Evento PS5: Final Fantasy XVI potrebbe essere uno dei titoli presentati

Final Fantasy XV, Final Fantasy XVI, Square Enix, PlayStation 5, Sony

Mentre l’evento di lancio di PS5 si avvicina (qui tutti i dettagli), assieme al toto-prezzi un’altra serie di speculazioni inizia a farsi largo, ovvero quella sui giochi che potrebbero essere mostrati, e crescono le quotazioni per Final Fantasy XVI.

Le voci sulla release di un nuovo gioco della serie ci sono fin da giugno, ma oggi gli indizi si sono moltiplicati. Anzitutto, Square Enix ha registrato ufficialmente il titolo e aperto un profilo Twitter ufficiale ancora non attivo, fatto che senza dubbio concretizza qualche sospetto.

Il resto sono supposizioni mosse da piccoli indizi, che tuttavia potrebbero consolidare qualche idea.

Final Fantasy XV, Final Fantasy XVI, Square Enix, PlayStation 5, Sony
Final Fantasy XV (2016), ultimo nato della serie

Dopo che Sony ha ufficializzato la presentazione di nuovi titoli (con un filmato di più di quaranta minuti), il tweet di annuncio dell’evento è stato infatti condiviso dal brand Manager di Shinji Hashimoto, che è conosciuto per il fatto di ritwittare post di eventi ai quali presiederanno titoli da lui curati.

Infine, l’ultimo indizio: da pochi giorni il team di Final Fantasy XIV ha infatti annunciato di aver terminato la pre-produzione di un nuovo gioco.

Senza dubbio i segnali per un imminente reveal di un nuovo FF sono molti, ma ricordiamoci che l’isteria da annuncio ha già colpito più volte il mondo dell’informazione videoludica negli ultimi mesi, a cominciare dai giorni della presentazione ufficiale di PlayStation 5 (tanto per rimanere in casa Sony) di giugno scorso.

Final Fantasy XV, Final Fantasy XVI, Square Enix, PlayStation 5, Sony

Il consiglio migliore, anche a fronte di altri possibili annunci più volte ventilati (qualcuno ha detto Silent Hill?) è probabilmente attendere mercoledì, scegliere la perfetta compagnia per affrontare la serata e godersela il più possibile mantenendo a freno le attese.

Intanto, cosa vi aspettereste da un ipotetico Final Fantasy XVI?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE Dual Shockers

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

tavolino da gaming, tavolino gaming con confezioni videogiochi, arredare casa con videogiochi

Un utente Reddit ha riutilizzato le copertine dei suoi giochi per arredare casa

scott pilgrim the game perché riscoprire opera cult

Scott Pilgrim vs The World: The Game, perché riscoprire un’opera cult nel 2020