Xbox Series X | S: nuovo controller blu, funzioni dello share button e personalizzazione

Oggi 22 settembre è il giorno dei preorder aperti per le nuove console Xbox Series X e Series S, e nelle ore precedenti a questa data sono successe un po’ di cose: il lancio del progetto xCloud che permette il cloud gaming tramite Xbox Game Pass per cominciare, ma poi tutto il mondo delle news videoludiche è stato oscurato dall’acquisto di Bethesda e delle altre case sotto il gruppo ZeniMax Media da parte di Microsoft.

Una vera e propria notizia bomba che, di fatto, ha fatto passare in sordina notizie minori, come quelle relative ai nuovi controller Xbox.

Schermata di mapping dei comandi dell'Xbox

Per cominciare, come potete osservare dalla schermata del mapping dei comandi del controller presente in alto, oltre a poter invertire le assi delle Y degli stick analogici e a poter scambiare di posto trigger e stick, si possono personalizzare i comandi dello share button, un tasto che compare per la prima volta su Xbox serve a condividere le schermate statiche o in video sui propri social.

L’Xbox Program Manager Donyea Cooley-White ha spiegato in un suo Xbox Podcast su YouTube la funzione del tasto e le possibilità di personalizzazione. Premendo una volta lo share button si può scattare uno screenshot, premendolo due volte in rapida successione si accede alla schermata delle Catture Recenti, e si può tenere premuto per avviare una registrazione video. Le altre funzioni che possono essere impartite al tasto attraverso il menu di personalizzazione sono la registrazione di qualcosa di già accaduto e lo start/stop di registrazione.

Riguardo l’estetica del controller invece, proprio nella serata del 21 settembre dopo la notizia dell’acquisto di Bethesda sono arrivate le immagini di una nuova colorazione dei controller tra i vari accessori trovati per le nuove Xbox di nuova generazione. Avevamo già visto i controller color Carbon Black abbinati alla Xbox Series X e i controller di colore Robot White affiancati alla Xbox Series S, ma ecco a voi la nuova variante Shock Blue nell’immagine in basso. Che siano disponibili anche nuovi colori nel prossimo futuro?

È stato anche rivelato che verrà messo in pausa l’Xbox Design Lab a partire dal 14 ottobre, un servizio che permette ai giocatori di personalizzare i propri controller Xbox. Tale pausa è dovuta per aggiornare i servizi alle nuove console Xbox Series X e Series S, e tornerà attivo nel 2021.

I nuovi controller sono wireless e Microsoft venderà anche l’accessorio Xbox Rechargeable Battery in bundle con un cavo USB type C per offrire ai giocatori una soluzione per la ricarica. Microsoft ha anche in serbo un bundle per PC disponibile dal 10 novembre che include un adattatore wireless per Windows 10 o un cavo USB type C a seconda delle preferenze dell’acquirente.

Le tre colorazioni ufficiali dei controller Xbox

Stando a quanto dice il blog di Xbox, i nuovi controller sono caratterizzati da un design più completo ed ergonomico. L’impugnatura ha un nuovo grip, i trigger e in generale il retro del controller consentono un’impugnatura più salda, mentre il nuovo D-pad consente una maggiore precisione e un controllo diagonale più agevole.

Vi ricordiamo che tali accessori sono già pre-ordinabili a partire da oggi 22 settembre nei vostri negozi di fiducia, fisici e online.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Siliconera

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

Monster Hunter Rise non sarà un open world

Microsoft spinge ancora per portare xCloud su iPhone