Bethesda ha annunciato Doom Eternal, il sequel del titolo uscito nel 2016, durante la propria conferenza tenutasi all’E3 2018. L’annuncio è ancora fresco, come lo è l’entusiasmo che questo è riuscito a portare. Bethesda aveva rilasciato, nelle settimane precedenti all’E3, dichiarazioni che avevano messo la pulce nell’orecchio di critica e giocatori. Pete Hines, aveva affermato che avrebbero portato l’inferno sulla terra.

Come tutti sappiamo, il Doom del 2016 è il reboot del gioco originale, quindi, le dichiarazioni di Hines erano un chiaro riferimento a Doom 2: Hell on Earth. Quella che Bethesda sta portando avanti è una riscoperta più che gradita di una serie che ha fatto scuola e ha dettato i canoni di un intero genere per molti anni. Saliti sul palco dell’E3 2018, il produttore esecutivo, Marty Stratton, e il direttore creativo, Hugo Martin, hanno preso la parola dicendo che Doom Eternal avrebbe preso tutto ciò che c’è di buono del gioco precedente e lo avrebbe migliorato in ogni singolo aspetto.

Doom Eternal: potenza di fuoco e violenza moltiplicate per due

Bethesda ha anche voluto riconoscere la grande importanza avuta dalla community di appassionati. L’azienda ha ascoltato i feedback dei fan e li ha tramutati in idee per lo sviluppo del gioco. Che cosa vogliono i giocatori da Doom? Tanta violenza da riversare su orde di nemici incontrollabili, potenza di fuoco e musiche spaccatimpani. Doom Eternal promette tutto questo. Il primo offriva questo pacchetto di contenuti, ma stando alle parole di Bethesda, tutto verrà raddoppiato:

Negli ultimi due anni, il vostro entusiasmo e i vostri suggerimenti sono stati di grande aiuto per noi e dovete sapere una cosa: vi abbiamo ascoltato. Volevate un DOOM Slayer ancora più potente? Lo avrete. Volevate ancora più demoni assatanati? In questo secondo capitolo ne avrete il doppio. Volevate vedere l’inferno disceso in terra? Quello che avete visto finora era solo un assaggio. Ma la cosa che ci esalta di più sarà mostrarvi tutto ciò che supererà di gran lunga la vostra immaginazione.

Purtroppo, non c’è ancora alcun gameplay, infatti, il trailer dura poco più di un minuto e mostra solo un’ambientazione infernale con creature pronte a massacrarci e… a farsi massacrare dal nostro fiero e potente Doomguy. Stratton ha fatto sapere che Bethesda e id Software mostreranno il gioco, in particolare le nuove meccaniche aggiunte, il 10 agosto al prossimo Quakecon. Basandosi sul trailer, tuttavia, sembra che tutti gli elementi essenziali siano presenti nel gioco: nemici raccapriccianti e cattivi, una colonna sonora devastante e pioggia di sangue.

La descrizione del gioco pubblicata da Bethesda recita così:

Sviluppato da id Software, DOOM Eternal è il seguito del pluripremiato campione d’incassi DOOM (2016). Gioca con la combinazione perfetta tra velocità e potenza in questa nuova esperienza di adrenalinico combattimento in soggettiva. Nei panni di DOOM Slayer, dovrai scatenare la tua vendetta sulle forze degli inferi. Con un’avvincente colonna sonora composta da Mick Gordon, combatti tra le dimensioni abbattendo demoni vecchi e nuovi con potenti armi e abilità.

Il Doom uscito nel 2016 si è rivelato un grande successo, non immaginiamo un futuro molto dissimile per Doom Eternal, soprattutto se le premesse sono quelle descritte.