Baldur’s Gate 3, la nuova patch vi costerà… ore di gioco!

Baldur’s Gate 3 è in early access da ottobre e malgrado qualche rimostranza dovuta allo stadio ancora acerbo del titolo – che pure, va pagato a prezzo pieno – molti giocatori vi hanno già accumulato decine di ore. Un tesoretto di tempo che dovranno ora gettare alle ortiche, se vogliono aggiornare il titolo alla nuova patch in arrivo, nota per ora con il semplice nome di “Patch 3”.

Il trailer di reveal dell’early access del gioco.

In un comunicato ufficiale pubblicato sulla pagina Steam del gioco, Larian Studios ha infatti spiegato che la nuova patch non sarà compatibile con i file di salvataggio delle versioni precedenti. Bisogna perciò rassegnarsi: installare la Patch 3 obbligherà ad iniziare una nuova partita, perdendo qualunque progresso accumulato! C’è però anche una buona notizia: i save states attualmente in possesso dei giocatori non saranno cancellati automaticamente, ma permarranno in loro possesso. Ciò significa che, sebbene incompatibili con le prossime versioni del gioco, potranno continuare ad essere utilizzati con quella corrente. Dunque, come poter continuare ad utilizzare la versione attuale (patch 2) di Baldur’s Gate 3? È lo stesso developer ha fornire un vademecum in proposito:

  • Right click on the game in your Steam library
  • Select properties
  • Click the BETAS tab
  • In the list under “Select the beta you would like to opt in to”, select patch2
  • Close the properties menu

If you do the above steps, you are all set to continue your current playthrough.

Va comunque specificato che tale escamotage sarà applicabile solo con la versione Steam del gioco: i possessori di Stadia, invece, non potranno usufruire di questa possibilità.

Baldur’s Gate 3 è uno dei titoli più attesi dai videogiocatori di tutto il mondo. Ma l’attesa è fortissima anche per Cyberpunk 2077, ormai in dirittura d’arrivo, e con un’ulteriore buona notizia: il cross-save è confermato!

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE polygon

Articolo a cura di Alessandro Giovannini

videomaker, gamer, nerd, INTJ-A.

Cinema e videogiochi: le mie due più grandi passioni. Da bambino mi alzavo presto la mattina per giocare con il Sega Mega Drive II prima di andare a scuola; passavo i pomeriggi a guardare Terminator 2 fino a consumare il nastro della VHS; impiegavo le serate a cimentarmi nelle avventure grafiche di Lucas Arts su un glorioso PC con Windows 95 in compagnia di mio fratello.
Poi sono venuti gli studi e la laurea in cinema oltre al lavoro, in tv prima e come videomaker freelance poi, nonché le esperienze di redattore e inviato stampa presso siti di informazione cinematografica. In tutto ciò non ho mai abbandonato il gaming, che ho combinato con la mia passione per la scrittura ed il mio approccio analitico, prima sulle pagine di Spaziogames e ora qui su Player.
A tarda notte streammo sul mio sfigatissimo canale Twitch e nel resto del tempo mi struggo al pensiero di tutto il backlog che non riuscirò mai a recuperare :)

Primo videogioco: The Adventures of Captain Comic (DOS)
Videogioco preferito: Final Fantasy VII
Piattaforme di gioco possedute: Super Famicom, Game Boy Color, Mega Drive II, PSX, PS2, PS3, PS4, Xbox One S, PC.

PS 2, PlayStation 2, PlayStation 2 Xbox Series X e S, PlayStation 2 Xbox Series X S

Vuoi giocare con la tua PS2 ma ormai è defunta? C’è un modo (che non ti aspetti)

wow shadowlands copertina

World Of Warcraft: Shadowlands | Recensione (PC)