Non è un meme, Victoria 3 è realtà: Paradox l’ha appena annunciato

Victoria 3 è realtà. Finalmente Paradox Interactive, dopo 11 anni di lunga attesa, ha annunciato il sequel per la saga vittoriana, un grand strategy game dei suoi ambientato negli anni cardine della rivoluzione industriale, tra gli eventi di Europa Universalis e quelli di Hearts of Iron, altre due saghe strategiche ideate dalla casa svedese.

Era tanto tempo che i fan chiedevano un degno sequel di Victoria II del 2010, dopo aver visto arrivare i nuovi giochi strategici di Paradox nel corso degli anni come Europa Universalis IV e Crusader Kings 3, nuove IP come Cities Skylines e Imperator: Rome e grandi espansioni dell’azienda, come con l’acquisizione dei diritti del Mondo di Tenebra. La richiesta di un nuovo Victoria era diventata talmente tragicomica da essere diventata un meme.

Durante il PDXCON Remixed di oggi 21 maggio 2021, il publisher svedese è riuscito ad annunciare davvero l’arrivo del gioco. Peculiarità della serie di Victoria era quella di focalizzarsi molto sui pops, la popolazione, un sistema di gioco che, per certi versi, si era cercato di riprendere invano anche in Imperator: Rome ma che non ha avuto la stessa efficacia e popolarità dello strategico vittoriano.

Victoria III è come tutti i grand strategy game di Paradox un videogioco gestibile da una grande mappa zoomabile fino ai suoi più piccoli dettagli, una cartina che può avere diverse viste a seconda dei filtri (politica, geografica, religiosa, e così via). L’ambientazione del diciannovesimo secolo colloca questo strategico nel pieno boom industriale, tra ferrovie, telegrafi e nascita del volo. L’Età Vittoriana vide il mondo trasformarsi con nuove tecnologie, nuove filosofie e nuovi modi di fare politica.

Generalmente nella saga di Victoria il giocatore deve fare in modo che i pops siano felici e contenti, per evitare che fomentino rivoluzioni e proteste. Victoria 3 promette di espandere questo aspetto civico, oltre che di addentrarsi più approfonditamente nel commercio e nella negoziazione politica imperialista.

Insomma, Paradox tornerà a farci rivivere il più grande simulatore del diciannovesimo secolo, ma ancora non abbiamo immagini di gameplay, né una data precisa di uscita. Sappiamo solo che sarà disponibile dal day one insieme all’Xbox Game Pass per PC, e che il rilascio sarà in contemporanea su Steam e sul Paradox Store.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Paradox Interactive

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

berserk, berserk kentaro miura, berserk videogiochi, kentaro miura, impatto di kentaro miura sui videogiochi

Di spade e di demoni: la lunga ombra di Kentaro Miura sui videogiochi

tony hawk's pro skater, tony hawk's pro skater nuovo gioco, tony hawk's pro skater nuovo gioco rumor

Nuovo Tony Hawk in arrivo? Sì, secondo un noto batterista