progetto?

Piezaroth, al secolo Pietro Colantonio nonché Creative Director di Vsure Studio, ci spiega com’è nata l’idea di raccontare attraverso il medium videoludico l’Abruzzo, gli abruzzesi e le loro rivalità immortali. E anche di sfidarsi a colpi di arrosticini.

Ritengo che l’Abruzzo, con tutto il suo folklore e il suo immaginario, sia il pretesto narrativo ideale per qualsiasi media di intrattenimento. Noi abbiamo scelto di trasformarlo in videogioco, il primo di una lunga serie! L’idea è partita da De Leggend Of Abbruzzo, progetto iniziato nel 2016 che ora si sta preparando per risorgere in una nuova forma.

Per questo primo gioco sulla nostra regione ci siamo ispirati alla nostra più famosa canzone popolare: “Vola Vola” appunto, e l’abbiamo trasformata in una buffa sfida aerea tra province storicamente rivali, caricando il tutto di ironia. – Pietro Piezaroth Colantonio

Coupon Vola Vola Sfida Abruzzese, coupon locali Abruzzo, coupon negozi Abruzzo
Grazie ai premi di natura promozionale riscattabili alla fine del gioco, Vola Vola – Sfida Abruzzese Chieti vs Pescara diventa anche un modo per promuovere in modo innovativo e divertente le piccole e medie imprese della nostra regione.

Il team di Vola Vola – Sfida Abruzzese Chieti vs Pescara

L’app è stata pubblicata da Vsure Studio, e il team è composto da quattro orsi marsicani giovani di chiara fama e comprovato pedigree: quasi tutti abruzzesi.

Autori Vola Vola Sfida Abruzzese
Da sinistra verso destra:

  • Creative Director: Pietro Piezaroth Colantonio;
  • Developer: Mattia AntareOne D’Alleva;
  • PR & Sales: Isabella Isibel Natoli;
  • Marketing: Siro Lord Business Toracchio.

Il sound design e l’environment design, invece, sono stati curati da Alessandro Aidem De Michele. Chi volesse contattare il team di Vsure Studio, e/o inviare loro forme di pecorino, conserve di pomodoro e altre tipologie legalmente riconosciute di valuta abruzzese, può scrivere direttamente alla loro pagina ufficiale su Facebook.

Scarica Vola Vola – Sfida Abruzzese Chieti vs Pescara

Vuoi provare la storica rivalità e dare una mano alla tua fazione? Sei fregn’ oppure voccapert’? Per scoprirlo, scarica gratuitamente Vola Vola – Sfida Abruzzese Chieti vs Pescara cliccando qui!

UPDATE 03/07/2018: Pescara vince la sfida

La contesa, almeno per il momento, ha un vincitore. Per annunciarlo, citiamo il post di Vola Vola – Sfida Abruzzese Chieti vs Pescara che decreta su quale provincia debba venir posta la corona d’alloro.

Nella prima competizione i chietini si sono fatti valere ma, almeno per questa volta, sono stati i pescaresi ad averla spuntata!

Pertanto, vincono ufficialmente i pescaresi con un record di 3267 metri percorsi sull’Asse Attrezzato! Congratulazioni!

Classifiche Vola Vola Sfida Abruzzese, vincitori Vola Vola - Sfida Abruzzese Chieti vs Pescara, premi Vola Vola - Sfida Abruzzese Chieti vs Pescara

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Pierluigi Michetti

Pierluigi è un abruzzese di 33 anni, cittadino d'Europa e appassionato non soltanto di tutto ciò che sia vagamente fantasy, ma anche di mitologia, rievocazione storica e rasatura tradizionale.

Cresciuto a pane, olio d'oliva, videogame di ruolo, letteratura fantasy, lezioni di pianoforte ed heavy metal, studia Scienze Politiche, prima, Pubblicità e Marketing, poi, e a metà della storia si ritrova a fare il copywriter e il redattore.

Dopo aver adorato D&D 3.5, Sine Requie, Il Richiamo di Cthulhu e altri titoli meno celebri, si ritrova quasi per caso a sfogliare il PHB e la DMG di D&D 5E, e lì viene risucchiato in un vortice dimensionale senza via di scampo. Dopo aver giocato il Guerriero / Chierico per una dozzina d'anni, attualmente si diverte con un Barbaro in una campagna, fa il DM in una seconda, e gioca (male) un Warlock Legale-Malvagio in una terza, sempre con lo stesso gruppo.

In tenera età, armato di un Amiga Commodore 64 e un SEGA Master System II Plus, inizia a esplorare il multiverso videoludico; la vera passione, però, sboccia soltanto con l'arrivo di un Pentium 1 133 MHz.

I titoli amati, in ordine sparso: da Age of Empires a Earthsiege 2, da Earth 2140 a Carmageddon, e poi SimCity, SimCopter, i simulatori di volo, Populous, Black & White, Monkey Island, Wolfenstein, BloodRayne, Planescape: Torment, i Baldur's Gate (inclusi i Dark Alliance), Dark Forces, senza dimenticare Ultima Online, World of Warcraft, i due Knights of the Old Republic (giocati più volte di quel che il pudore mi consente di ammettere), Star Wars the Old Republic, i vari Max Payne, i Vampire the Masquerade: Redemption e Bloodlines, Kingdom Come: Deliverance e naturalmente la saga di The Witcher, quella di Dragon Age, i vari The Elder Scrolls (incluso l'Online) e soprattutto quella di Mass Effect, di cui è perdutamente innamorato.

Dopo una primissima adolescenza trascorsa in compagnia dei romanzi di Tom Clancy e Bukowski, spicca il volo con gli autori canonici, tra cui Tolkien, G. R. R. Martin, J. K. Rowling, Weis - Hickman, Terry Pratchett, Stephen King, Gemmell, Howard e -in parte- Terry Brooks; attualmente adora la prosa di H. P. Lovecraft ma non tanto la sua poesia, divora Luk'janenko, Sapkowski, Karpyshyn, Zahn e tutto l'Universo Espanso di Star Wars.

fallout 76 viaggio rapido

Fallout 76: viaggio rapido e tante altre informazioni

Fortnite

Fortnite: arrivano parco giochi e il concorso Blockbuster