Guerrilla assicura che Horizon: Forbidden West su PS4 sarà entusiasmante come su PS5

horizon forbidden west sarà entusiasmante anche su ps4

Quando si annuncia come cross-gen un titolo enorme e fortemente rappresentativo di una console, la prima preoccupazione dei fan verte riguarda senza dubbio le prestazioni del gioco sulla piattaforma meno potente.

Proprio per questo, il dibattito su Horizon: Forbidden West, il seguito di Zero Dawn, non si ferma dando adito a dubbi nonostante la grande esperienza di Sony e di Guerrilla Games. D’altronde, la PS5 non è ancora entrata nelle case di tutti, pertanto è molto probabile che all’uscita di Forbidden West, prevista per il 18 febbraio 2022, molti dovranno giocare all’atteso titolo su PS4.

Guerrilla Games ha voluto allora intervenire per rassicurare i giocatori sulle prestazioni del gioco su una console che, a detta di alcuni, potrebbe far fatica a reggere lo splendore mostrato nei trailer e nei gameplay di questi mesi. Bo de Vries, community lead di Guerrilla, sul PlayStation Blog, ha dichiarato che Forbidden West sarà entusiasmante su entrambe le console, dunque i giocatori PS4 avranno un’esperienza del tutto simile a quella degli utenti PS5.

In primo luogo, de Vries ha voluto sottolineare come sia stato incredibile per gli sviluppatori lavorare con strumenti in grado di spingere oltre ogni tipo di aspettativa, infatti l’hardware PS5 ha permesso di fare cose che prima erano relegate addirittura ai sogni.

Ogni generazione di console offre una potenza extra che ci consente di aggiungere ancora più poligoni ai nostri modelli di personaggi, in modo da poter creare dettagli più precisi come peluria color pesca, contorni uniformi o maggior accuratezza nella creazione dei materiali, solo per citarne alcuni. E non solo gli aspetti visivi traggono vantaggio dal nuovo hardware di PlayStation 5, ma abbiamo anche aumentato il numero di articolazioni per portare le nostre espressioni facciali a un livello completamente nuovo, per prestazioni del personaggio più credibili e coinvolgenti. Tutto sommato, un sogno che diventa realtà sia per i giocatori che per gli sviluppatori!

Poi si è concentrato sulla questione principale: su PS4, il gioco girerà a dovere? La sua risposta è inequivocabile e assolutamente positiva.

Solo perché il team si è spinto oltre i limiti nella versione PlayStation 5 di Horizon Forbidden West, non significa che la versione PlayStation 4 sarà compromessa. In realtà abbiamo sviluppato e testato il gioco contemporaneamente sia su PlayStation 4 che su PlayStation 5, perché è molto importante per noi come studio garantire ai giocatori di PlayStation 4 un’esperienza altrettanto coinvolgente. Con la nostra conoscenza di Horizon Zero Dawn, sapevamo di avere ancora alcune risorse inesplorate che potevano spingere in avanti il ​​realismo e la qualità dei nostri personaggi; è fantastico poter ora attingere a quella conoscenza ed esperienza per il sequel.

Non resta altro che aspettare questi quattro mesi e mezzo che ci separano dall’uscita di Horizon: Forbidden West.


Leggi anche: In Horizon: Forbidden West ci sarà maggiore enfasi nel rapporto coi personaggi

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Playstation Blog

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

hot wheels unleashed copertina

Hot Wheels Unleashed, l’arcade racing che ci voleva | Recensione PC

Potion Craft | Anteprima (PC): occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio