Hyrule Warriors: L’era della calamità, trailer e demo gameplay del prequel di Zelda mostrati al Tokyo Game Show

Manca poco meno di due mesi al rilascio di Hyrule Warriors: Age of Calamity, il musou di KOEI Tecmo e Nintendo che porterà su Switch le vicende del regno di Hyrule 100 anni prima di The Legend of Zelda: Breath of the Wild. Nintendo ci aveva sorpreso con un trailer inaspettato qualche settimana fa, e adesso nel corso del Tokyo Game Show è stato mostrato un nuovo trailer che illustra piccoli dettagli di gioco, seguito da una decina di minuti di gameplay.

Sapevamo già che il prequel Hyrule Warriors combinerà i tipici hack & slash alla KOEI Tecmo con una forte narrativa derivante dall’universo Breath of the Wild, e questo nuovo trailer molto probabilmente ne è una conferma. La presentazione si focalizza su 4 degli Eroi giocabili, ossia i piloti dei colossi sacri, passati alla storia come Campioni di Hyrule nel capitolo del 2016: Daruk, il massiccio Goron; Mipha, la dolce Zora amica d’infanzia di Link; Revali, l’orgoglioso Rito; e Urbosa, la coraggiosa guerriera Gerudo.

Nel video sono mostrate piccole anticipazioni di quelli che potrebbero essere i poteri dei Campioni: in poche parole le abilità speciali di Link in Zelda: Breath of the Wild sono state incorporate nel moveset dei singoli personaggi. In coda al video è stato mostrato anche il pre-order bonus, il Mestolo Fortunato, forse a simboleggiare la riuscita e iconica meccanica della cucina in Breath of the Wild, e un bonus dedicato esclusivamente a chi ha i salvataggi del sequel su Nintendo Switch: la Spada di legno della Recluta.

Sono stati mostrati anche 13 minuti di gameplay dove si è potuto vedere come è strutturato il combattimento de L’era della Calamità. Come il precedente Hyrule Warriors, anche questo videogioco è un musou: orde di nemici da abbattere mettendo in fila diverse combo. Si è intravista anche qualche cinematica, il che fa sperare bene per la trama del gioco.

Vi ricordiamo che Hyrule Warriors: L’era della calamità è già pre-ordinabile e arriverà esclusivamente su Switch il 20 novembre 2020.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

Elaborazione del lutto: superare la fine di una cronaca di Gioco di Ruolo

the last of us day 2020

Oggi è il The Last of Us Day: tutte le novità