Scheda Tecnica di Amnesia: Rebirth

Disponibile: PC, PS4
9

TI PIACERÀ SE

NON TI PIACERÀ SE

Dettgli:
Sviluppatore: Frictional Games
Publisher: Frictional Games
Disponibile per: PC | PS4
Genere: Horror
PEGI: 18
Data di rilascio: 20/10/2020
Tempo di gioco stimato: 10 ORE

In breve

Amnesia: Rebirth è ambientato nello stesso universo narrativo di The Dark Descent, il primo capitolo della serie. Il giocatore non vestirà i panni di Daniel, ma quelli di Tasi Trianon, la nuova protagonista che vivrà un’avventura da incubo.

All’inizio delle sue peripezie, Tasi si risveglia nel cuore del deserto algerino. Come succede ai protagonisti degli altri capitoli, non è in grado di ricordare nulla di ciò che è successo e, quindi, di come sia finita lì e di quale sia stata la sorte dei compagni che erano insieme a lei.

Trailer ufficiale

Ultime notizie

Mostrato un trailer per Amnesia: Rebirth, un nuovo videogioco di Frictional Games

FrictionalGames ha annunciato l’arrivo di Amensia: Rebirth, nuovo capitolo della sua serie più famosa e conosciuta Continua

Iscriviti alla Newsletter dedicata a Amnesia: Rebirth

Consento l'utilizzo della mia email per ricevere gli aggiornamenti inerenti 'Amnesia: Rebirth', i dati forniti saranno protetti rispettando i termini presenti nel documento sulla privacy.
Scheda tecnica a cura di:

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

The Elder Scrolls Online – Stonethorn (DLC) wallpaper

The Elder Scrolls Online – Stonethorn (DLC)

scheda gioco stray

Stray