HOME » news

#FreeFortnite: lo spot di Epic Games ha fatto arrabbiare Ridley Scott

La diatriba fra Epic Games e Apple in merito alla rimozione di Fortnite dallo store Apple (ne avevamo parlato qui) è stata senza dubbio la vera storia videoludica di agosto grazie anche alla straordinaria campagna comunicativa di Epic, ma proprio quest’ultima rischia di coinvolgere il colosso in nuove polemiche.

Avete presente lo spot/parodia del video 1984 di Ridley Scott (celebre e meravigliosa pubblicità Apple che omaggiava le atmosfere del romanzo distopico di George Orwell)? Ebbene, a quanto pare il regista inglese non ha gradito la citazione.

Ad aver creato disappunto nel regista (conoscete Ridley Scott, vero? Qualche titolo: Alien, I Duellanti, Thelma e Louise, Il Gladiatore…) è stata quella che lui definisce una banalizzazione del messaggio che voleva dare all’epoca da parte di Epic Games.

“(…) mi sono complimentato per il fatto che abbiano riproposto il mio spot inquadratura per inquadratura, peccato che il messaggio sia così ordinario, quando avrebbero potuto parlare ci concetti come democrazia o cose profonde” ha infatti commentato il cineasta.

C’è da dire che lo stesso intento di Scott all’epoca era comunque commerciale/propagandistico, con l’obiettivo di far apparire un’azienda-Apple-come la resistenza contro lo strapotere di IBM, all’epoca sua potente avversaria.

Cosa ne pensate? Credete che il buon Ridley abbia ragione? Oppure la sua posizione vi sembra un po’ esagerata?

FONTE IGN

Ary and the Secret of Seasons | Recensione (PC)

Surgeon Simulator 2 | Recensione (PC): chirurghi per caso