Baldur’s Gate 3: nuovi dettagli su lingua, multigiocatore e mod

Baldur's Gate 3 copertina nuova

Il 30 settembre uscirà l’accesso anticipato di Baldur’s Gate 3 e Larian Studios sta continuando a lavorare sodo su questo titolo. Nel nuovo aggiornamento per la comunità, Sven Vincke e il cinematic director Jason Latino hanno svelato un po’ di novità su ciò che possiamo aspettarci dall’accesso anticipato e dalla sua progressiva evoluzione verso il gioco completo.

Tra questo video e il post sulle Notizie di Steam, cerchiamo di riassumere tutte le informazioni interessanti:

Il multigiocatore può essere inteso in più modi. Un giocatore può giocare insieme ai suoi amici o al proprio pubblico nel caso effettui streaming della propria campagna. Giocatori diversi possono esplorare autonomamente il mondo di gioco, unirsi a una discussione in corso di un altro giocatore e selezionare quale opzione di dialogo vorrebbero scegliere, ma non è l’unica interazione disponibile. Mentre un giocatore dialoga, il resto del mondo è ancora attivo, quindi un secondo giocatore potrebbe rubare dalle tasche del proprio compagno o del suo attuale interlocutore, ma potrebbe anche decidere di causare un incendio o scegliere di uccidere quello sfortunato interlocutore. Larian sostiene di star mettendo molto impegno nello sviluppo di un’esperienza multigiocatore divertente in cui il mondo di gioco sia capace di reagire bene a tutto ciò che i giocatori faranno al suo interno.

Scelte Twitch per Baldur's Gate 3

Allo stesso tempo, le funzioni streaming sono ormai qualcosa di sempre più radicato nel panorama videoludico e Larian Studios non vuole essere da meno. Che sia tramite una chat Twitch o la funzione Crowd Choice di Stadia, uno streamer potrà permettere agli spettatori di votare la propria scelta di dialogo preferita dando una maggiore interazione tra streamer e pubblico.

Non è finita qui. Larian ha anche fatto alcune precisazioni su mod e lingue disponibili. Per i giocatori italiani che vorranno godersi Baldur’s Gate 3 con ogni descrizione e riga di dialogo nella propria lingua madre, è stato precisato che la lingua italiana sarà presente, ma solo con l’uscita del gioco completo. Allo stesso modo, gli sviluppatori di Larian vogliono offrire tutto il supporto per le mod, ma anche questo arriverà con il gioco completo. Non sono le uniche funzioni che arriveranno con l’uscita completa, poiché stiamo parlando anche delle varie opzioni di difficoltà e di una modalità Lupo Solitario.

Gif di un'elfa di Baldur's Gate 3

Fondamentalmente Larian sta facendo capire che tante funzioni e opzioni richieste dai giocatori arriveranno con il passare del tempo, ma ora la priorità maggiore è espandere il gioco e avere feedback sulla sua stabilità. A questo punto, non resta che attendere l’accesso anticipato per scoprire tutti i contenuti delle 25 ore promesse.

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!

Articolo a cura di Nicholas Sacco

Appassionato di ogni forma di gioco, che sia fisica o digitale, aspirante game designer e narrative lead, vorrebbe curare e/o creare ambientazioni che ogni nerd possa amare. Negli anni è passato da un interesse nei confronti dei giochi come puro consumatore ad uno in cui trova estremamente interessante approfondire le dinamiche delle compagnie e dei processi di sviluppo che stanno dietro ad essi.
Il suo lavoro gravita principalmente attorno agli universi di Warhammer in qualità di Astropate e attualmente collabora con Need Games per la localizzazione italiana del gioco di ruolo Warhammer 40.000: Wrath & Glory, ma si è espanso comprendendo anche argomenti videoludici come il franchise di Destiny.

Per trovare i Momenti BG, consulta la sezione apposita:
Momenti BG

scott pilgrim complete edition

Scott Pilgrim vs The World: The Game ritorna su PS4, Xbox One e Nintendo Switch!

Riders Republic: trailer e data di lancio dell’MMO degli sport estremi