HOME » news

Monster Hunter Rise, rivelati tanti nuovi dettagli

Dopo l’annuncio di Monster Hunter Rise e Monster Hunter Stories 2, entrambi in arrivo esclusivamente su Switch nel 2021, Capcom ha rilasciato un’intervista congiunta a Famitsu, Dengeki, 4Gamer, Game Watch e Game Spark. Ad essere intervistati, sono stati il produttore di Monster Hunter Rise, Ryozo Tsujimoto e il regista Yasunori Ichinose i quali hanno condiviso nuovi i interessanti informazioni, concentrandosi proprio su Rise.

Monster Hunter World è disponibile solo su console e PC e molti giocatori desideravano giocarci su dispositivi portatili. Monster Hunter Rise è stato concepito per questo motivo, specificatamente pensando alla portabilità e alle caratteristiche di Nintendo Switch.

La più grande novità di Monster Hunter Rise è il modo in cui i cacciatori dovranno usare uno speciale insetto chiamato Wirebug per muoversi ad alta velocità e arrampicarsi su muri e sulle rocce.

Il gioco includerà i 14 tipi di armi esistenti dell’attuale MH, senza nuove aggiunte. Tuttavia, ogni arma avrà nuove mosse speciali che potranno essere attivate proprio utilizzando il Wirebug. Padroneggiare questi nuovi movimenti sarà la chiave per sconfiggere alcuni dei nuovi mostri.

Il titolo Monster Hunter Rise deriva dal fatto che il gioco si concentra sui movimenti agili grazie al Wirebug, e su come il giocatore sarà in grado di correre sui muri, e quindi “salire”. Wirebug potrebbe sembrare un riferimento al vecchio gioco Capcom Bionic Commando. ma non lo è. Non è quello che avevamo in mente ed è una pura coincidenza.

L’idea del Wirebug è nata dal tentativo di rompere la solita routine di Monster Hunter, portando più libertà in ogni sottomissione e rafforzando il rapporto tra i movimenti del cacciatore e i movimenti del mostro.

“I mostri non possono attaccare il Wirebug o fare nulla che ne limiti l’uso da parte dei giocatori.

Il team di sviluppo di Monster Hunter Rise ha iniziato a pensare a quale motore avrebbero dovuto utilizzare (è stato scelto il RE Engine) e ha pianificato il concetto del gioco subito dopo aver terminato Monster Hunter Cross (Generations), pubblicato il 28 novembre 2015. Ciò significa che Monster Hunter Rise è in sviluppo dal 2015. Durante la fase di pianificazione, il team di MH Rise ha fornito supporto per lo sviluppo di Monster Hunter Double Cross (Generations Ultimate) e ha anche scambiato idee con il team di Monster Hunter World.

Monster Hunter Rise ha un’atmosfera giapponese perché sono passati dieci anni dall’ultimo gioco di MH, Monster Hunter Portable 3rd. Yasunori Ichinose è stato anche il direttore di MH Portable 3rd, ed è un vero appassionato di temi giapponesi. I nuovi mostri in Monster Hunter Rise sono basati sui Youkai il che da effettivamente una maggiore atmosfera giapponese al gioco. Naturalmente, non tutto nel gioco sarà al 100% a tema nipponico.

I nuovi compagni, il Palamute, saranno molto più aggressivi rispetto al Palico. Un modo per sconfiggere determinati mostri è coordinarsi correttamente con il Palamute. Se il giocatore prediligerà compagni felini, potrà comunque scegliere un Palico.
Inoltre, Monster Hunter Rise ricompenserà i giocatori che esploreranno ogni angolo della mappa proprio come fanno i JRPG.

Se dovessero necessità di aiuto extra, l’amiibo di Monster Hunter Rise aiuterà i giocatori a sbloccare equipaggiamenti speciali. Anche gli amiibo di altri giochi saranno supportati e daranno oggetti speciali.

In questo momento il team di sviluppo si sta concentrando sul completamento dei contenuti della storia principale del gioco e dei contenuti finali che terranno i giocatori impegnati per molto tempo. Hanno anche in programma di rilasciare gli aggiornamenti di Event Quest dopo il lancio. Per ora, non ci sono piani per estensioni come MH World Iceborne.

È stato anche chiesto quanto sarà grande Monster Hunter Rise

A riguardo si è espresso Ryozo Tsujimoto: “Spesso ci viene chiesto questo durante le interviste. Evito sempre di rispondere in maniera specifica. Ma posso dire che vorremmo che MH Rise abbia la stessa quantità di contenuti di un tipico gioco MH. La grandezza di Monster Hunter Rise non sarà molto diverso dal resto della serie “.

Vi ricordiamo che Monster Hunter Rise verrà lanciato in tutto il mondo il 26 marzo 2021 su Switch. Mentre Monster Hunter Stories 2: Wings of Ruin arriverà su Switch in tutto il mondo nell’estate del 2021.

videogiochi a tema vampiri, vampiri, Vampire the Masquerade, Vampiri la Masquerade, Mondo di Tenbra, Halloween

[PlayHalloween] 5 grandi giochi a tema vampiri

HoloVista | Recensione: un incubo a tinte neon