HOME » news

Gli autori di No Man’s Sky sono al lavoro su un gioco “enorme e ambizioso”

Hello Games, No Man's Sky, Hello Games nuovo gioco, nuovo gioco dagli autori di no man's sky

No Man’s Sky è stato probabilmente una delle storie videoludiche più eclatanti e (a dir poco) avventurose degli ultimi anni, un vero e proprio racconto di “caduta-e-rinascita” che ha portato il gioco a essere prima attaccato e criticato e poi a vivere una seconda vita molto più positiva.

A quanto pare tuttavia Hello Games non sembra essersi fatta buttare giù dal difficile processo, e nelle scorse ore è arrivata la notizia di un nuovo progetto “enorme e ambizioso”.

Intervistato da Polygon, il fondatore dello studio Sean Murray non si è sbottonato molto affermando che, mentre una parte dello studio starebbe continuando a supportare No Man’s Sky e The Last Campfire (ultimo nato dello studio, con la fama di titolo “contenuto”, uscito a sorpresa la scorsa settimana), mentre l’altra è già alle prese con un nuovo grande progetto del quale però Murray non ha diffuso grandi notizie.

Al momento, la squadra di Murray è raddoppiata rispetto alla produzione di No Man’s Sky, che è stato tirato su con solo sei persone nel team creativo, quindi l’impressione è che Hello Games voglia puntare davvero in alto.

Hello Games, No Man's Sky, Hello Games nuovo gioco, nuovo gioco dagli autori di no man's sky

In ogni caso, a differenza di quanto accaduto con No Man’s Sky Murray sembra intenzionato a tenere un profilo molto più basso, con annunci molto più mirati e “a sorpresa” rispetto a una lunga campagna promozionale con aggiornamenti periodici che evidentemente hanno portato anche tanti fan a essere delusi dal risultato finale.

In ogni caso, la capacità dello studio di riprendersi, rilanciare la sua stessa creatura dopo un inizio non promettente e arrivare a ottimi risultati in termini vendite e feedback da parte degli acquirenti deve averlo incoraggiato non poco.

A questo punto non ci resta che attendere e capire se il secondo grande colpo di Hello Games riuscirà a mostrarne definitivamente le potenzialità.

FONTE Polygon

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

Pax Online, evento online, mike pondsmith, sid meyer, tony hawk, cyberpunk 2077, tony hawk's 1+2

PAX Online: fra gli ospiti Pondsmith, Sid Meyer e Tony Hawk

Undertale: Toby Fox e Famitsu preparano sorprese per il quinto anniversario