Hanno leakkato qualcosa di Elden Ring e… non si capisce molto

elden ring

Se c’è una cosa che ci diverte sicuramente del mondo dei videogiochi è la qualità con cui la gente leakka contenuti video. Nello stesso anno in cui abbiamo mandato un robot su marte, a diversi anni dagli smartphone utilizzabili per girare dei film, qualcuno ha leakkata qualcosa riguardante Elden Ring, uno dei videogiochi più attesi nel corso della recente storia con un filmato a 576i.

Va bene, scherzi a parte, vediamo insieme di che si tratta.

Cosa si neve nel trailer leakkato?

Il frammento di trailer leakkato mostra una decina di secondi provenienti da un qualche tipo di filmato pubblicitario del gioco. Si vedono delle fiamme, un uomo che cavalca, una carrozza, un paio di spadate, una viverna gigante che sputa fiamme e poco più.

Si vede qualcosa del gameplay che sembra rimanere abbastanza fedele agli stilemi di From Software. Vediamo rotolate, spadate, creature mitologiche e le stesse identiche carrozze presenti in Bloodborne e Dark Souls 3.

Secondo quanto dichiarato da diversi utenti di Twitter, il teaser trailer di cui noi abbiamo visto uno scampolo è in realtà un frammento di trailer interno di bassa qualità, nulla rispetto a quello che verrà ufficialmente mostrato durante il corso del mese (???) in non si sa quale evento.

La parte divertente è che le grandi personalità del mondo giornalistico americano sembrano aver di fatto confermato che si, quello a schermo è proprio Elden Ring.

Sia Jeff Grubb di Games Beat che Jason Schreier di Bloomberg hanno di facto confermato l’origine dei contenuti, lasciandoci l’acquolina in bocca nonostante la bassa risoluzione ed il framerate claudicante.

Non ci sono particolari informazioni sul quando il trailer verrà rilasciato ma qualcosa ci dice che entro fine mese, qualcosina in un qualche evento, verrà mostrato. Noi, come al solito, non stiamo molto nella pelle ma ci riserviamo la valutazione per quando ci sarà il trailer.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

deathloop

Deathloop: Arkane Studios spiega le meccaniche del gioco nel trailer Explained

bloodborne

Avete mai visto qualcuno fare il cosplay delle action figures mai uscite di Bloodborne?