The Medium: un nuovo trailer mostra il gameplay della Dual Reality

The Medium: i giocatori risolveranno i puzzle visitando due realtà in simultanea [Gallery poster="https://www.player.it/wp-content/uploads/2020/10/The-medium-trailer-dual-reality.jpg"]

The Medium è visto da molti appassionati di giochi horror come un buon motivo per mettere le mani su Xbox Series X, di cui è esclusiva, grazie al suo gameplay ritenuto “rivoluzionario”.

Proprio il sistema di gioco è il protagonista del nuovo trailer del gioco di Bloober Team. Come già sapevamo (qui l’articolo in merito), in varie sezioni di The Medium potremo controllare sia Marianne, la protagonista del gioco, sia la sua emanazione spirituale incaricata di addentrarsi in un’altra dimensione. Il tutto, spesso, nello stesso livello, grazie a uno schermo che si divide in due e mostra le due facce della realtà.

Cosa ne pensate? Credete che questo sistema possa innovare e lasciare il segno nella storia del genere?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

cloudpunk recensione ps4

Cloudpunk | Recensione (PS4)

Baldur’s Gate 3: una mod aggiunge più opzioni all’editor del personaggio