HOME » news

Microsoft Flight Simulator: preparatevi, si va in Inghilterra

microsoft flight simulator, flight simulator update Regno Unito irlanda, Microsoft Flight Simulator world update 3

Il World Update 3 di Microsoft Flight Simulator di Asobo Studio è ora disponibile gratuitamente, inserendo nel gioco alcune location senza dubbio molto attese: il Regno Unito, l’Irlanda e altre località attigue.

L’aggiornamento aggiunge più di 70 nuovi punti di interesse insieme a cinque città e cinque aeroporti, il tutto catturato grazie alla tecnica della fotogrammetria: davvero un’ottima notizia per gli appassionati di Microsoft Flight Simulator che abbiano nel cuore le isole britanniche.

microsoft flight simulator, flight simulator update Regno Unito irlanda, Microsoft Flight Simulator world update

Nella frazione di mappa dedicata al Regno Unito sono inclusi luoghi iconici come Stonehenge, il London Eye, Buckingham Palace, Stamford Bridge e il castello di Windsor. Per la Scozia, il National Wallace Monument, Loch Leven, Out Skerries e l’Eilean Donan Castle, tutti ricreati con un dettaglio impressionante. L’Irlanda, invece, sarà rappresentata dal castello di Blarney, dal Rose Fitzgerald Kennedy Bridge e dal Killarney National Park.

Ecco il trailer, che mostra l’incantevole scenario dell’update:

Naturalmente, ci sono ancora più aggiornamenti in arrivo per l’Europa: Asobo ha confermato che il prossimo aggiornamento mondiale includerà Francia, Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo, che e dovrebbe arrivare a marzo.

Microsoft Flight Simulator dovrebbe inoltre fare il grande salto su console quest’estate, in arrivo come esclusiva su Xbox Series X|S.

FONTE Gamingbolt

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Lo streamer Imaqtpie

Sapete quanto guadagna Imaqtpie? A 28 anni potrebbe già campare di rendita

Xbox presenta FPS Boost, una feature per giochi retrocompatibili