HOME » news

Take-Two interessata a DiRT. Trattativa in corso per acquistare Codemasters

Pare che Codemasters, a pochi giorni dalla pubblicazione di DiRT 5, sia per essere acquisita da Take-Two Interactive, colosso del gaming che ha già sotto di se editori come Rockstar Games e 2K Games.

Take-Two avrebbe un particolare interesse nel prendere sotto la sua ala l’editore di giochi di corsa come DiRT e F1 per espandere il suo portfolio. Non c’è ancora nulla di definitivo e le trattative sarebbero tutt’ora in corso secondo Video Games Chronicle che ha avuto modo di leggere mail interne del consiglio di amministrazione di Codemasters, il quale starebbe cercando di convincere gli azionisti ad accettare l’offerta di Take-Two Interactive nel caso venga ufficializzata.

VGC ha anche ricevuto una dichiarazione ufficiale da Take-Two:

La combinazione di Take-Two e Codemasters riunirebbe due portfolio di intrattenimento interattivo di classe mondiale, con un adattamento altamente complementare tra 2K e Codemasters nel genere dei racing game. Take-Two ritiene di poter portare benefici alle prestazione di Codemasters sfruttando la distribuzione globale di Take-Two e l’esperienza operativa di 2K nel settore editoriale, incluse le operazioni live, l’analisi, lo sviluppo dei prodotti e il marketing del marchio e delle prestazioni.

Va notato che sia Take-Two che Codemasters sono stati impegnati in acquisizioni in tempi recenti. Un mese fa Rockstar Games, già filiale di Take-Two, ha acquisito lo sviluppatore di Crackdown 2, Ruffian Games. Codemasters invece l’anno scorso ha acquisito Slightly Mad Studios, il team che è stato dietro Project CARS. L’editore recentemente ha anche siglato un accordo con il World Rally Championship (WRC) per assicurarsi l’esclusiva su 5 giochi WRC annuali tra il 2022 e il 2027.

Staremo a vedere come seguiranno gli sviluppi di questa trattativa.

FONTE VGC

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

PS5 migliora l’esperienza online dei giocatori con l’Accolades System

Credendo Vides: Istruzioni per l’uso alla Puntata 3×10 di Luxastra