Metro Exodus Enhanced Edition, c’è la data di uscita per PC

Vi avevamo già avvisato dell’arrivo dell’Enhanced Edition di Metro Exodus in uscita per PC in questo 2021, e finalmente 4A Games e Deep Silver hanno appena comunicato la data di uscita, vicinissima: il prossimo 6 maggio.

Riflessi avanzati con Ray Tracing, supporto ai DLSS 2.0, miglioramento dell’illuminazione globale e tanti altri aggiustamenti grafici fanno parte di questa nuova versione di Metro Exodus, presto disponibile su Steam, GOG e Microsoft Store. Nessuna notizia per i servizi di cloud gaming come Stadia.

Dato che ogni singola fonte di luce sarà gestita dal ray tracing, Metro Exodus Enhanced Edition non è un aggiornamento ma è un gioco a parte (completo di tutti i DLC) perché richiede un enorme utilizzo delle risorse della GPU. Per la prima volta nella storia del gaming, possedere una scheda video capace di utilizzare il ray tracing è il requisito minimo. L’Enhanced Edition di Metro Exodus sarà comunque disponibile in maniera gratuita per chi possiede già il gioco originale.

Parliamo di circa 80GB di spazio di installazione. Il gioco è pienamente supportato da Nvidia e AMD, ma non sarà compatibile con AMD Super Resolution; da quanto dicono gli sviluppatori, tuttavia, la nuova tecnologia di gioco è stata implementata in modo da fornire nativamente gli stessi vantaggi del servizio di AMD.

Se avete voglia di vivere questa avventura distopica in una landa sovietica post-apocalittica, preparate la vodka e i kalashnikov per godere delle migliorie di gioco a partire dal 6 maggio. Metro Exodus Enhanced Edition arriverà anche su Xbox Series X|S e PlayStation 5 più tardi in questo 2021.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Gaming Bolt

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

Giochi mobile, successo dei titoli su licenza - copertina story

IP-based games, un successo travolgente

Dai porno alle Vespe Piaggio, i retroscena della vita di Nobuo Uematsu