Mundaun, data di uscita dell’horror disegnato a mano

mundaun, data di rilascio dell'horror disegnato a mano

La scena indie regala sempre belle sorprese agli appassionati di horror, è questo il caso di un videogioco che ci ha subito colpito per la particolarissima scelta stilistica e grafica: Mundaun.

Sviluppato da una singola persona, Michel Ziegler, Mundaun è un horror disegnato a mano che promette di tenere il giocatore con il fiato sospeso. Il gioco infatti si ispira ai titoli della serie Amnesia di Frictional Games, ma tutto si svolge in un’ambientazione più vicina a noi europei.

Mundaun si svolge infatti in una valle buia e appartata nelle Alpi svizzere, dove un mistero di famiglia, portato alla luce dopo un incendio, è pronto ad essere svelato. Non sarà semplice perché quella valle, oltre alle avversità climatiche, si dimostra ostile anche a causa di creature simili a ombre che non danno tregua al protagonista. Egli si è rifugiato in una baita, uscire significa affrontare terrori indicibili, ma per risolvere il mistero sarà necessario farlo.

Come leggiamo su Gamebyte, Michel Ziegler ha disegnato a mano ogni risorsa del gioco a matita. È una cosa che si fa solitamente nei giochi in 2D, ma Mundaun è un titolo completamente 3D, infatti, l’artista ha immaginato le mappe e i modelli, li ha messe su carta disegnando tutto a mano con la matita, poi le ha scansionate al computer “rivestendo” tutti gli oggetti 3D con questi disegni.

Mundaun sarà disponibile dal 16 marzo su PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X/S, Nintendo Switch e PC. Qui di seguito una piccola gallery con immagini offerte da MWM Interactive.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Gamebyte

Articolo a cura di Michele Longobardi

Laureato in Lettere moderne, scopro la passione per il giornalismo quasi per caso. I videogiochi sono il mio più grande amore e così decido di coniugare le due cose. Il giornalismo videoludico diventa la mia forma finale.

Per me i videogiochi sono una forma d'arte e guai a dirmi il contrario.

Appassionato di tutto ciò da cui sgorga sangue: cinema horror (registi preferiti Argento e Romero), letteratura gialla e dell'orrore (autori preferiti Christie, Poe e Lovecraft) e ovviamente i videogiochi del genere (Silent Hill e Resident Evil sopra ogni cosa).

Il mio videogioco preferito di sempre è Fahrenheit che ho finito un numero non precisato di volte, da lì scaturisce la mia ammirazione per tutti i lavori di David Cage.

La mia "carriera" videoludica è segnata da un marchio da cui non sono mai riuscito a staccarmi: PlayStation! In circa 20 anni di gaming, ho completato più di 600 titoli.

Katy Perry, Post Malone, J Balvin e altri artisti insieme per un album Pokémon

Non vi viene voglia di riprendere The Witcher 3 guardando queste fan art di Kalberoos?