Bloodborne torna a stupire in questa incredibile fan art di OrekiGenya

bloodborne

Ma quanto è bello Bloodborne?
Il primo grande capolavoro dell’epoca PS4 è per molti il miglior videogioco mai partorito dalla mente svitata di Hidetaka Miyazaki per una grande quantità di motivazioni differenti.

Bloodborne ha introdotto un tono completamente diverso nella serie Dark Souls, iniziando con una storia molto cupa e avventurosa, si trasforma rapidamente in uno dei più strani design del mondo negli ultimi tempi. Prendendo una pagina astratta dall’horror lovecraftiano, Bloodborne introduce alcuni dei personaggi più inquietanti che gli appassionati abbiano mai visto.

Questo ha ispirato alcuni fan di talento a prendere il loro mestiere e dare alla comunità un po’ di arte sconcertante che li lascia affamati di altro. Che si tratti di un paesaggio raccapricciante o di un personaggio demente, queste immagini garantiranno di trasportare i giocatori nell’universo di Bloodborne e di mandare un brivido lungo la schiena.

Leggi anche: Il sogno si realizza: ecco Bloodborne a 60FPS

Non abbiamo soltanto fan art specifiche per il personaggio della bambola misteriosa ma anche un incredibile artwork rappresentante Lady Maria: due tra le figure femminili più affascinanti dell’universo Soulsborne in due immagini caratterizzate da un impianto tecnico assurdo.

L’artista nel corso della sua carriera ha realizzato diversi artwork molto famosi nel mondo dei videogiochi, reimmaginando brand terribilmente famosi con il tocco della sua penna: da Bloodborne a League Of Legends il passo sembra essere piuttosto breve. Quello che possiamo dirvi è di andarlo a seguire assolutamente sul suo profilo DeviantArt dove carica in maniera anche abbastanza costante nuovi lavori.

Ora si, sappiamo benissimo dove volete arrivare: ma quindi Bloodborne 2? Ma quindi Elden Ring? Ma quindi niente più Dark Souls? Tutte queste fan art non possono far altro che ricordarci le splendide emozioni vissute esplorando in lungo e in largo quella terra maledetta che è Yharnam e, come è normale che sia, le immagini possono solo ricordarci di quanto sia bello e incredibile il viaggio che From Software e soci sono riusciti a mettere insieme nel corso del 2015.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Graziano Salini

Essere umano dotato di infinito nozionismo su cose di dubbia utilità, interagisce con il mondo dei videogiochi da quando ritiene di avere coscienza di sé. I punti forti del suo curriculum sono le oltre seimila ore passate sui moba, gli infiniti titoli conosciuti (e giocati) esplorando i meandri più reconditi della rete e l'indubbia capacità nel "flammare" con gentilezza il giocatore che ha davanti nella sua lingua natia.

Dopo aver preso coscienza dell'esorbitante numero di ore passate su giochi in grado di danneggiare gli organi interni, il tizio raffigurato in foto ha deciso di comprarsi un computer normale e di tenersi aggiornato con le console dando frutto a lunghe sessioni di blasfemie e coccole davanti all'action adventure o al gioco di ruolo di turno, impazzendo davanti a enigmi dalle soluzioni lapalissiane o superando con scioltezza nemici dalla difficoltà aberrante.

Nemico pubblico della punteggiatura e del bel scrivere, può vantare un lessico forbito da completo autistico derivato dai quintali di fumetti Disney letti in tenera età. Al momento sta aspirando alla santità aiutando tutto e tutti in missioni dalla dubbia utilità; aggiorna costantemente i suoi amici facebook sulla musica che ascolta (bella sopra ogni buon senso) e sui giochi che conclude, giusto per dare un senso ad account vecchi lustri.

the sinking city, frogwares, nacon, the siking city steam, the silking city problemi pubblicazione

The Sinking City torna su Steam (ma lo sviluppatore prega i giocatori di non comprarlo)

superman, man of steel, ,henry cavill, henry cavill superman, superman jj abrams, supertam reboot, superman reboot jj abrams

Superman torna al cinema. Ancora una volta