HOME » news

Un errore di Nintendo svela quando Rocket League diverrà free-to-play

Rocket League, Rocket League free to play, Psyonix, Epic Games Store, Rocket League free to play data uscita

Non è un mistero che Rocket League, il celebre “gioco di calcio con le auto” di Psyonix sia destinato a diventare free-to-play entro la fine dell’estate (come raccontavamo qui), ma adesso ne abbiamo la conferma grazie a un piccolo errore di comunicazione da parte del Nintendo Store.

Per qualche ora infatti il sito dello store ha riportato un claim che annunciava la versione free-to-play di Rocket League per il 23 settembre 2020, prima che venisse cancellato.

La data annunciata sarà vera? E’ probabile di sì, quindi non possiamo far altro che prepararci a questo level-up che siamo certi farà felici i fan di questo divertente gioco.

Rocket League Free to Play sarà una versione completamente nuova del titolo, per la quale non sarà necessario aver sottoscritto alcun abbonamento a servizi e sfrutterà la potenza del gioco multipiattaforma.

Rocket League, Rocket League free to play, Psyonix, Epic Games Store, Rocket League free to play data uscita

Unica altra reale novità sarà tuttavia lo store in cui sarà possibile scaricarlo per PC: non più Steam, ma Epic Games Store. Tuttavia, in caso l’abbiate acquistato in passato sulla piattaforma Valve, tranquilli: potrete continuare a giocarci senza alcun problema.

A questo punto non ci resta che attendere il 23 settembre per scoprire se Nintendo dicesse la verità o meno.

Ricordiamo che Rocket League è al momento disponibile per  PlayStation 4, Nintendo Switch, Xbox One, Microsoft Windows, macOS, Linux, Classic Mac OS.

Quanti di voi si getteranno a capofitto in Rocket League nella sua versione free-to-play?

FONTE Dexerto

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Copertina per cortometraggio Hunted di Star Wars Squadrons

Star Wars: Squadrons – arriva il cortometraggio prequel

playstatiton 5, ps5, sony interactive entertainment, console next gen, console war

PS5: secondo Bloomberg Sony avrebbe diminuito le unità prodotte