HOME » news

Twitch Plays Microsoft Flight Simulator: volo collettivo riuscito

Del nuovo Flight Simulator di Microsoft se ne sta parlando tantissimo per l’incredibile realismo, l’immersione totale nella simulazione e gli incredibili prodigi tecnici. Dall’uscita del gioco sempre più piloti si sono cimentati in numerose sfide condivise su Twitch e YouTube, ma quella di cui vi parliamo oggi è una sfida particolare perché si tratta di un volo collettivo.

Il formato Twitch Plays nacque tempo fa sulla piattaforma di streaming viola, in un esperimento sociale chiamato Twitch Plays Pokémon volto a far partecipare tramite chat gli spettatori per completare tutti assieme un’intera partita a Pokémon Rosso. Esperimento riuscito dopo ben 16 giorni di caos e comandi spammati via chat. Dal 2014 a oggi sono diversi i canali che sono nati con le stesse prerogative, ma utilizzando videogiochi diversi, esattamente come è successo nella storia che stiamo per raccontarvi: Twitch Plays Microsoft Flight Simulator.

Com’è possibile che un’intera folla di giocatori riesca a governare via chat qualcosa con così tanti comandi e parametri, come per esempio controllare un Boeing 797-10 Dreamliner in volo? I problemi con Twitch Plays Microsoft Flight Simulator infatti sono stati molti, a partire dal fatto che alcuni spettatori spegnevano continuamente i motori prima e dopo il decollo, ma come ha dimostrato Twitch Plays Pokémon 6 anni fa, nel gruppo vince la volontà della maggioranza.

Non sono mancati momenti critici da fiato sospeso, basti guardare alcuni degli spezzoni pubblicati su Twitter come quello in alto. Nell’ultimo volo andato in onda, l’aereo di linea è partito dall’Aeroporto Internazionale di Kosice, in Slovacchia, ed è atterrato nello stesso punto di partenza dopo un’ora di volo. Ci sono stati altri voli nel frattempo, potete vederli nel canale Twitch di tha_rami e magari potete anche partecipare ai prossimi!

Vi ricordiamo che Microsoft Flight Simulator è disponibile per PC a un prezzo che può variare dai 70€ ai 120€ a seconda della versione che preferite acquistare. In alternativa potete avere accesso alla versione standard tramite l’abbonamento a Xbox Game Pass per PC.

FONTE GameSpot

Articolo a cura di Alessandro Colantonio

Game designer in erba e chitarrista a tempo perso. Nasce all'ombra del Vesuvio nel 1991, muove i suoi primi passi nel mondo dei videogiochi su un Windows 95 all'età di 5 anni, e diventa presto un Allenatore di Pokémon.

Bazzica tra radio web e band durante i suoi studi universitari tra Napoli, Roma e Milano, per diventare un mittente di mail professionista per annunci di lavoro che non avranno mai risposta.

Prima di approdare a Player.it si è distinto nella fan-community di Pokémon Millennium diventandone rapidamente editorial supervisor e simultaneamente PR, garantendo alla redazione del portale un flusso costante di videogiochi per Nintendo Switch da recensire.

I suoi generi preferiti sono i gestionali, gli strategici, i tattici e i GDR. Tuttavia, essendo un accumulatore seriale di videogiochi, cerca sempre di giocare ogni titolo che gli capita sotto mano.

Ha una perversione per le pratiche fandom, i cani e la birra artigianale. Adora D&D, va in ira e carica.

playstatiton 5, ps5, sony interactive entertainment, console next gen, console war

PS5: secondo Bloomberg Sony avrebbe diminuito le unità prodotte

Tohu, trailer e nuovi dettagli pubblicati