Presidenziali americane: Joe Biden e Kamala Harris sbarcano in Animal Crossing

Animal Crossing, Animal Crossing New Horizons, Joe Biden, Kamal Harris, Joe Biden Animal Crossing, Joe Biden in Animal Crossing

Fare campagna elettorale al tempo del Coronavirus fra distanziamenti sociali e lockdown non è facile, ma per fortuna le comunità virtuali, giochi inclusi, sono venute in soccorso dei candidati in tutto il mondo. Ultimo caso arriva dagli Stati Uniti, dove la campagna del candidato democratico alla Casa Bianca Joe Biden e la sua vice Kamala Harris è approdata sulle isolette di Animal Crossing: New Horizons.

In che modo? Semplice: lo staff ha rilasciato quattro decorazioni ufficiali a tema Biden-Harris che i giocatori possono scaricare mediante QR code sulle proprie console Nintendo Switch e utilizzare per decorare le proprie abitazioni all’interno del gioco, facendo sì che i giocatori portino avanti la propaganda in un ambiente virtuale “protetto”.

Animal Crossing, Animal Crossing New Horizons, Joe Biden, Kamal Harris, Joe Biden Animal Crossing, Joe Biden in Animal Crossing
Una delle quattro decorazioni rilasciate

Dall’inizio della sua campagna elettorale, Biden ha dimostrato di voler giocare con fermezza la carta della comunicazione digitale con eventi in streaming attraverso Zoom, raccolte fondi e altre azioni online d’impatto, quindi la scelta di colonizzare un terreno come quello dei giochi online non stupisce.

“Animal Crossing è una piattaforma dinamica, diversificata e potente che riunisce le comunità di tutto il mondo.” ha dichiarato Christian Tom, direttore delle partnership digitali per la campagna democratica. “È una nuova entusiasmante opportunità per la nostra campagna di coinvolgere e connettere i sostenitori di Biden-Harris mentre costruiscono e decorano le loro isole”.

Oltre il reale

In realtà, due sono gli elementi concreti sui quali sembra essersi strutturato il ragionamento strategico del team.

Da un lato, a dare il “la” deve essere stato il successo di New Horizons durante il lockdown, nel corso del quale il numero di acquisti e accessi del gioco si sono impennati facendo sì che diventasse una sorta di ritrovo sociale per tutti coloro che erano confinati a casa.

Animal Crossing, Animal Crossing New Horizons, Joe Biden, Kamal Harris, Joe Biden Animal Crossing, Joe Biden in Animal Crossing

D’altro canto, già prima della crisi da Coronavirus gli eventi all’interno di giochi online hanno dimostrato un certo potenziale, come dimostrano i vari concerti in realtà virtuale visti in giochi come Fortnite negli ultimi anni. Non dimentichiamo inoltre come negli ultimi mesi vari brand, a cominciare da KFC, abbiano utilizzato AC: New Horizons per fare marketing (ne abbiamo parlato qui).

Ora occorrerà vedere che tipo di risultati potrà dare una scelta del genere. In particolare, la sfida dei dem sembra essere quella di attrarre al voto il pubblico più giovane, tendenzialmente progressista e culturalmente digitale, quale quello che potrebbe formare la community di Animal Crossing.

La scommessa verrà vinta? Gli strateghi digitali di Biden riusciranno a tenere lontani i militanti alt-right oppure anche Animal Crossing è destinato a divenire un terreno di scontro?

Ti è piaciuto l'articolo o hai perplessità?
Entra nel nostro gruppo Facebook o sul gruppo Telegram!
FONTE The Verge DualShockers

Articolo a cura di Fabio Antinucci

30 anni (anagraficamente, in realtà molti di più) ha alle spalle esperienze come copywriter, redattore multimediale e critico cinematografico, letterario e fumettistico, laureato con una tesi triennale su Il Cavaliere Oscuro di Christopher Nolan e una magistrale su From Hell di Alan Moore.
Appassionato di letteratura horror e fantastica, divoratore di film di genere di pessima lega (ma ha nel cuore pezzi da novanta come Kubrick, Mann e Kurosawa), passa le sue giornate fra romanzi di Stephen King, graphic novel d’autore e fascicoletti di Batman.
Scrive (male) da una vita, e ha pubblicato un romanzo breve (Cacciatori di morte) e due librigame (quelli della saga di Child Wood).
Crede che il gioco sia una forma di creazione e libertà, capace di farti staccare la spina e al contempo di far riflettere, ragionare, commuoverti e socializzare. Per questo gioca di ruolo da dieci anni (in particolare a Sine Requie, D&D, Vampiri la Masquerade e Brass Age) per questo adora perdersi di fronte alla sua Play.
È innamorato del videogioco grazie a Hideo Kojima e al primo Metal Gear Solid, al quale ha giurato amore eterno, ma col tempo ha imparato ad amare gli open-world, gli action-adventure, gli rpg all’occidentale, i punta e clicca, a una condizione: che raccontino una bella storia.

death stranding, death stranding romanzo, death stranding novel, hideo kojima, kojima productions,

Death Stranding diventa un romanzo in arrivo in Italia quest’inverno

Gods & Monsters cambia nome in Immortals Fenyx Rising