Immortals Fenyx Rising, ecco la data di uscita

Una volta si chiamava Gods and Monsters. Poi, dopo l’annuncio del 2019, arrivò il silenzio radio e l’odore di vaporware. Ma ora, all’Ubisoft Forward 2020, il gioco è risorto dalle sue ceneri con un nuovo nome, Immortals Fenyx Rising, ed un nuovo trailer pubblicato per l’occasione.

Il game director Scott Phillips parla direttamente dello sviluppo del gioco, il cui posticipo ha consentito di avere a disposizione il tempo necessario per raggiungere la pienezza della sua visione creativa; in quest’ottica anche il cambio del titolo, che riflette meglio l’esperienza di gioco che avremo presto modo di provare: il titolo infatti arriverà il prossimo 3 dicembre, e sarà cross-gen. Una demo gratuita sarà rilasciata su Stadia verso fine anno.

Il gioco è definito come un action-adventure open world in terza persona, ambientato in un mondo fantasy ispirato alla mitologia greca. In quest’isola misteriosa naufraga Phoenix, la protagonista del titolo. Qui saremo accolti da Hermes, depositario di una profezia che ci vede come unici salvatori degli dei, incorsi nella minaccia di Typhon. Nel corso del gioco quindi incontreremo molte delle divinità del pantheon greco, a partire da Zeus. Com’è ovvio gli dei incontrati ci doneranno vari poteri e abilità con cui personalizzare il nostro stile di combattimento. Ci sarà anche una nutrita teoria di oggetti e capi di equipaggiamento con cui ornare il nostro alter-ego, il quale potrà anche cambiare sesso: fin dalle prime battute di gioco ci sarà infatti offerta la possibilità di modificare a piacimento l’estetica di Phoenix, trasformandola come più ci piace.

Ovviamente dovremo anche misurarci con nemici formidabili, come giganti, ciclopi ed arpie: insomma tutto il bestiario possibile della mitologia ellenica, sebbene con una veste grafica lontana dalla brutalità di God of War, e più simile ad un colorato battle royale. L’esplorazione del mondo è d’altro canto di chiara ispirazione Zeldiana: si potrà girovagare senza confini già da inizio gioco e volare sopra tutta la mappa, divisa in macro-aree tematiche, che sarà qua e là punteggiata di enigmi ambientali, segreti e sezioni rompicapo.

Una bella apertura di evento per Ubisoft, che tira fuori dal cilindro un progetto dato per disperso e lo rpesenta in forma smagliante. Certo, Immortals Fenyx Rising non sembra nulla di rivoluzionario, ma l’aspetto grafico coloratissimo ed ispirato ed il gameplay variegato sono punti a favore di una produzione in grado di non sfigurare sia su current che su next-gen.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Alessandro Giovannini

videomaker, gamer, nerd, INTJ-A.

Cinema e videogiochi: le mie due più grandi passioni. Da bambino mi alzavo presto la mattina per giocare con il Sega Mega Drive II prima di andare a scuola; passavo i pomeriggi a guardare Terminator 2 fino a consumare il nastro della VHS; impiegavo le serate a cimentarmi nelle avventure grafiche di Lucas Arts su un glorioso PC con Windows 95 in compagnia di mio fratello.
Poi sono venuti gli studi e la laurea in cinema oltre al lavoro, in tv prima e come videomaker freelance poi, nonché le esperienze di redattore e inviato stampa presso siti di informazione cinematografica. In tutto ciò non ho mai abbandonato il gaming, che ho combinato con la mia passione per la scrittura ed il mio approccio analitico, prima sulle pagine di Spaziogames e ora qui su Player.
A tarda notte streammo sul mio sfigatissimo canale Twitch e nel resto del tempo mi struggo al pensiero di tutto il backlog che non riuscirò mai a recuperare :)

Primo videogioco: The Adventures of Captain Comic (DOS)
Videogioco preferito: Final Fantasy VII
Piattaforme di gioco possedute: Super Nintendo, Game Boy Color, Mega Drive II, PSX, PS2, PS3, PS4, PC.

prince of persia remake

Annunciato il remake di Prince of Persia: Sands of Time all’Ubisoft Forward

scott pilgrim complete edition

Scott Pilgrim vs The World: The Game ritorna su PS4, Xbox One e Nintendo Switch!